Grazie a dei trucchi intelligenti puoi ridurre gli sprechi alimentari.
Grazie a dei trucchi intelligenti puoi ridurre gli sprechi alimentari.

Addio sprechi alimentari con questi trucchi «Zero Waste»

Raphael Knecht
Zurigo, il 03.08.2020
Traduzione: Leandra Amato
Che si tratti di single o di una famiglia: quando si cucina, gli avanzi rimangono. Gli alimenti deperibili non possono essere conservati a lungo. Ma con dei trucchi intelligenti, puoi dare agli alimenti una seconda vita.

Mentre qualche anno fa solo i pionieri osavano affrontare l'argomento, oggi «Zero Waste» è sulla bocca di tutti. Vivere una vita sostenibile è l'obiettivo di tutti coloro che hanno a cuore il nostro pianeta e le sue risorse. In alcuni settori il passo verso la sostenibilità è stato fatto rapidamente. Passare dall'auto al trasporto pubblico è facile. In altri settori occorre uno sforzo maggiore. Se vuoi rendere la tua casa più sostenibile, non puoi farlo dall'oggi al domani. Soprattutto quando si tratta di conservare e utilizzare gli alimenti, ci sono uno o due ostacoli da superare. Ma con qualche trucco intelligente anche tu puoi portare più sostenibilità nella tua cucina.

Decisione affrettata: molto di ciò che finisce nel compost potrebbe essere riutilizzato.
Decisione affrettata: molto di ciò che finisce nel compost potrebbe essere riutilizzato.

La mela cade lontano dall'albero

Le offerte con grandi quantità sono ottime perché di solito sono più economiche rispetto all'acquisto di singoli prodotti. Ma non sempre si riesce a mangiare tutto prima che vada a male. Ad esempio la frutta: le mele si macchiano rapidamente, diventando morbide. Invece di gettarle nei rifiuti organici, puoi dare loro una seconda possibilità. Le mele troppo mature sono eccellenti per essere cotte al forno: chi può resistere a una deliziosa torta di mele? Un altro modo per utilizzare gli avanzi di mela è la salsa di mele. È facile da realizzare. Basta sbucciare le mele, tagliarle a pezzettini e cuocerle con un po' d'acqua per farle diventare una salsa. Rimangono solo le bucce, che puoi utilizzare per un tè alla mela. Fai cuocere le bucce in acqua per circa 20 minuti. Poi insaporisci il tuo tè inserendo le bucce nel setaccio e infine gettale nel compost. Sia come tè freddo che come bevanda calda, il tè alla mela fatto in casa ha un sapore fresco e fruttato. Puoi anche produrre aceto di mele se ne hai grandi quantità.

La salsa di mele è un ottimo modo per utilizzare le mele troppo mature.
La salsa di mele è un ottimo modo per utilizzare le mele troppo mature.

Noci qua, noci là...

Anche se le noci hanno una durata di conservazione molto lunga, può succedere che tu ne abbia semplicemente troppe in giro e non hai voglia di mangiarle tutte. Perché non realizzare una bevanda? Immergi le nocciole per tutta la notte in una quantità doppia di acqua. Poi scola l'acqua e riduci in purea le nocciole in un frullatore, insieme a un litro di acqua fresca, un pizzico di sale e qualche spruzzata di sciroppo. Setaccia la massa risultante con uno strofinaccio da cucina pulito, un panno filtrante o – nel migliore dei casi – un sacchetto per latte vegetale. Spremi la pasta a mano, oppure avvolgila stretta nel panno e scola il latte attraverso un setaccio in una ciotola. Puoi utilizzare la massa pressata come sostituto della farina per preparare una crostata. Questa ricetta funziona anche con le mandorle.

Puoi realizzare gustose bevande vegetali con gli avanzi di frutta secca.
Puoi realizzare gustose bevande vegetali con gli avanzi di frutta secca.

Quando anche ciò che è fuori conta

Le bucce di limoni, arance e mandarini devono essere tagliate finemente prima di essere gettate nel compost. Infatti, a causa della loro acidità, si decompongono più lentamente di altri rifiuti alimentari. Questo problema può essere aggirato da un trucco molto astuto. Lascia asciugare le bucce – d'estate al sole, d'inverno sul riscaldamento o in forno. L'importante è che siano davvero completamente asciutte e non contengano più umidità residua. Poi polverizzale in un mixer e il concentrato ricco di vitamine è pronto. Puoi aggiungerlo al tuo muesli o all’impasto per preparare dei dolci. Oppure ne mangi qualche cucchiaio come spuntino tra un pasto e l'altro. Questo trucco è consigliabile solo con frutta biologica, dove si può essere sicuri che non ci siano pesticidi residui sulla buccia.

La buccia d'arancia contiene molte vitamine che puoi utilizzare ulteriormente.
La buccia d'arancia contiene molte vitamine che puoi utilizzare ulteriormente.

Dacci il nostro pane quotidiano... a piccole dosi

Il pane avanzato si può congelare molto bene. Avvolgi la pagnotta o le singole fette in un panno da cucina o cera d’api e mettilo nel congelatore. Se necessario, scongela le fette e tostale in modo che diventino belle e croccanti. Dopo lo scongelamento, inumidisci mezza pagnotta di pane con acqua e mettila in forno per qualche minuto in modo che anch'essa ritrovi la sua croccantezza originale.

Con grandi quantità puoi ricorrere a ricette deliziose come pane fritto dolce o knödel. Puoi anche realizzare del pangrattato. Taglia il pane a fette, coprilo con carta da cucina e lascialo asciugare per circa una settimana. Poi trita le fette nel mixer fino a quando non si producono briciole fini: ed ecco il pangrattato fatto in casa. Un piccolo consiglio dalla mia esperienza personale: per una zuppa di zucca o di crema vegetale, aggiungo una fetta di pane raffermo prima di ridurre tutto in purea. In questo modo intensifico sia il gusto che la consistenza. Con un'altra fetta faccio anche dei crostini: spalmo del burro fuso su entrambi i lati della fetta di pane, lo taglio a pezzettini e lo inforno o lo friggo in padella, rendendolo croccante.

I crostini di pane sono una deliziosa alternativa di riciclaggio.
I crostini di pane sono una deliziosa alternativa di riciclaggio.

Il bicchiere non è mai vuoto

Probabilmente conosci la situazione: hai consumato la crema spalmabile al cioccolato per il pane, ma ci sono ancora alcuni avanzi attaccati agli angoli e ai bordi del vasetto. Non sciacquare il tutto con acqua calda per riutilizzare il barattolo. Versa invece il latte caldo, mescola vigorosamente con un cucchiaio e otterrai una gustosa bevanda al cioccolato, direttamente dal bicchiere. Poi puoi sciacquare il vasetto vuoto e utilizzarlo per altri scopi. Questo trucco funziona anche per i barattoli di senape, ma in questo caso aggiungi gli ingredienti per il condimento dell'insalata, mescoli il tutto et voilà! Nel barattolo puoi anche portare il tuo condimento per l'insalata al lavoro in tutta comodità.

Cacao sostenibile: risciacqua con latte invece che con acqua.
Cacao sostenibile: risciacqua con latte invece che con acqua.

Ice, ice baby

La limonata non è così frizzante come vorresti che fosse? Non importa. Con due semplici trucchetti, potrai gustare le tue bevande preferite anche molto tempo dopo la loro data di scadenza. Una possibilità è quella di fare cubetti di ghiaccio con gli avanzi di bevande, che danno colore e sapore a un bicchiere di acqua del rubinetto o di acqua frizzante. Oppure puoi fare dei ghiaccioli. Così potrai gustarti la limonata congelata in una calda giornata d'estate o sorprendere i tuoi ospiti. A proposito, il tutto funziona anche con gli avanzi di succo di frutta.

I cubetti di ghiaccio di limonata, succo di frutta o tè danno alla tua bevanda quel tocco in più.
I cubetti di ghiaccio di limonata, succo di frutta o tè danno alla tua bevanda quel tocco in più.

Conosci altri modi sostenibili per riciclare il cibo ed evitare che finisca nel compost o nella spazzatura? Fammelo sapere nei commenti. Inoltre, se non vuoi perderti altri consigli e trucchi per la casa e vuoi rimanere aggiornato sul riciclaggio sostenibile degli alimenti, allora clicca su «Segui l’autore».

A 47 persone piace questo articolo


Raphael Knecht
Raphael Knecht
Senior Editor, Zurigo
Se non mi sto cibando di "ciugnate" dolci a volontà vuol dire che sono in qualche palestra: l’unihockey è una mia grande passione, sia come giocatore che come allenatore. Nei giorni di pioggia puoi scovarmi ad avvitare e svitare i miei PC, robot o altri giocattoli elettronici. La musica mi accompagna costantemente. La vita sarebbe dura senza giri in bici sulle strade di montagna ed intense sessioni di sci di fondo.

Potrebbero interessarti anche questi articoli