Sfatiamo un mito: il cane può mangiare la cacca di altri cani?
Guida

Sfatiamo un mito: il cane può mangiare la cacca di altri cani?

Attenzione: in questo articolo non solo parleremo di cacca, o meglio di feci canine, ma anche del motivo per il quale alcuni nostri amici a quattro zampe le mangiano. Hai già il voltastomaco? Allora hai già capito perché alcuni animali si comportano in questo modo.

«Bleah! Che schifo! Sputa!» Ciò che si è svolto recentemente davanti ai miei occhi è stato uno spettacolo (più o meno) delizioso. Camminando nel parco, mi sono imbattuta in un uomo che stava strattonando con il guinzaglio il suo cane. Il motivo? Il cane stava addentando con gusto la cacca che aveva appena fatto. «Ma cosa fai?!», l'ho sentito urlare disgustato. E mentre mi sentivo male al pensiero del pranzo, mi sono chiesta la stessa cosa: «Ma cosa fa?»

La cacca non puzza per il cane

Innanzitutto, mangiare le feci non è una cosa insolita nel mondo animale. Esiste addirittura un termine per definire questo comportamento: coprofagia. È del tutto normale nei conigli o nei porcellini d'india. Nei cani e, molto raramente nei gatti, lo è meno. Per quanto sia disgustosa, questa abitudine è tuttavia comprensibile, perché le feci non puzzano per il cane. Anzi, da un lato i cani sono attratti dall'odore degli acidi grassi escreti e dall'altro, molti mangimi di oggi contengono aromi ed esaltatori di sapidità, i cui residui finiscono nelle feci e hanno un profumo delizioso per loro.

Le feci a noi fanno schifo, ma i cani le adorano.
Le feci a noi fanno schifo, ma i cani le adorano.
Fonte: Shutterstock/Glikiri

Abbiamo quindi chiarito perché il tuo cane non storce il naso quando si imbatte in una cacca. Ma perché sente anche il bisogno di mangiarla?

1. Carenza di nutrienti

La ragione più comune è che il cane ha un sistema digestivo indebolito. Ad esempio, a causa di un'alimentazione sbagliata, malattie, parassiti o per questioni di età, potrebbe non essere più in grado di estrarre sufficienti sostanze nutritive dagli alimenti, oppure potrebbe espellere costantemente componenti alimentari non digeriti. Di conseguenza, potrebbe essere in carenza di nutrienti e cercare di compensarne la mancanza, mangiando le feci degli altri cani.

2. In cerca di attenzione

Questo comportamento del cane potrebbe essere dovuto anche a una mancanza di attenzione. Può darsi che ti senta assente e non appena si avvicina con il muso a una cacca, improvvisamente, vede una reazione da parte tua e sente che gli dai attenzione, seppur con gesti di avvertimento o parole di rimprovero. Può anche darsi che abbia copiato questo comportamento da altri cani.

3. Comportamento territoriale

Il tuo cane potrebbe essere molto territoriale e marcare il territorio con urina e feci. Potrebbe essere tanto territoriale da non tollerare le feci di altri cani e decidere di sbarazzarsene mangiandole.

4. Stress e frustrazione

In passato il cane è stato tenuto in una gabbia troppo piccola, magari anche in condizioni igieniche precarie? Sta spesso a casa da solo e la gerarchia in famiglia non è ben definita? In tal caso, può anche darsi che mangi le feci a causa di stress o frustrazione.

5. Mamme cagne e cuccioli

Se la cagna ha partorito dei cuccioli, è molto comune che mangi le feci dei suoi piccoli. Si presume che in questo modo tenga pulito il nido. Tuttavia, anche i cuccioli mangiano le feci e dicono che lo facciano per ingerire i batteri necessari per costruire la loro flora intestinale
o semplicemente per curiosità. In fondo, sono come dei bambini piccoli che vogliono scoprire il mondo anche tramite la loro bocca.

I rischi

Qualunque sia la ragione di questo comportamento, una cosa è certa: è uno schifo. È importante intervenire rapidamente, non solo per il tuo bene, ma anche e soprattutto per quello del tuo cane. La risposta alla domanda iniziale è:

No, perché potrebbe essere rischioso per il tuo cane.

Rischioso: il tuo cane potrebbe contrarre malattie attraverso l'ingestione di feci.
Rischioso: il tuo cane potrebbe contrarre malattie attraverso l'ingestione di feci.
Fonte: Shutterstock/Debra Anderson

Ad esempio, non bisognerebbe sottovalutare il rischio che il cane venga infetto da vermi, Grardia lamblia o altri parassiti, il che potrebbe accadere anche solo annusando. Un altro pericolo sta nei residui di farmaci che potrebbero nascondersi nelle feci. Un cane di grossa taglia riceve dal veterinario una dose relativamente elevata di un determinato farmaco e se un cane di piccola taglia dovesse ingerire i suoi escrementi, potrebbe entrare in contatto con un dosaggio troppo elevato per la sua stazza. Anche le feci dei cavalli possono essere pericolose, sempre per lo stesso motivo.

Inoltre, gli additivi dei mangimi che vanno a finire nelle feci di molti amici a quattro zampe sono tutt'altro che sani.

Che fare dunque?

Se vuoi eliminare al più presto questa noiosa abitudine del tuo cane, poniti le seguenti domande:

  • Il mangime che dai al tuo cane è di buona qualità ed è adatto alla sua specie? Può darsi che non gli fornisca abbastanza sostanze nutritive?
  • Hai fatto trattamenti vermifughi al tuo cane o gli hai somministrato farmaci che potrebbero aver influenzato la sua flora intestinale?
  • È un cane anziano con un sistema digestivo indebolito?
  • Oppure è ancora un cucciolo e gli piace mordicchiare tutto ciò che trova quando siete a passeggio?
  • La tua cagna ha appena partorito dei cuccioli?
  • Il tuo amico a quattro zampe soffre di stress, frustrazione o è molto territoriale?
  • Dai al tuo cane troppa poca attenzione?

Se sospetti che si tratti di carenze nutritive, potresti innanzitutto provare con un integratore alimentare. Se il comportamento del cane non dovesse cambiare, ti conviene sottoporlo a un esame del sangue. È comunque consigliabile andare dal veterinario per chiarire le possibili cause ed eventuali malattie.

È molto difficile disabituare il cane alla coprofagia. Oltre all'addestramento costante, a breve termine può essere utile tenere il cane al guinzaglio, distrarlo con dei segnali o allontanarlo velocemente dalle feci. Se i problemi persistono, è meglio contattare una persona esperta in addestramento di cani.

Fino a quel momento: tappati il naso e resisti. E per il prossimo pasto: buon appetito!

Immagine di copertina: Shutterstock/Cani rossi

A 20 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Mi piace tutto ciò che ha quattro zampe e radici. Le pagine dei libri mi permettono di addentrarmi negli abissi dell'animo umano. Le montagne, invece, mi bloccano solo la vista, soprattutto del mare. Anche sui fari si può respirare aria fresca.


Salute
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Animali da compagnia
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Commenti

Avatar