Non sei connesso a internet.
Galaxus Logo
Novità e trend Home cinema2719

Nuovi dettagli su Disney Plus: data di uscita, prezzi di abbonamento e contenuti

Disney ha recentemente rilasciato nuovi dettagli sul servizio di streaming «Disney Plus», tra cui data di uscita e prezzi di abbonamento. Inoltre, Disney vuole fare colpo con grandi classici e marchi come Marvel e Star Wars.

Il prossimo autunno, Disney si unirà a provider di streaming come Netflix, Amazon Prime e Google Play. Anche se fino a qualche tempo fa non sapevamo molto a parte il nome, la storia è cambiata ieri in occasione dell'Investor Day presso gli studi Buena Vista in California. Bob Iger, CEO Disney, ha descritto «Disney Plus» come la massima priorità Disney di quest'anno. In questa occasione ha finalmente fornito nuovi dettagli.

Disney CEO Bob Iger

Disney Plus sarà lanciato negli Stati Uniti il 12 novembre 2019. Altri paesi seguiranno nei prossimi due anni. Non si ha ancora una data di uscita esatta per l'Europa o la Svizzera, ma gli obiettivi fissati indicano chiaramente che ciò dovrebbe avvenire al più presto. Disney Plus dovrebbe contare 60-90 milioni di abbonati entro la fine del 2024, due terzi dei quali al di fuori degli Stati Uniti. A confronto: Netflix conta attualmente circa 150 milioni di abbonati in tutto il mondo.

Il servizio costerà 69,99 dollari all'anno (6,99 dollari al mese). Questo rende Disney Plus più economico rispetto alla concorrenza. Inoltre, non occorre un abbonamento aggiuntivo più costoso per avere la risoluzione UHD. Non si sa ancora quanti dispositivi possono collegarsi simultaneamente. Tuttavia, è possibile scaricare e visualizzare offline tutti i contenuti.

Primo sguardo senza suono alla piattaforma di streaming

Oltre all'intrattenimento per famiglie di produzione propria, Disney Plus trasmetterà anche marchi Marvel, Star Wars, Pixar e National Geographic. Disney prevede di investire circa 1-2 miliardi di dollari entro la fine del 2020 in contenuti esclusivi. Anche in questo caso, Netflix spende più soldi: circa 15 miliardi di dollari entro la fine del 2019.

Da Marvel, Star Wars fino a grandi classici Disney

L’highlight per molti fan Disney: tutti i classici prodotti dalla Walt Disney Corp. e conservati nel suo bunker, il Disney Vault, saranno disponibili sul servizio di streaming. Fino ad ora, tutti i grandi classici – da «Biancaneve e i sette nani» degli anni ‘20 a «La Bella e la Bestia» nominato agli Oscar 1991 – sono stati disponibili solo ogni paio d’anni per un periodo di tempo limitato su DVD e Blu-ray. Poi la Disney li ha richiusi nel bunker.

Disney Plus: la fine del <strong>Disney Bunker</strong> è vicina
Novità e trendHome cinema

Disney Plus: la fine del Disney Bunker è vicina

Disney Plus presenterà anche i contenuti di altri marchi come Marvel e Star Wars. Inoltre, Disney prevede di produrre contenuti esclusivi che saranno mostrati solo sulla propria piattaforma di streaming. Ad esempio, la serie live action «The Mandalorian», ambientata cinque anni dopo «Star Wars: The Return of the Jedi».

L'attore Pedro Pascal, nel ruolo del mercenario mandaloriano che dà il titolo alla serie, salverà la vita di un bambino che avrebbe dovuto uccidere. In otto episodi, in stile «Leon the Professional», la serie illuminerà il crescente rapporto tra i due. Non si sa ancora molto di più.

«The Mandalorian» con Pedro Pascal nel ruolo principale

Inoltre, è prevista una serie live action su Cassian Andor. Il personaggio conosciuto da «Rogue One» è interpretato dall'attore Diego Luna. Tutti i film di Star Wars già noti saranno disponibili anche per lo streaming sulla piattaforma.

L’Universo cinematografico Marvel riceverà serie live action sui personaggi Loki (Tom Hiddleston), Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) e Occhio di Falco (Jeremy Renner). Tutti i film Marvel usciti e in uscita quest'anno saranno disponibili su Disney Plus, a partire da «Captain Marvel». I vecchi film di supereroi seguiranno non appena l'accordo Netflix scadrà alla fine del 2019.

Disney Plus: tabella di marcia per i prossimi cinque anni

Oltre ai classici, alle serie Star Wars e Marvel e ai film, Disney offrirà anche film in CGI e serie dell’impresa affiliata Pixar. Ad esempio, una serie di spin-off dall'universo di «Monsters & Co.», con John Goodman e Billy Crystal che riprendono il ruolo di Mike e Sully. Disney sta inoltre pianificando contenuti esclusivi per reality show e documentari. Ad esempio «Marvel's 616», una serie di documentari che esamina il contesto reale delle storie, dei personaggi e dei creatori dell'universo Marvel, o uno spettacolo di cucina chiamato «Be Our Guest».

L’abbonamento

La piattaforma di streaming Disney non è l'unica ad essere lanciata in autunno: qualche settimana fa, Apple ha annunciato una collaborazione con star di Hollywood come Steven Spielberg e J.J. Abrams per produrre contenuti esclusivi per il proprio servizio di streaming. Non è ancora noto quanto costerà il tutto. Secondo l'annuncio Disney di 6,99 dollari al mese, la struttura di prezzo Apple potrebbe essere compromessa.

Novità in casa Apple
Novità e trend

Novità in casa Apple

Mi aspetto un inizio di successo della Disney con Disney Plus. Semplicemente per la forza di attrazione di Marvel, Star Wars, Pixar e National Geographic. Specialmente quando Disney può offrire già al lancio contenuti esclusivi come «The Mandalorian». Tuttavia, sostituire il gigante dello streaming Netflix, già affermato, sarà probabilmente difficile. Comunque, è possibile che questo non sia l'obiettivo dei responsabili Disney.

The pricing will be substantially below Netflix because we’ll have substantially less volume.
Bob Iger, 2017

Il CEO di Disney Bob Iger ha annunciato già nel 2017 che Disney Plus offrirà prezzi di abbonamento significativamente più bassi rispetto a Netflix, il che rifletterebbe il volume di offerta più basso. Da questo si può concludere che Disney vede la sua offerta di streaming più come un supplemento che come un sostituto di Netflix.

Per i clienti, la giungla degli abbonamenti si infittisce. Oltre a Disney Plus e Netflix, arriveranno anche i servizi di streaming di Amazon Prime e Apple. Inoltre, Disney controlla Hulu e ESPN Plus, dove vengono trasmessi principalmente contenuti sportivi in stile DAZN.

Da quando la Disney ha acquisito definitivamente la 21th Century Fox, Hulu appartiene al marchio di Topolino ed è principalmente destinato ad offrire contenuti per adulti non adatti ai programmi Disney per famiglie. Sono necessari abbonamenti separati per tutte e tre le piattaforme di streaming, anche se Kevin Meyer, presidente della divisione Direct-to-Consumer and International di Disney, non vuole escludere un abbonamento in bundle a prezzo ridotto.

A proposito: in futuro, i Simpson saranno trasmessi su Disney Plus. E Maggie diventa Trilli.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

<strong>La guerra cinematografica</strong>: Netflix distruggerà il cinema come lo conosciamo?
RetroscenaHome cinema

La guerra cinematografica: Netflix distruggerà il cinema come lo conosciamo?

Stranger Things, <strong>Godzilla</strong>, Unicorn Store... Trailer Tuesday
Novità e trendHome cinema

Stranger Things, Godzilla, Unicorn Store... Trailer Tuesday

Recensione «<strong>Shazam!</strong>»: di’ la parola magica!
RecensioneHome cinema

Recensione «Shazam!»: di’ la parola magica!

Avatar

Luca Fontana, Zurigo

  • Editor
Avventure nella natura e sport che mi spingono al limite descrivono la mia zona confortevole. Per compensare mi godo anche momenti tranquilli leggendo un libro su intrighi pericolosi e oscuri assassinii di re. Sono entusiasta delle colonne sonore dei film e ciò si sposa con la mia passione per il cinema. Una cosa che voglio dire da sempre: «Io sono Groot».

27 Commenti

3000 / 3000 caratteri

User exeswiss

Die können mich mal. Geh ich halt wieder zur alten Praktik zurück. Der Download aus dem Web...

12.04.2019
User mib1981

Ja, weil voraussichtlich 7 Franken im Monat sind ja wirklich eine Unverschämtheit bei dem Angebot an Filmen und Serien..*ironie off*

13.04.2019
User exeswiss

7.- sind ja vollkommen ok im Gegensatz zu Netflix. Betrachtet man aber die Ganzen Streamingdienste als ganzes, kann sich das doch schön summieren.

13.04.2019
User Anonymous

Muss man ja nicht alle konstant abonniert haben... kann man auch abwechseln.

13.04.2019
User Anonymous

Wenn du zu geizig bist für Filme zu zahlen gibs einfach zu statt das Angebot an Streaming-Diensten als Schuldigen darzustellen ;) Wenn du im Monat nur einen neuen Film bei einem Streamingdienst schaust dann lohnt es sich dieser schon, sprich es ist immer noch billiger als Kino/Filme zu kaufen.

13.04.2019
User Dezphere

share-online = 100$ für 30 Monate
Dasselbe Angebot mit Streaming Plattformen abzudecken kommt mindestens 3x so teuer... selber Schuld wer sich das antut.

14.04.2019
Rispondi
User adr1vn

Ich freue mich auf die Zukunft, wo ich zuerst die erste Staffel bei Streaming-Dienst 1 schauen darf. Um die zweite Staffel zu schauen kündige ich mein Abo und wechsel zum Streaming-Dienst 2 und für Staffel 3 - 5 wechsel ich schlussendlich zum Streaming-Dienst 3. Klingt doch super kundenfreundlich :D.

12.04.2019
User Janis1010

Die Staffeln gehören gefälligst halbiert, damit ich schon nach der halben Staffel, das Erlebnis eines neuen Dienstes geniessen kann ;)

12.04.2019
User Anonymous

yarrr *waves pirate flag*

13.04.2019
User Anonymous

Eine Staffel kostet etwa so viel wie ein Monat bei einem Streamingdienst, und ein Abo abzuschliessen ist jetzt auch nicht so schwierig ;) Musst immerhin nicht aus dem Haus oder auf die Lieferung warten wie wenn es keine Streamingdienste gäbe.

13.04.2019
Rispondi
User _saem_

Disney go home you're drunk. Wer will schon zig Abos haben? Ich muss wohl wieder zum Piraten werden.

13.04.2019
User kevin.haasper

Streaming in 4K?

12.04.2019
User Luca Fontana

soll in den 6.99 Dollar inklusive sein.

12.04.2019
Rispondi
User JTR.ch

Vorallem wird interessant wie schnell die Clients die Apps bekommen. Gewisse Generation schaut in erster Linie immer noch auf dem grossen Screens, teils auf alten TVs ohne Smartfunktion. Da wird es wichtig dass beispielsweise die Konsolen mitmachen und in ihrem Store die App anbieten.

12.04.2019
User eboni

Whats the point in anti monopoly shows when a company like Disney can own over 40% of the film industry....?

On another note, I want more amalgamated streaming services, not single property ones and their inherent problem that they are able to lock their customers into a market as they are the only people allowed to supply their content.

The price is nice, but I know they just want to max their customer base and then gouge them on later price hikes. Anyway, I'll enjoy some Disney at the cinema, but I'll give this one a miss.

16.04.2019
User ChromeMystic

I fear the era of amalgamated streaming is already over :(. Everyone wants a piece of the pie. I wonder at what point piracy will become the better product again....

29.04.2019
User eboni

Piracy levels are already going up google.com/amp/s/motherboar...

29.04.2019
Rispondi
User dadasmemo

Ich verstehe das nicht...Disney hat doch 20th Century Fox übernommen, also wieso kein Alien, Avatar, Deadpool, Stirb Langsam, X-Men, Die Fantastischen 4, Planet der Affen, Predator und Transporter?

28.04.2019
User ChromeMystic

Kommt sicher noch, aber viele der FOX lizenzen haben noch laufende Streamingdeals, die müssen erst auslaufen (analog zu den älteren Marvel Filmen die immer noch bei Netflix sind bis ende 19)

29.04.2019
Rispondi
User Copypasteroli

Gut recherchierter Beitrag. Danke. Wäre mal Zeit dass es Pakete mit mehreren Subscriptions zu Aktionspreisen gibt damit man den Überblick behält was man alles abonniert hat. Apple News gibts ja auch nicht in der Schweiz. Ist das nicht eine riesige Marktlücke hierzulande?

29.04.2019
User vampir26

Ich finde das eine absolut coole Sache! Netflix habe ich schon vor langem gekündigt. Alles was man braucht ist Amazon Prime und Disney+ und ist erst noch viel günstiger. Amazon Prime und Disney+ kosten zusammen nur ~12.-- und Netflix hat 19.-- gekostet. Amazon Prime hat schon jetzt das viel bessere Programm als Netflix!

14.04.2019
User darnok16

Wie bitte? Das Amazon Prime Angebot ist eher kläglich scheint mir...

15.04.2019
User Anonymous

Amazon Prime, viele Filme nur auf Franz. dabei nicht mal Englisch.
Den Serien fehlen teilweise ganze Staffeln, mehrheitlich missende Folgen, oder die Serie wird einfach ganz entfernt, perfekt dann wen du ca. in der Mitte bist(Schon 3 mal Passiert)

15.04.2019
User vampir26

Mir ist das immer bei Netflix passiert (Lost / Person of Interest). Amazon Prime hat viele coole und komplette Serien wie Two and a Half man, Futurama, How I met your mother und ganz besonders Fear the walking dead. AMazon Prime kostet / Tage gar nichts, danach 6 Monate 2.99 und danach nur 5.99. Ein Jahr Netflix kostet mehr als 2.5x so viel und bietet weniger.

15.04.2019
Rispondi