Carne vegetale «Beyond Meat»: ne vale la pena?

Carne vegetale «Beyond Meat»: ne vale la pena?

Simon Balissat
Zurigo, il 06.03.2019
Immagini: Thomas Kunz
Traduzione: Leandra Amato
Da una settimana è possibile acquistare il «Beyond Burger» a Zurigo nelle tre filiali «Helvti Diner». Le polpette puramente vegetali dovrebbero essere le vere e proprie sostitute della carne: tipica colorazione rossa, tipico colorito scuro esterno. Ma anche loro sanno di carne?

«Non voglio svelarti troppo», dice il mio collega David, «ma prova l’hamburger vegano E il cheeseburger». Ha provato gli hamburger qualche giorno fa. Il formaggio nel vegano «Plant Based Burger» è fatto con noci di anacardi e non c’è burro nella brioche. Sono scettico. In caso di emergenza, l’ho ordinato insieme al doppio cheeseburger. Brioche normale, formaggio normale. Con salsa cocktail. Nessun esperimento.

Luogo dell’accaduto: «Helvti Diner», Stauffacher, Zurigo
Luogo dell’accaduto: «Helvti Diner», Stauffacher, Zurigo

Salto sul treno dell’hype

Il clamore che accompagna la prima alternativa davvero simile alla carne è grande. L’«Helvti» allo Stauffacher di Zurigo è molto frequentato anche dopo le 14:00. Dobbiamo aspettare qualche minuto. «Cosa ti aspetti?», chiede il fotografo Thomas. «Carne. Carne che non è carne». Thomas non dice nulla e mi guarda perplesso. Questa è una risposta che non è una risposta: «Deve avere la consistenza della carne. Succosa e non friabile come quelle cotolette ai funghi. E ha bisogno anche di una crosta. Solo allora sarò soddisfatto». «Ok, capisco. Carne che non è carne», dice Thomas e tira fuori dalla tasca la sua macchina fotografica. I nostri hamburger sono pronti.

«Sì. Questo è un hamburger», penso mentre Thomas espone i piatti alla giusta luce. L’unica critica: le polpette di carne sono troppo uniformi. Stessa forma, stessa altezza e stessa larghezza. «Acquistiamo gli hamburger da un fornitore svizzero che ha contatti con “Beyond Meat” negli Stati Uniti», afferma Christian Kramer, CEO di Helvti Diner. «Beyond Meat» è attualmente disponibile solo sotto forma di hamburger prefabbricati, ma ci sono altri prodotti in fase di sviluppo. Non voglio lamentarmi, perché ci sono due hamburger davanti a me. Li taglio a metà. Ecco come appare la carne vegetariana e possiamo condividere fraternamente gli hamburger.

Sezione: sembra davvero carne
Sezione: sembra davvero carne

Finalmente un bel boccone abbondante. «Ha davvero il sapore di un hamburger, con la salsa e tutto il resto...?» chiede Thomas e mi scatta foto indecenti mentre mangio. Sì, l'hamburger nel suo complesso sa di hamburger. La polpetta ha un morso «carnoso», gli ingredienti della variante vegana (pesto rosso, noci, formaggio vegano e rucola) sono ben equilibrati, manca solo il tipico sapore di manzo di un buon hamburger. Non ci faccio molto caso in questo panino.

Buon appetito: mmm che bontà!
Buon appetito: mmm che bontà!

Hamburger senza sex-appeal

Nel cheeseburger, la mancanza di carne è più evidente. L’hamburger è succoso come deve essere un hamburger e la consistenza è anche molto «carnosa». Ma non ottengo mai il giusto sapore di hamburger. Può essere paragonato ad un petardo che si alza verso il cielo con un getto spesso e poi esplode in un «Boom» formando una bella palma. Insomma, sembra fantastico, ma manca il botto. Questo è proprio il «Beyond Burger». Insomma, è buono, ma senza botto. Ho mangiato hamburger molto peggiori con carne vera.

Test di rottura: le proprietà dell’hamburger vegetariano sono molto simili a quelle della carne
Test di rottura: le proprietà dell’hamburger vegetariano sono molto simili a quelle della carne

«È davvero un hamburger!», esclama Thomas. «E in proporzione, non sono neanche troppo cari». afferma gettando un’occhiata al menù. Se vuoi sostituire la tua polpetta di manzo con «Beyond Meat» paghi 19.50 invece di 16.50. L'hamburger premium con Angus costa altri tre franchi in più. Insomma, i prezzi degli hamburger di Zurigo. Thomas ed io siamo assolutamente d'accordo: il «Beyond Burger» è un hamburger vegetariano per gli amanti della carne. Se non ti piace la consistenza della carne, non ti piacerà neanche «Beyond Meat». E se portano anche il sapore di manzo in qualche modo, allora lo ordinerò regolarmente. Dopo tutto, il punto fondamentale è che rispetta l'ambiente più della carne.

Gli hamburger «Beyond Meat» ci sono stati offerti da «Helvti Diner»

A 19 persone piace questo articolo


Simon Balissat
Simon Balissat
Editor, Zurigo
Quando 15 anni fa ho lasciato il nido di casa, mi sono improvvisamente ritrovato a dover cucinare per me. Ma dalla pura e semplice necessità presto si è sviluppata una virtù, e oggi non riesco a immaginarmi lontano dai fornelli. Sono un vero foodie e divoro di tutto, dal cibo spazzatura alla cucina di alta classe. Letteralmente: mangio in un battibaleno..

Potrebbero interessarti anche questi articoli