I nostri bestseller nel 2023
Dietro le quinte

I nostri bestseller nel 2023

Traduzione: Leandra Amato

Per la seconda volta consecutiva, le batterie e le pile ricaricabili sono i prodotti più venduti dell'anno da Galaxus e Digitec. Sempre più persone acquistano online sigarette elettroniche e alimenti a lunga conservazione. I gadget da prepper come i generatori di corrente o i filtri per l'acqua, invece, appartengono al passato.

Lo scorso anno, l'elettronica e gli accessori hanno dominato la top 10 dei prodotti più venduti su Galaxus e Digitec. Nel 2023, le batterie e le pile ricaricabili, i cavi USB, le cartucce per stampanti e le cuffie sono stati i prodotti più richiesti. Ma anche i pannolini sono spesso finiti nei carrelli della clientela.

Sia le cartucce per stampanti che i toner hanno perso terreno negli ultimi due anni. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che, dopo gli anni della pandemia, si torna a lavorare più spesso in ufficio anziché da casa. Le lampadine sono una nuova aggiunta all'elenco, mentre i set LEGO tornano al decimo posto dopo una pausa di un anno.

Il vaping è di moda

Si sono verificati importanti cambiamenti nelle fasce di vendita più basse: c'è una tendenza sociale verso il vaping, ovvero le sigarette elettroniche pubblicizzate come alternativa al tabacco tradizionale. Nell'ultimo anno, le sigarette elettroniche e gli e-liquid hanno guadagnato più di 500 ranghi nelle oltre 2500 categorie di prodotti disponibili su Galaxus. Nel 2023, Galaxus ha venduto un numero di sigarette elettroniche quasi triplo rispetto all'anno precedente, nonostante i rischi per la salute. Anche i cosiddetti prodotti headshop hanno guadagnato posizioni. I filtri delle sigarette, le cartine e i macinini, cioè i trituratori tascabili di fiori di canapa, sono particolarmente in voga.

Oltre ai prodotti per chi fuma, l'anno scorso nel carrello di Galaxus sono finiti soprattutto alimenti a lunga conservazione come caffè istantaneo, farina e pasta. Il motivo risiede nell'ampliamento della gamma di prodotti: «Abbiamo ampliato l'assortimento e ora possiamo offrire molti più prodotti che sono presenti nel nostro magazzino centrale», afferma Manuel Odermatt, responsabile di questi prodotti presso Galaxus. «Oltre ai prodotti di grandi marchi noti, vendiamo anche prodotti che sono disponibili solo nei negozi specializzati». Manuel cita come esempio la farina speciale per pizza proveniente da Napoli.

Nel 2023, Galaxus ha venduto oltre il 70 percento di alimenti in più rispetto al 2022. Manuel prevede un'ulteriore crescita nel 2024, sempre guidata dall'ampliamento dell'assortimento. «Nel negozio non abbiamo ancora tutto quello che vorremmo avere».

Niente da fare per l'olio di CBD, disillusione tra i prepper

Nel 2023, nella classifica dei prodotti più venduti ci sono stati anche prodotti che hanno perso il favore della clientela. Primi tra tutti le mascherine: dopo gli anni della pandemia, la domanda di mascherine e dei loro accessori (come i filtri) è crollata.

L'olio di CBD si è piazzato al terzo posto tra i maggiori retrocessi: Galaxus ha smesso di venderlo in Svizzera nella primavera del 2023. Le autorità hanno stabilito che agli oli deve essere aggiunto un denaturante dal sapore sgradevole, in modo che non vengano ingeriti «per errore». Tuttavia, tali oli non sono molto interessanti per la clientela di Galaxus. Il dibattito legale è incentrato sulla questione se gli oli di CBD siano adatti o meno all'ingestione; le autorità temono infatti che possa essere dannosa per la salute. Galaxus offre anche una gamma di prodotti a base di CBD, ad esempio fiori di CBD, sigarette elettroniche, creme per il viso e unguenti muscolari.

Il gruppo più numeroso della lista dei retrocessi è costituito da prodotti che sono andati a ruba nel 2022 in risposta all'attacco della Russia all'Ucraina: generatori di elettricità, power station, lampade da campeggio, filtri per l'acqua e pannelli solari. In seguito allo shock dei prezzi dell'energia e ai timori di una carenza di elettricità, molti clienti di Galaxus hanno fatto scorta di questi prodotti. Nel frattempo, la domanda si è placata o è svanita.

Restano ancora champagne, spumante e pellet per il barbecue a legna. Il calo delle vendite è dovuto all'offerta: Galaxus non immagazzina più pellet perché i sacchi, grandi e pesanti, occupano molto spazio e sono costosi da gestire e spedire. Nel segmento degli spumanti, invece, Galaxus ha perso un importante rivenditore sul mercato lo scorso anno. La selezione è ora proporzionalmente più ridotta e l'amata Parellada potrebbe non essere più disponibile.

Quale tendenza di consumo hai seguito nel 2023? Cosa ipotizzi per il 2024? Faccelo sapere lasciando un commento in fondo alla pagina!

  • Novità aziendali

    Galaxus cresce del 13,1% nel 2023

    di Tobias Billeter

  • Dietro le quinte

    Gli alcolici vanno di moda nel commercio online: la Svizzera ordina più alcolici ad alta gradazione

    di Tobias Heller

  • Dietro le quinte

    80% di fatturato con il 4% dell'assortimento: ecco quanto sono importanti i bestseller per noi

    di Alex Hämmerli

  • Novità e trend

    Energia da Digitec: sono arrivate le nostre batterie!

    di Martin Jungfer

  • Retroscena

    Tre motivi e mezzo per usare batterie usa e getta

    di Martin Jungfer

  • Novità e trend

    Cavi e alimentatori di Digitec: carica rapida e connessione ottimale

    di Martin Jungfer

  • Dietro le quinte

    Top seller: i pannolini siedono di nuovo sul trono dello shopping

    di Alex Hämmerli

A 123 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar
Alex Hämmerli
Senior Public Relations Manager
alex.haemmerli@digitecgalaxus.ch

Presso Digitec Galaxus sono responsabile per lo scambio di informazioni con giornalisti e blogger. Le buone storie sono la mia passione; per questo mi tengo sempre aggiornato.


Potrebbero interessarti anche questi articoli

Commenti

Avatar