Smartphone senza caricatore: Apple e Samsung risparmiano sui prossimi modelli di punta?

Smartphone senza caricatore: Apple e Samsung risparmiano sui prossimi modelli di punta?

Dominik Bärlocher
Zurigo, il 09.07.2020
Traduzione: Nerea Buttacavoli
Dopo Apple, anche Samsung rinuncia ad includere un caricatore nella confezione di vendita. Può essere sensato dal punto di vista economico, ma un buon servizio per i clienti è diverso. Tuttavia, Apple e Samsung non solo tengono conto del fattore ambientale, ma anche della realtà nelle nostre case.

Per una volta i pettegolezzi non sono «migliore fotocamera a prezzi esorbitanti» o «display con risoluzione migliorata». Questa volta, il leaker più affidabile di tutti Ming-Chi Kuo, annuncia che a partire dall’iPhone 12 nella confezione non saranno più contenuti gli auricolari. E neanche i caricatori. Non si sa se ci sarà o meno un cavo. Samsung segue le orme, come annunciato dal sito di notizie coreano ETNews.

Faranno a meno solo del caricatore o anche del cavo?
Faranno a meno solo del caricatore o anche del cavo?

I caricatori saranno disponibili solo separatamente in futuro – dovrai spendere soldi appositamente.

È un far soldi o è protezione ambientale?

Stando a ciò che dicono i critici, è solo un far soldi. Economia e protezione dell’ambiente, dicono invece Samsung e Apple. Ming-Chi Kuo scrive sul portale Apple 9to5Mac, che Apple rimuove gli accessori dalla confezione perché i componenti 5G sono costosi. Affinché Apple possa mantenere il prezzo di un iPhone 12 – che dovrebbe costare circa quanto l’iPhone 11 – il più basso possibile, l'azienda rinuncia all'aggiunta del caricatore. Se vuoi un nuovo caricabatterie, nella peggiore delle ipotesi anche un nuovo cavo, dovrai spendere ulteriori soldi.

Cavo da Lightning a USB (1 m)
Sconto sulla quantità
17.80
Apple Cavo da Lightning a USB (1 m)

In altre parole: ben 55 franchi in più per poter caricare il tuo iPhone?

Gli auricolari verranno tolti dal commercio per incrementare ulteriormente la vendita degli Apple AirPods. Altri 150 franchi. Minimo.

AirPods 2a generazione con custodia di ricarica (2019)
135.–
Apple AirPods 2a generazione con custodia di ricarica (2019)
AirPods 2a gen. con custodia di ricarica wireless (2019)
176.–
Apple AirPods 2a gen. con custodia di ricarica wireless (2019)

Con Samsung, il calcolo è simile:

EP-DN930CWE (1.20 m)
Sconto sulla quantità
10.70per 2 Pezzi
Samsung EP-DN930CWE (1.20 m)

Il caricatore viene fornito con un cavo, ma comunque per l’S21 (o S30?) dovrai spendere altri 180 franchi. E tutto questo solo per avere funzioni minimali.

Samsung fa spallucce, e ha ragione

Gli smartphone fanno parte della nostra vita quotidiana da oltre dieci anni. Se cambi il telefono ogni due anni, in linea con la media svizzera, finora hai avuto cinque smartphone. Samsung ne è consapevole e afferma nell'articolo ET News che uno dei motivi per cui il gigante sudcoreano sta rimuovendo il caricatore, è perché ognuno ne possiede già almeno uno. Vale lo stesso ragionamento anche per il cavo e gli auricolari. Come ascolti musica ogni giorno in treno?

Perché una cosa viene spesso tralasciata quando mi viene chiesto un «caricabatterie per iPhone» o un «cavo Samsung»: lo standard USB. USB sta per «Universal Serial Bus» e per i caricatori significa che qualsiasi telefono può essere caricato con qualsiasi caricatore. In altre parole, è possibile caricare un telefono Samsung con un caricatore Nokia. Il cavo USB fornito con un Oppo Phone, può anche caricare il Macbook se collegato al Powerbrick Apple. La grande eccezione è l'iPhone, ma se si dispone di un cavo Lightning, è possibile utilizzare qualsiasi caricatore USB per caricare la batteria.

L'eccezione a «qualsiasi cavo può caricare qualsiasi telefono» è l'iPhone con il suo adattatore Lightning
L'eccezione a «qualsiasi cavo può caricare qualsiasi telefono» è l'iPhone con il suo adattatore Lightning

Il tutto è accompagnato da un «ma». Ricaricare si può, la domanda è in quanto tempo. Il caricatore Apple più veloce, disponibile separatamente, offre una velocità fino a 20 watt. So che i watt non sono un’unità di misura per la velocità, ma nel contesto dei caricatori per smartphone, la velocità massima a cui un dispositivo può essere caricato è indicata in watt. Oppo è attualmente in testa con 65 watt.

Cosa succede se si collega un iPhone, caricato dal produttore con un massimo di 20 watt, ad un caricabatterie da 65 watt? Esplode? Scorre corrente elettrica gratuita nel tuo appartamento? No, non succede esattamente nulla. Il System-on-a-Chip (SoC) blocca i 45 watt di troppo, che non vengono utilizzati. L'iPhone si carica normalmente. Se si carica un cellulare che può essere caricato con fino a 65 watt con un caricabatterie da 5 watt, ci vorrà semplicemente più tempo. Fanno eccezione i portatili che possono essere caricati tramite USB-C. Hanno bisogno di un po' più di carica e quindi di un caricabatterie diverso.

Il caricatore Macbook ha fino a 87 watt. Troppi per un caricatore per smartphone.
Il caricatore Macbook ha fino a 87 watt. Troppi per un caricatore per smartphone.

In ogni caso, raccomando di lasciare il caricatore dello smartphone nella confezione e di acquistare un caricatore extra per amore della velocità di caricamento. Può essere un caricabatterie da viaggio o un caricatore da 40 watt di Huawei.

Il motivo di questo consiglio è che i produttori di solito non includono un costoso caricatore veloce al tuo nuovo telefono. L'iPhone 11 Pro Max di Apple tollera fino a 20 watt, ma il caricatore nella confezione fornisce un massimo di 5 watt. Apple non è l’unica.

Il business con i caricatori, comunque, è redditizio. È probabile che i produttori guadagnino di più con un caricabatterie che con uno smartphone. Perché il mercato degli smartphone è altamente competitivo e se ne compra uno ogni tot. anni. I prezzi devono essere più allettanti, soprattutto se si parla di più di 1000 franchi. Cosa sono 40 franchi una volta all’anno, se perdi il tuo caricatore? O ancora più pratico: un caricatore vicino al letto, uno in soggiorno, uno in ufficio?

Pertanto: la discussione sui caricatori è inutile. La rimozione del caricatore dalla confezione di vendita è ragionevole, in quanto il caricabatterie in dotazione è spesso più debole di quello che si può acquistare separatamente. È probabile che tu abbia già una manciata di caricatori a casa tua. E se ne vuoi comunque un altro, fai prima ad acquistarne uno decente fin da subito. Lo stesso discorso vale per gli auricolari: quelli acquistati separatamente, generalmente sono migliori.

A 39 persone piace questo articolo


Dominik Bärlocher
Dominik Bärlocher

Senior Editor, Zurigo

Giornalista. Autore. Hacker. Sono un contastorie e mi piace scovare segreti, tabù, limiti e documentare il mondo, scrivendo nero su bianco. Non perché sappia farlo, ma perché non so fare altro.

Smartphone

Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.


Potrebbero interessarti anche questi articoli