Una compagnia aerea introduce la zona senza bambini – è un bene o un male?
Opinione

Una compagnia aerea introduce la zona senza bambini – è un bene o un male?

Le urla selvagge di bambini e bambine possono essere fastidiose sui voli a lungo raggio. Una compagnia aerea europea sta quindi introducendo una sezione solo per adulti sui voli verso i Caraibi. È un bene o un male? Secondo me è un approccio sbagliato.

Ti siedi al tuo posto, attivi la modalità aereo e scorri con curiosità l'offerta apparentemente infinita di film e compagnia bella. Ti aspettano dieci ore di volo. Dieci ore di pace e tranquillità solo per te. Al massimo, potrebbe disturbarti l'assistente di volo nel chiederti se desideri dell'acqua minerale naturale o frizzante e se preferisci il menu vegetariano o quello di carne. Grandioso.

E poi succede. Due file dietro di te, senti il piagnucolio di un bambino. Inizia piano, ma presto si trasforma in un pianto sconsolato. E dopo mezz'ora, non si è ancora calmato. Congratulazioni, vicino a te c'è un piccolo tormentatore urlante. Altro che pace e tranquillità. Ma ti auguriamo un volo molto piacevole.

Ti ci ritrovi? Beh, anch’io. Eppure, non mi verrebbe mai in mente di prenotare un posto nell'area riservata agli adulti senza bambini. È esattamente quello che potresti fare da novembre in poi con una compagnia aerea turco-olandese.

Fino a 100 euro in più per un po' più di pace e tranquillità

Come annunciato settimana scorsa in un comunicato stampa, a novembre la compagnia aerea Corendon sperimenterà con l'introduzione di una zona senza bambini. E da allora ha fatto notizia in tutto il mondo. Sul volo da Amsterdam a Curaçao, nei Caraibi, i viaggiatori di età superiore ai 16 anni possono prenotare un posto nella sezione per soli adulti, naturalmente pagando un supplemento: 45 euro per un posto normale, 100 euro per un posto XL. L'area anteriore dell'Airbus A350 sarà dedicata proprio a questo scopo. E non di poco: quasi un quarto dei posti a sedere – 102 su un totale di 432 – saranno protetti da pareti e tende.

Quest'idea non è del tutto nuova: dieci anni fa, la Malaysia Airlines offriva già una zona senza bambini nel ponte superiore dell'Airbus A380, come scrive il portale di notizie di aviazione Aerotelegraph.com. Poco dopo, l'Air Asia X ha seguito l'esempio. Tuttavia, entrambe le compagnie aeree hanno abolito da tempo il concetto di «soli adulti», che non aveva preso piede. E probabilmente questa sarà la sorte anche della Corendon. Almeno spero.

Zone senza bambini sugli aerei:

cosa ne pensi?

  • Ottima idea! Prenoterei subito un posto in questa zona.
    49%
  • Che assurdità! Non prenoterei mai un posto in questa zona.
    28%
  • L'idea è buona, ma il prezzo è troppo alto per me.
    24%

Il concorso è terminato.

I viaggi in aereo non sono wellness

Perché non dovrebbe funzionare? In primo luogo, perché è difficile smorzare completamente il rumore dei bambini in aereo. In fondo, l'area per soli adulti non è delimitata da pareti insonorizzate (per le urla dei bambini). E poi, se devo pagare un supplemento salato, non voglio uno scomparto che funziona solo per metà. Anche il blogger statunitense Brett Snyder, che in linea di principio è favorevole al modello, ha dei dubbi: «È come ai vecchi tempi, quando ti sedevi nell'ultima fila dello scompartimento per non fumatori, ma potevi comunque sentire l'odore di fumo», ha dichiarato all'agenzia di stampa e comunicazione AP.

A proposito di odori: che dire di passeggeri e passeggere puzzolenti che si dimenticano di mettere il deodorante e lo spazzolino da denti nel bagaglio a mano? Che dire di giovani festaioli che salgono sull'aereo dopo aver passato una notte da leoni? O di chi ama dare i calci al sedile anteriore? Quelli che spingono contro il tuo schienale almeno settecento volte? Bisogna andare d'accordo anche con queste persone adulte durante un viaggio in aereo. E non pretendo una zona extra per questo; dopo tutto, sto prenotando un volo e non un soggiorno wellness.

Nella stessa barca e nello stesso volo

Sto facendo di tutta l'erba un fascio? Può darsi. Ma credimi: anch'io sono davvero stufa delle urla dei bambini, anche e soprattutto di quelle delle mie figlie. Ma mi danno ancora più fastidio quelle persone che mi fanno capire chiaramente che sono infastiditi da mia figlia. Invece di lanciarmi occhiate furenti mentre sono stressata e cerco di calmare la mia nidiata con giochi o libri aereo-compatibili, sarebbe utile un po' di comprensione.

Ravensburger Il mio mondo di veicoli: All'aeroporto (Susanne Gernhäuser, Tedesco)
Libro per bambini
8.90

Ravensburger Il mio mondo di veicoli: All'aeroporto

Susanne Gernhäuser, Tedesco

Ravensburger Il mio mondo di veicoli: All'aeroporto (Susanne Gernhäuser, Tedesco)
8.90

Ravensburger Il mio mondo di veicoli: All'aeroporto

Susanne Gernhäuser, Tedesco

Grazie alla zona per soli adulti, mi sarebbero state risparmiate proprio queste occhiatacce, sostiene Corendon: la nuova zona avrebbe un effetto positivo anche sui genitori, si legge nel comunicato stampa. «Non devono più preoccuparsi delle possibili reazioni degli altri passeggeri se il loro bambino è un po' più agitato o piange». Sembra proprio un win-win. Ribadisco: secondo me è un approccio sbagliato.

Ma dai, sono bambini! Che gridino o meno. E che ti piaccia o no, anche loro fanno parte del tuo volo. Proprio come in treno o al ristorante, come le persone adulte puzzolenti o i cani che abbaiano. Alla fine, siamo tutti sulla stessa barca.

Non puoi scegliere la persona che si siede accanto a te. Era già così a scuola. E va bene così. Almeno oggi puoi indossare le cuffie con cancellazione del rumore. Pagherai anche circa 100 euro o più, ma una volta sola. Significa che potrai risparmiarti un posto nella zona senza bambini.

Sony WH-XB910N (NC, 30 h, Senza fili)
Cuffie
135.–

Sony WH-XB910N

NC, 30 h, Senza fili

JBL Reflect Flow Pro (ANC, 10 h, Senza fili)
Cuffie
212.–

JBL Reflect Flow Pro

ANC, 10 h, Senza fili

Bose QuietComfort 45 (ANC, 22 h, Cablato, Senza fili)
Cuffie
215.–

Bose QuietComfort 45

ANC, 22 h, Cablato, Senza fili

Sony WH-XB910N (NC, 30 h, Senza fili)
135.–

Sony WH-XB910N

NC, 30 h, Senza fili

JBL Reflect Flow Pro (ANC, 10 h, Senza fili)
212.–

JBL Reflect Flow Pro

ANC, 10 h, Senza fili

Bose QuietComfort 45 (ANC, 22 h, Cablato, Senza fili)
215.–

Bose QuietComfort 45

ANC, 22 h, Cablato, Senza fili

Immagine di copertina: Shutterstock/Mariaprovector

A 21 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Mamma di Anna e Elsa, esperta di aperitivi, fanatica del fitness di gruppo, aspirante ballerina e amante del gossip. Spesso addetta al multitasking e persona che vuole tutto, a volte chef di cioccolato e regina del divano.


Famiglia
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

Commenti

Avatar