Consigli per la conservazione: come conservare correttamente in cantina

Consigli per la conservazione: come conservare correttamente in cantina

Raphael Knecht
Zurigo, il 28.06.2021
Traduzione: Leandra Amato

Se hai mai conservato i vestiti in cantina, sai già quanto ostinatamente gli odori sgradevoli permangano nelle fibre tessili. Tuttavia, non solo i vestiti, ma anche il vino e altri prodotti alimentari subiscono danni se conservati in modo scorretto.

Non importa cosa si conserva in cantina: per ogni cosa, ci sono regole da seguire – che si tratti di cibo, vestiti, pneumatici o SUP. È chiaro che non esistono istruzioni universali applicabili a tutti i prodotti. Nel caso del cibo, la freschezza e l'aroma sono fondamentali. Le temperature fresche fanno sì che la cantina diventi una specie di frigorifero sostitutivo. L'abbigliamento, d'altra parte, dovrebbe essere conservato in un luogo il più buio possibile, in modo che non si verifichino scolorimenti. Inoltre, gli odori di muffa dovuti all'umidità devono essere evitati a tutti i costi. Se segui le regole più importanti e usi alcuni trucchi utili, diventerai un professionista dello stoccaggio in poco tempo.

Consigli e trucchi *per un’economia domestica più sostenibile**Consigli e trucchi *per un’economia domestica più sostenibile**
SaperePer la casa

Consigli e trucchi per un’economia domestica più sostenibile

Niente patate raggrinzite o germinate

Per mantenere le patate in cantina il più a lungo possibile, devono essere conservate al buio, altrimenti diventeranno verdi e andranno a male più velocemente. Una temperatura tra i quattro e i sei gradi è ottimale. Se il luogo di conservazione è troppo caldo o troppo secco, la vitamina C nei tuberi si disperde più rapidamente e si possono formare germi. Uno stoccaggio troppo umido, d'altra parte, può portare a muffe e marciumi, si possono formare germi e le patate avvizziscono.

Se si conservano le patate in cantina, queste non dovrebbero stare vicino alla frutta. Infatti, la frutta emette etilene, un gas di maturazione, che accelera il processo di invecchiamento delle patate. Inoltre, non dovresti avvolgere i tuberi nella carta stagnola o nella plastica, altrimenti si rovineranno più velocemente. È molto importante che le patate ricevano abbastanza aria dal basso. Pertanto, non impilarle troppo densamente né troppo in alto. Esistono dei contenitori appositi per patate, con un telaio di legno fatto di doghe. In questo modo, le patate sono ventilate da tutti i lati, non giacciono troppo vicine e non premono una sull’altra.

Conserva sempre le patate lontano dalla frutta.
Conserva sempre le patate lontano dalla frutta.

Mele croccanti

Rosse, verdi o gialle: le mele vogliono essere conservate a un massimo di sette gradi Celsius – ancora meglio con un'umidità del 90%. Tuttavia, dato che ci sono molti altri alimenti in cantina che non possono tollerare un'umidità così alta, bisogna prestare particolare attenzione alla temperatura. Le cassette della frutta o i sacchetti di carta stagnola perforata sono adatti per la conservazione. Come vari altri frutti, anche le mele producono molto etilene. Ecco perché dovresti tenerle lontane da altra frutta e verdura in cantina.

Ci sono tubi di riscaldamento che attraversano il tuo seminterrato e che ti rendono impossibile mantenere basse le temperature? Hai un pavimento di cemento che non riesce a trattenere adeguatamente l'umidità? Allora il clima è sia troppo caldo che troppo secco per le mele. In questo caso, consiglio di riporle nel pozzo della finestra del seminterrato, a condizione che non sia bloccato da una grata. Oppure si possono confezionare le mele in reti da orto e appenderle direttamente alla griglia.

Le mele si possono conservare a lungo in cantina nelle cassette della frutta.
Le mele si possono conservare a lungo in cantina nelle cassette della frutta.

Verdure fresche

Per la maggior parte delle verdure, le casse di legno o gli involucri di sabbia inumiditi sono adatti alla conservazione in cantina. Si possono anche conservare molti frutti in questo modo. L'umidità ottimale dovrebbe essere tra l'80 e il 90 percento. Inoltre, la temperatura dovrebbe essere tra uno a tre gradi Celsius. Dal momento che tali condizioni non sono più possibili nelle cantine, soprattutto negli edifici moderni, si raccomanda la conservazione in sabbia umida. Prima di fare questo, dovresti tagliare tutte le foglie sporgenti e non troppo vicino alle verdure stesse.

Soprattutto gli ortaggi a radice come il sedano, la rapa o i porri possono essere conservati per diverse settimane. Il metodo dell'impacchettamento con la sabbia ha il vantaggio che l'umidità rimane nelle verdure per molto tempo e possono essere conservate più a lungo. Le patate, d'altra parte, non dovrebbero essere conservate nella sabbia, perché marciranno più in fretta. Se vuoi conservare le cipolle o l'aglio in cantina, usa dei cesti. In alternativa, puoi legare i tuberi in trecce e appenderli su una rastrelliera in cantina. Sia le cipolle che l'aglio richiedono un luogo di conservazione arioso, fresco e asciutto.

Legati insieme e appesi: aglio salvaspazio conservato in cantina.
Legati insieme e appesi: aglio salvaspazio conservato in cantina.

È la confezione che conta

Con la pasta, il riso o altri prodotti a base di cereali, l'imballaggio in cui li compri o li conservi gioca un ruolo fondamentale. Anche se trovi nei negozi sia imballaggi di carta che di plastica, non entrambi sono adatti alla conservazione in cantina. Infatti, l'imballaggio di carta, pur essendo più ecologico, è in svantaggio rispetto alla sua controparte di plastica: pasta e co. sono difficili da conservare nella carta. Pertanto, è necessario rimballarli prima di riporli in cantina.

Puoi conservare in cantina le tue scorte di pasta solo in sacchetti di plastica ermetici. Altrimenti, c'è il rischio di infestazioni di parassiti o muffe. Lo stesso vale per lo zucchero, il sale e la farina. I barattoli per conserve, i contenitori di vetro o i contenitori di plastica che puoi chiudere ermeticamente sono i più adatti. Quando travasi, assicurati sempre che nessun corpo estraneo entri nei contenitori.

È meglio conservare la pasta ben chiusa in barattoli per conserve.
È meglio conservare la pasta ben chiusa in barattoli per conserve.

Le lattine rotte devono sparire

Anche se è possibile conservare il cibo in scatola per almeno un anno e mezzo – teoricamente e a seconda del contenuto anche fino a dieci anni – c'è un «ma» da considerare a questo proposito. Queste specifiche sono valide solo se conservi e maneggi correttamente le lattine. Per esempio, se il cibo in scatola ha un danno o un'ammaccatura, bisogna buttarlo via. Le deformazioni possono danneggiare la lattina. Questo permetterebbe all'aria di entrare e renderebbe il contenuto immangiabile. Devi anche controllare che i barattoli di vetro non abbiano perdite prima di riporli in cantina.

Per evitare che le lattine e i barattoli cadano a terra e si danneggino, bisogna conservarli in piedi sul pavimento o su uno scaffale in modo che non possano rotolare giù. Ci sono, inoltre, dispositivi appropriati da fissare nella parte anteriore degli scaffali per proteggere le tue lattine da eventuali cadute. Il cibo in scatola si dovrebbe conservare solo in luoghi asciutti. Altrimenti può formarsi la ruggine sulle lattine di metallo o sui coperchi. Questa attacca l'involucro esterno facendo entrare’ aria nella lattina e favorendo la proliferazione di muffe o germi.

Le conserve in lattina servono al loro scopo solo se sono intatte.
Le conserve in lattina servono al loro scopo solo se sono intatte.

Vino fragrante

I vini migliori hanno spesso bisogno di invecchiare in bottiglia per alcuni anni prima di poterli gustare al meglio. Ma occorre conservarli bene in cantina. Per questo, l'incidenza della luce deve essere molto bassa e non ci devono essere grandi fluttuazioni di temperatura o vibrazioni. Nel migliore dei casi le gocce nobili si conservano tra i 15 e i 18 gradi Celsius – questo vale soprattutto per i vini rossi. Ai vini bianchi piace un po' più fresco, tra gli 11 e i 14 gradi.

Anche l'umidità gioca un ruolo da non sottovalutare. Le bottiglie che hanno un tappo in sughero naturale devono essere conservate a un'umidità superiore al 50%. Altrimenti il tappo potrebbe seccarsi. Tuttavia, se l'umidità è superiore al 70%, questo può causare la formazione di muffe sull'etichetta o sul sughero. Dovresti anche conservare sempre le tue bottiglie di vino sdraiate in modo che il tappo rimanga umido. Inoltre, non conservare mai il vino vicino a olio da riscaldamento, cipolle, carbone o patate. Il succo d'uva può assumere odori estranei e andare a male.

Sdraiato e il più stabile possibile: è così che si dovrebbe conservare il vino in cantina.
Sdraiato e il più stabile possibile: è così che si dovrebbe conservare il vino in cantina.

Vestiti sottovuoto

Se non hai abbastanza spazio per i vestiti in casa, dovresti conservarli in cantina. Prima di fare questo, è importante lavare i vestiti. I tessuti sporchi attirano le tarme attraverso i residui di pelle, l'odore di sudore e la forfora dei capelli. Anche i vestiti di lana o le giacche con colletti di pelliccia dovrebbero essere avvolti nella plastica, perché sono particolarmente apprezzati dalle tarme. Legno di cedro, limoni o chiodi di garofano aiutano contro queste creature voraci. Più la tua cantina è fredda, meglio è: alle falene piacciono le temperature calde.

Se vuoi proteggere i tuoi vestiti non solo dai parassiti, ma anche dagli odori di muffa della cantina, allora ti servono dei sacchi sottovuoto. In questo modo non solo proteggi i tuoi tessuti da tarme, umidità e cattivi odori, ma risparmi anche molto spazio. Basta aspirare l'aria con l'aspirapolvere e sei pronto a spostare tutto in cantina. Gli indumenti isolanti come le giacche o i piumini con imbottitura in piuma non devono essere messi in sottovuoto. L'effetto isolante diminuisce con la compressione, in quanto la pressione distrugge il riempimento.

So lagerst du deine *Wintersachen** richtig einSo lagerst du deine *Wintersachen** richtig ein
KnowhowWohnen

So lagerst du deine Wintersachen richtig ein

Albero per pneumatici

Se hai abbastanza spazio, puoi anche conservare i tuoi pneumatici estivi o invernali nella tua cantina. Questo ti farà risparmiare il costo del deposito in garage. Assicurati di impilare e conservare le ruote complete – cioè i pneumatici compresi i cerchioni – in posizione orizzontale. Poiché anche i pneumatici intatti perdono un po' d'aria in sei mesi, si dovrebbe aumentare la pressione dell'aria da 0,5 a 1 bar prima di riporli in cantina per evitare che i pneumatici si deformino.

I pneumatici senza cerchioni dovrebbero essere conservati preferibilmente in posizione verticale e ruotati di tanto in tanto per evitare deformazioni. Ancora meglio se conservati su un albero per pneumatici. In questo modo puoi impilare i pneumatici in modo da risparmiare spazio ed evitare allo stesso tempo i segni di pressione. I pneumatici amano il buio, l'asciutto, il fresco e non deve essere troppo ventilato. Si dovrebbe evitare di conservarli direttamente vicino a prodotti chimici, lubrificanti e carburanti, poiché potrebbero attaccare e danneggiare il materiale.

I pneumatici senza cerchioni dovrebbero essere sempre conservati  in posizione verticale e spostati di tanto in tanto.
I pneumatici senza cerchioni dovrebbero essere sempre conservati in posizione verticale e spostati di tanto in tanto.

A 36 persone piace questo articolo


Raphael Knecht
Raphael Knecht

Senior Editor, Zurigo

Se non mi sto cibando di "ciugnate" dolci a volontà vuol dire che sono in qualche palestra: l’unihockey è una mia grande passione, sia come giocatore che come allenatore. Nei giorni di pioggia puoi scovarmi ad avvitare e svitare i miei PC, robot o altri giocattoli elettronici. La musica mi accompagna costantemente. La vita sarebbe dura senza giri in bici sulle strade di montagna ed intense sessioni di sci di fondo.

Per la casa

Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.


Potrebbero interessarti anche questi articoli