Retroscena

Non farti ingannare dal fattore di protezione solare

Oltre numeri, sulle creme solari trovi ogni sorta di abbreviazioni incomprensibili. Cosa si nasconde dietro le lettere e quali altre indicazioni sono altrettanto importanti da considerare? Leggi questo articolo per scoprirlo.

SPF 50, direi ottimo. Per anni, ho comprato la mia protezione solare basandomi su questa semplice formula. Troppo semplice. In realtà non sapevo nemmeno cosa significasse quella sigla. Grazie al cielo, oggi lo so.

Le protezioni solari proteggono la pelle dalle cosiddette radiazioni ultraviolette. Esse fanno parte della luce del sole e non sono visibili. Nel contesto della protezione solare, due tipi di radiazioni UV sono rilevanti: UVA e UVB.

SPF e UVB

Le radiazioni UVB causano scottature. L'abbreviazione SPF ti dice quanto bene una protezione solare ti protegge dall'arrossamento della pelle. L’abbreviazione SPF sta per «Sun Protection Factor», ovvero fattore di protezione solare, ed è sempre elencato in combinazione con un numero. Questa è la prima cosa che noti sulla maggior parte delle confezioni, dato che di solito è stampata in grandi lettere sulla parte davanti.

Il fattore di protezione solare è determinato in laboratorio. Questo fattore indica di quanto il prodotto prolunga il tempo di autoprotezione della pelle durante l’esposizione al sole. In teoria significherebbe che se la tua pelle diventa rossa dopo dieci minuti di esposizione UVB senza protezione, applicando una protezione con SPF 50 potresti stare al sole 50 volte di più senza scottarti. Cioè 500 minuti.

Un calcolo che purtroppo non funziona nella realtà.

Ciò che funziona in laboratorio non può essere trasferito 1:1 al mondo reale. Questo perché nelle condizioni di prova, le misurazioni sono fatte a) con una radiazione UV costante e b) con due milligrammi di protezione solare per centimetro quadrato. Nella vita reale, la radiazione UV cambia costantemente a seconda del luogo e dell'ora del giorno. Inoltre, ogni pelle ha un tempo di autoprotezione diverso e solo pochissime persone applicano sufficiente crema solare. È, inoltre, importante applicare la crema regolarmente e in modo uniforme. Ecco perché non si può usare il fattore di protezione per calcolare il tempo nella realtà.

  • Sapere

    Di quanta protezione solare ha bisogno il tuo viso?

    di Natalie Hemengül

Il fattore si limita a quantificare il livello di protezione. Questo va da 6 a 50+. Più alto è il numero, meno radiazioni UV lascia passare la protezione solare.

Il fattore di protezione solare dà quindi solo informazioni sul filtro UVB del prodotto. Ma che dire dei raggi UVA? Questi rappresentano il 95% dei raggi UV che raggiungono la terra.

UVA

Se l'intensità dei raggi UVB varia a seconda dell'ora del giorno e della stagione, i raggi UVA sono una minaccia costante per la pelle tutto l'anno. Essi causano l’iperpigmentazione e persino danni al DNA che possono portare al cancro della pelle. Al contrario dei raggi UVB, i raggi UVA passano anche attraverso le finestre e le nuvole e penetrano più in profondità nella pelle. Pertanto, hanno un'influenza significativa sull'invecchiamento della pelle. Infatti, l'80% dei segni di invecchiamento come la pigmentazione e le rughe sono dovuti alle radiazioni UV. Secondo la Lega contro il cancro, i raggi UVA scatenano anche le allergie al sole.

Ecco perché è importante applicare ogni giorno una protezione solare che abbia un filtro UVA. Anche se non hai intenzione di uscire di casa. I filtri UVA sui prodotti di protezione solare sono contrassegnati da un'etichetta UVA cerchiata. Questo significa che il prodotto ha un livello minimo di protezione contro i raggi UVA.

PA++++

Alcuni prodotti, soprattutto quelli della regione asiatica, elencano inoltre una piccola classifica sulla confezione per quanto riguarda la protezione UVA. Le lettere PA seguite da uno a quattro segni più. Il numero di segni più indica quanto è forte il filtro UVA contenuto nel prodotto. Più segni più, maggiore è la protezione UVA del prodotto. Pertanto, assicurati di utilizzare sempre un prodotto con quattro segni più (PA++++).

Considerare solo il fattore di protezione solare non è sufficiente quando si acquista una crema solare. Occorrono anche basilari conoscenze non solo per risparmiarti una o due rughe, bensì per ridurre notevolmente il rischio di problemi ben peggiori.

A 61 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Sono una fanatica estrema di Disney e il mio mondo è tutto rosa e fiori. Venero le serie tv anni '90 e sono devota alle mie sirenette. Se non sto danzando sotto una pioggia di glitter, mi trovi a un pijama party o a incipriarmi il naso. P.s.: con la giusta tecnica puoi conquistarmi. 


Bellezza
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Salute
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader