Retroscena

I palmari sono tornati

Philipp Rüegg
16.11.2022
Traduzione: Leandra Amato

Steam Deck, Logitech G Cloud e Playdate sono solo tre dei tanti nuovi dispositivi portatili. Le console di gioco portatili stanno vivendo una rinascita, ma in forma diversa rispetto al passato.

Adoro il mio Steam Deck. E non sono l'unico. Venderà come la Playstation 5 quando sarà disponibile. La console portatile di Valve è ben lontana dall'essere l'unico dispositivo di gioco portatile attualmente nelle mani di tutti. C'è anche il Playdate, che con il suo display a 1 bit e la sua manovella non entusiasma solo il mio collega Simon Balissat. Su Analogue Pocket si gioca con veri moduli Game Boy, Game Gear o Atari Lynx. Con i palmari Cloud Gaming come Razer Edge o Logitech G Cloud, è possibile giocare anche a giochi più recenti. L'ondata di console portatili è stata preceduta da un periodo di scarsità durato anni, con Nintendo come unica dominatrice.


Per anni Nintendo ha dominato incontrastata il mercato delle console portatili.
Per anni Nintendo ha dominato incontrastata il mercato delle console portatili.

La PS Vita è stata l'ultima grande sfida di Nintendo nel mercato delle console portatili. Era il 2011. Nonostante l'amore dei fan – ho ancora la mia PS Vita – non c'è mai stato un seguito. Da allora, Nintendo ha imposto il suo ritmo con DS, 3DS e Switch. Ironia della sorte, l'azienda giapponese di giochi ha annunciato la rinascita delle console portatili con il lancio della Switch nel 2017.

Perché i palmari sono scomparsi?

Dovresti conoscere il blocco grigio chiamato Game Boy. Nel 1989, Nintendo ha messo a segno un colpo di genio. Anche grazie al bundle con «Tetris». Questo ha fatto sì che il Game Boy non si rivolgesse solo ai bambini. Insieme al Game Boy Color, il produttore ha venduto quasi 120 milioni di unità. Non c'è da stupirsi che anche altri volessero una fetta della torta. In primo luogo Sega con il Game Gear. Un degno concorrente, ma anche l'unico successo nel segmento. Il gigante dei videogiochi dell'epoca, Atari, fece un tentativo con il Lynx, ma fallì miseramente.

La PS Vita non è stata in grado di eguagliare il successo della PSP.
La PS Vita non è stata in grado di eguagliare il successo della PSP.

A parte Nintendo, nessuno sembra avere un successo duraturo con le console portatili. Sony ha avuto il coraggio di provarci solo dopo due console di enorme successo. Con oltre 80 milioni di unità vendute, la Playstation Portable (PSP) lanciata nel 2004 è stata un successo clamoroso. Tuttavia, era nettamente inferiore al Nintendo DS, lanciato nello stesso anno e venduto in 155 milioni di unità. Sony ha fatto seguito nel 2011 con la PS Vita. Nonostante l'hardware avanzato, il dispositivo ha fatto fiasco. Le ragioni sono molteplici. Il target sbagliato, pochi (buoni) giochi e soprattutto: lo smartphone.

Con il lancio dell'iPhone nel 2007, i giochi per dispositivi mobili hanno rapidamente acquisito importanza, a scapito delle console portatili. Anche se i giochi per smartphone non potevano eguagliare i titoli per PS Vita in termini di qualità, erano abbastanza buoni per milioni di gamer. Sony ha fatto un ultimo tentativo con l'Xperia Play, un misto di PS Vita e smartphone. Si suppone che dovesse chiamarsi Playstation Phone. Nemmeno questo l'avrebbe salvato: l'ibrido smartphone portatile N-Gage di Nokia è fallito anni prima. Alla fine, solo le console portatili di Nintendo sono sopravvissute alla tempesta dei giochi mobili. Ma anche loro hanno dovuto fare una correzione di rotta.

Perché è improvvisamente di nuovo popolare?

Il Nintendo 3DS ha venduto solo la metà del Nintendo DS. Questo era fonte di preoccupazione per i giapponesi. Ecco perché Nintendo ha deciso di unire i team di sviluppo di palmari e console. Fino ad allora, i due reparti lavoravano separatamente, con una chiara priorità per il team della console. Il risultato dello sforzo congiunto si chiama Nintendo Switch. Per la prima volta, è stato possibile giocare a un gioco per console completo anche in viaggio, senza compromessi. Dopo console pieghevoli portatili con stilo e una console portatile 3D che non richiedeva occhiali 3D, Nintendo ha messo a segno un altro colpo con la Switch. La console portatile combina il meglio di entrambi i mondi e dimostra che le console portatili hanno una ragione d'essere nonostante gli smartphone. Anche se i giochi per cellulare sono imbattibili in termini di accessibilità, il controllo del display touch non può reggere il confronto con un controller fisico.


Nintendo ha recentemente lanciato una nuova edizione del Game & Watch. A sinistra l'originale, a destra il nuovo modello.
Nintendo ha recentemente lanciato una nuova edizione del Game & Watch. A sinistra l'originale, a destra il nuovo modello.

È solo questione di tempo prima che Sony rispolveri le sue cianografie e produca una PS Vita 2, giusto? Finora, purtroppo, non ci sono segnali che indichino l'esistenza di una nuova Playstation portatile. Allo stesso tempo, la Switch è una delle console di maggior successo di tutti i tempi, con quasi 115 milioni di unità vendute. All'inizio, sorprendentemente pochi produttori hanno cavalcato l'onda dei palmari. Fanno eccezione OneXPlayer, GPD Win e AYANEO. Sono rimasti prodotti marginali. Una ragione possibile: la tecnologia non era ancora pronta per il porting di giochi sofisticati. Nintendo gode di un vantaggio decisivo: Super Mario, Zelda e Co. sono tra i giochi più popolari, ma graficamente non sono ai vertici. Pertanto, non necessitano di un hardware robusto.

Con lo Steam Deck, Valve è riuscita a racchiudere la potenza necessaria per il gioco su PC in una console portatile. Questo teoricamente permette di giocare a qualsiasi gioco per PC disponibile. Questo è stato a lungo considerato impensabile in questo formato. Invece di portarsi dietro un portatile da gamer che pesa una tonnellata per giocare a «Elden Ring», basta prendere l'alternativa Switch.

Qualche mese fa, Logitech e Razer hanno svelato i loro piani per il gioco mobile. Invece di utilizzare un hardware potente per giocare localmente, Razer Edge e Logitech G Cloud trasmettono i giochi in streaming. I servizi di cloud gaming adatti a questo scopo esistono con Geforce Now e Xbox Cloud Gaming. Logitech e Razer si rivolgono ai giocatori che desiderano giocare con una «vera» console o un PC su un palmare.

Un piacere di gioco ancora più portatile è offerto dal Playdate. Un concetto innovativo di palmare, con un display monocromatico azionato da un'esclusiva manovella. I nuovi giochi sono disponibili nell'ambito delle stagioni che si susseguono regolarmente. Anche in questo caso, l'attrattiva è che non è complicato e può essere giocato ovunque. Prendi il palmare e vai, spontaneità al posto del televisore da 77 pollici.

Il Playdate è probabilmente il palmare più insolito.
Il Playdate è probabilmente il palmare più insolito.

Poi ci sono gli eredi diretti di Game Boy e co. come l'Analogue Pocket. L'azienda è specializzata in sistemi retrò che consentono di divertirsi con i vecchi giochi ma utilizzando la tecnologia moderna. Il Pocket è il nuovo membro della famiglia. Sembra un Game Boy sottile con un display più grande. Il Pocket permette di giocare con i moduli originali del Game Boy, del Game Boy Color e del Game Boy Advance. Esistono persino adattatori per i giochi Game Gear o Atari Lynx. L'intera faccenda non ha nulla a che fare con l'emulazione. I giochi sono riprodotti proprio come all'epoca, ma con una risoluzione dieci volte superiore e colori migliori.

Anche Nintendo cavalca l'onda delle console portatili che essa stessa ha innescato. In occasione dei 35 anni di «Super Mario Bros» e «The Legend of Zelda», sono state rilasciate due nuove versioni del Game & Watch. I piccoli giocattoli sono apparsi originariamente tra il 1980 e il 1991 e contenevano ciascuno un singolo gioco molto rudimentale. Le edizioni anniversario, invece, sono dotate delle versioni complete di «Super Mario Bros» e «The Legend of Zelda»

Cosa ci aspetta?

La popolarità della Switch è ininterrotta. Il successore non dovrebbe tardare ad arrivare e darà ulteriore impulso al mercato delle console portatili. Nel frattempo, Steam Deck sta estendendo il gioco portatile ai giocatori di PC. Con il progredire della tecnologia, le possibilità dei palmari continueranno a crescere. Sarei sorpreso se la concorrenza lasciasse a Valve e Nintendo questo campo senza combattere.

Con lo Steam Deck, anche i gamer di PC possono godere dell'esperienza portatile per la prima volta.
Con lo Steam Deck, anche i gamer di PC possono godere dell'esperienza portatile per la prima volta.

Alternative interessanti, anche se probabilmente immature, sono in attesa dietro le quinte. I palmari come Razer Edge e Logitech G Cloud rimarranno probabilmente prodotti di nicchia ancora per qualche anno. In primo luogo, è necessario garantire una copertura di rete veloce e affidabile. Solo così potranno sfruttare appieno il loro potenziale come attrezzature da gaming mobili e poco costose.

Così come sono entusiasta dei successori dell'hardware esistente, non vedo l'ora che arrivino console portatili innovative come il Playdate e l'Analogue Pocket. I palmari vanno bene, non devono essere per forza alternative alle console o ai PC. Altrettanto interessanti sono i sistemi di gioco indipendenti che fanno un uso creativo del fattore di forma.

I palmari sono diventati indispensabili. Nintendo dovrà presto condividere le luci della ribalta. Sono già impaziente di vedere chi sarà il prossimo a salire sul palco.

A 92 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Vado matto per il gaming e i gadget vari, perciò da digitec e Galaxus mi sento come nel paese della cuccagna – solo che, purtroppo, non mi viene regalato nulla. E se non sono indaffarato a svitare e riavvitare il mio PC à la Tim Taylor, per stimolarlo un po' e fargli tirare fuori gli artigli, allora mi trovi in sella del mio velocipede supermolleggiato in cerca di sentieri e adrenalina pura. La mia sete culturale la soddisfo con della cervogia fresca e con le profonde conversazioni che nascono durante le partite più frustranti dell'FC Winterthur. 


Videogiochi
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

44 commenti

Avatar