Si dorme meglio con una coperta ponderata? I fatti più importanti
Retroscena

Si dorme meglio con una coperta ponderata? I fatti più importanti

Pensi di poter dormire meglio la notte con 12 chilogrammi di peso sul tuo corpo? Chi si procura una coperta ponderata lo spera. In effetti, la scienza consiglia di scoprirlo con l'auto-esperimento.

Ci sono invenzioni che arricchiscono la nostra vita, la cambiano, la migliorano – che entrano nella lista «TIME’s best Inventions» dell'anno. Nel 2018 era il momento della coperta ponderata dell'azienda Gravity: è stata pubblicata sulla rivista statunitense insieme a turbine eoliche per tetti privati, collant infrangibili, test rapidi per la malaria attraverso un sensore di luce invece di un prelievo di sangue e altri 46 nuovi prodotti ingegnosi.

Secondo il produttore, le coperte che pesano fino a dodici chilogrammi dovrebbero consentire un sonno migliore e più profondo. La leggera pressione, simile a un abbraccio, calma il sistema nervoso e favorisce il rilascio dell'ormone del sonno, la melatonina.

Oltre all'effetto pubblicizzato, anche la storia di successo del prodotto ha giocato un ruolo nella nomina: in pochi mesi, la start-up ha raccolto quasi 5 milioni di dollari tramite la piattaforma di finanziamento Kickstarter e ha venduto 18 milioni di coperte dopo il lancio sul mercato, a un prezzo unitario di circa 250 dollari. Un successo che il cofondatore dell'azienda Mike Grillo ha attribuito al bel design, ma anche alla presidenza di Donald Trump, quando molti americani erano alla ricerca di modi per gestire l'ansia e i disturbi del sonno.

Aiuto in terapia: coperte ponderate per autismo, demenza e PTSD

Tuttavia, per quanto Gravity possa aver commercializzato perfettamente le sue coperte e aver quindi fatto colpo sulle persone che soffrono di insonnia, l'azienda non ha inventato le coperte ponderate. Da anni vengono utilizzate come coperte per la terapia sensoriale, ad esempio per i bambini autistici, per i malati di Tourette, di demenza, di Alzheimer e di Parkinson o per i soldati che soffrono di disturbo da stress post-traumatico.

Già alla fine degli anni '90, la dottoressa americana Tina Champagne aveva studiato l'efficacia per i malati mentali e nel 2007 aveva riassunto i risultati dei suoi studi in un documento di conferenza. Soprattutto i sintomi dell'ansia possono essere ridotti con l'aiuto di queste coperte. Secondo una delle sue osservazioni, i soggetti sottoposti al test erano così in grado di calmarsi durante gli attacchi di panico.

Rilassa sia mucche che bambini

Di norma, il peso della coperta è pari a circa il dieci percento del peso corporeo e, se utilizzata quando si è seduti o sdraiati, esercita una pressione delicata, uniforme e statica con effetto calmante. Per ottenere questa stimolazione a pressione profonda o «deep (touch) pressure stimulation», nei numerosi strati della coperta vengono solitamente cucite perline di plastica o minuscole perline di vetro.

Il termine «deep (touch) pressure stimulation» è stato coniato negli anni '60 da Temple Grandin. L'americana, conosciuta come «la donna che sussurrava ai bovini», ha lottato a lungo con l'ansia, essendo lei stessa una persona autistica. Ad un certo punto, osservando il suo bestiame, scoprì che gli animali agitati, ad esempio durante una visita dal veterinario, si rilassavano quando il loro spazio veniva ristretto ai lati durante l'attesa. Ha quindi progettato un dispositivo per applicare una pressione sul loro corpo utilizzando piastre imbottite. Il risultato: le loro paure sono diminuite in modo significativo dopo pochi minuti.

E anche in studi con bambini autistici e studenti universitari sani ha potuto dimostrare un effetto calmante della stimolazione a pressione profonda.

Un effetto, tra l'altro, che i genitori sfruttano da secoli, se non millenni, quando avvolgono strettamente il loro bambino in una coperta. Questa tecnica di fasciatura ha un effetto calmante, ma non è priva di controversie, poiché può portare al surriscaldamento e al disallineamento delle anche del bambino.

Un buon sonno come «effetto collaterale»

Ma le coperte ponderate possono aiutare non solo in caso di ansia. Solo a Stoccolma, 2700 coperte di questo tipo vengono prescritte ogni anno ad adulti che sono in trattamento psichiatrico per la depressione, ad esempio, e che soffrono di insonnia. Il motivo è che «portano a una ritenzione del sonno significativamente migliore», afferma Mats Adler, specialista in psichiatria e medicina generale.

Secondo uno studio da lui condotto, pubblicato nel 2020 sul Journal of Clinical Sleep Medicine, circa il 60% dei pazienti ha dimostrato di trarre beneficio dalla coperta ponderata. Hanno riferito un livello di attività più elevato, nonché una riduzione dei sintomi di stanchezza durante il giorno, come risultato di un miglioramento significativo della qualità del sonno grazie alle coperte.

Non si tratta quindi di un'etichettatura fraudolenta quando produttori come Gravity pubblicizzano un effetto di miglioramento del sonno per le loro coperte ponderate. Tuttavia, non è ancora chiaro se i risultati possano essere trasferiti anche a persone che non soffrono di disturbi mentali o malattie psichiatriche.

Effetto sul sistema ormonale?

Non è chiaro, ad esempio, se le coperte influenzino effettivamente il sistema ormonale dell'organismo, come sostengono i produttori. Si ritiene che la pressione profonda invii al cervello lo stesso segnale di un abbraccio affettuoso, favorendo ad esempio il rilascio di melatonina, noto come «ormone del sonno», e abbassando i livelli di cortisolo e quindi di stress. Mentre tali cambiamenti biologici sono stati effettivamente dimostrati, ad esempio, per i massaggi rilassanti, non ci sono studi che dimostrano che lo stesso avvenga nel corpo quando si utilizzano le coperte ponderate.

La psicologa Stephanie Margarete Müller, responsabile di un gruppo di ricerca junior presso il laboratorio di ricerca aptico dell'Università di Lipsia, ha quindi sottolineato alla rivista specializzata «Spektrum der Wissenschaft» che le scoperte sugli effetti dei massaggi non possono essere trasferite alle coperte ponderate senza ulteriori approfondimenti. In fondo, durante un massaggio, gli strati del corpo vengono spostati e mossi in modo molto dinamico attraverso un contatto interpersonale.

Nessuna raccomandazione generale

Gli autori e le autrici di una rassegna scientifica, che hanno esaminato otto studi pubblicati finora, tre dei quali sui disturbi del sonno, sono giunti a una conclusione inequivocabile: dagli studi non è stato possibile ricavare alcuna raccomandazione generale sull'uso di coperte ponderate per un sonno migliore. Innanzitutto, i disturbi del sonno possono avere molte altre cause oltre alla sofferenza mentale, tra cui malattie fisiche. In questo caso, quindi, le coperte ponderate non servono a molto. D'altra parte, ci sono anche persone per le quali il peso della coperta tende a causare trepidazione, a volte persino dolore.

Inoltre, la coperta non è molto adatta alle persone che sudano di più durante la notte o che si muovono molto – oppure è adatta solo per addormentarsi. Perché girarsi può diventare un problema sotto la coperta, riducendo anziché migliorando la qualità del sonno. Chi soffre di problemi respiratori o circolatori non dovrebbe farne uso oppure solo in consultazione con un medico. Le coperte ponderate non sono generalmente adatte ai bambini di età inferiore ai cinque anni.

Cosa considerare quando si acquista una coperta ponderata

Tuttavia, gli esperti non sono generalmente contrari alle coperte ponderate per i problemi del sonno. Soprattutto coloro che hanno sempre freddo, le persone ansiose che hanno difficoltà ad addormentarsi o tutti coloro che non si muovono troppo durante il sonno trovano le coperte utili e rilassanti. La psicologa Müller, che ha altrettanto raccolto informazioni sulle coperte ponderate in un manuale di aptica per le professioni sanitarie, consiglia di provarle. «Di solito si capisce entro pochi minuti se la pressione è confortevole e rilassante».

Se la coperta ha superato il primo test di rilassamento in negozio, un prerequisito fondamentale per il sonno, è già un buon punto di partenza. Quali sono gli altri fattori da considerare prima dell'acquisto per non rimpiangere l'investimento di diverse centinaia di franchi o di euro?

A seconda del produttore, le coperte pesano tra i quattro e i dodici chilogrammi. Il peso del modello scelto dovrebbe essere circa un decimo del proprio peso corporeo. In più è meglio utilizzare una coperta ponderata che abbia le normali misure del piumone in modo da poter rivestirla con una normale biancheria da letto lavata regolarmente.

Immagine di copertina: Gregory Pappas via unsplash.com

A 24 persone piace questo articolo


User AvatarUser Avatar
Daniela Schuster
Autorin von customize mediahouse

Se il mio lavoro non esistesse, lo inventerei. Scrivere è come avere la possibilità di condurre più vite in parallelo. Oggi mi trovo in laboratorio con una scienziata, domani partirò per una spedizione al Polo Sud con un ricercatore. Ogni giorno scopro il mondo, imparo cose nuove e incontro persone interessanti. Ma niente gelosia: lo stesso vale quando si legge!

Customize mediahouse mette in discussione il significato e i vantaggi per la clientela: ispiriamo le persone con contenuti emozionali che vale la pena leggere e condividere.
 


Salute
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

Commenti

Avatar