Test del prodotto

Acqua, wok e sottovuoto: tre test rapidi estivi

Simon Balissat
13.07.2022
Traduzione: Leandra Amato

Non vai via per l'estate? Non c'è problema: l'aria di vacanza si fa sentire comunque grazie a questi tre aggeggi. Sul banco di prova: un gasatore d'acqua, un wok per il fornello a induzione e una macchina per il sottovuoto.

Per il mio programma estivo, prima metto sottovuoto il riso del giorno prima, poi lo trasformo in riso fritto in un wok, infine annaffio il banchetto con un'acqua frizzante di mia produzione in un bicchiere hi-ball. Poi mi siedo su una cassa di birra trasformata in sgabello e mi sento direttamente come se stessi visitando una bancarella di cibo sotto una linea ferroviaria di Tokyo. Posso sedermi e rilassarmi perché ho appena riassunto in un unico post tre prodotti che avrei dovuto testare molto tempo fa.

Gasatore d'acqua Aarke

Chiunque abbia mai ordinato dell'acqua frizzante all'estero conosce la situazione: l'acqua svizzera ha troppo poco acido carbonico. Anche l'acqua etichettata come «frizzante», nel migliore dei casi, è eccitante come un torneo di jass in una casa di riposo. Il massimo dell'insipidità è l'acqua che viene venduta come «légère» e che ha una carbonazione pari a quella di una birra aperta in frigorifero da tre giorni. All'estero, invece, l'acido carbonico quasi brucia la gola. È proprio così che l'acqua gassata deve essere. Per sentirmi in vacanza, mi faccio coraggio e gaso l'acqua con il gasatore Aarke. Tra l'altro, una prima unità di prova presentava un difetto di produzione e non smetteva più di sgorgare.

Le conseguenze del primo test del prodotto.
Le conseguenze del primo test del prodotto.

Il mio secondo dispositivo di prova funziona perfettamente. Avvitare la cartuccia di gas sul retro, avvitare la bottiglia d'acqua sul davanti, premere la leva alcune volte e l'acqua frizzante è pronta.

Per un fresco divertimento estivo, metti due dita di shochu giapponese e qualche goccia di succo di limone in un bicchiere grande, riempi con ghiaccio e acqua frizzante e l'hi-ball è pronto.

Wok a induzione Electrolux

Restando in tema Asia: la gamma di wok utilizzabili per i normali fornelli in vetroceramica o a induzione non è enorme. Non c'è da stupirsi: le pentole dell'Estremo Oriente richiedono una fiamma molto calda e non un fornello in ceramica tiepido. Anche la forma della maggior parte dei wok per il fornello è sbagliata: hanno un fondo piatto e non bulboso. Electrolux ha lanciato un wok per i fornelli a induzione, che all'inizio ho criticato finché non ho capito la tecnologia.

Posizionare la padella e il supporto metallico sul fornello e la piastra a induzione si riscalda dal basso. Ciò significa che i lati del wok non si surriscaldano, il che sarebbe l'obiettivo. Il wok deve essere molto caldo, in modo da poter riscaldare le verdure, il riso e i noodle mescolando continuamente e bruciando leggermente, il che è il gusto tipico. I primi risultati ottenuti con il wok Electrolux sono stati sconfortanti. Il mio riso fritto si è bruciato completamente sul fondo del wok, mentre non si è scaldato bene ai lati. Un mio errore, a quanto pare. Quando ho saltato in padella, ho mescolato troppo poco e con un misero mestolo di legno. Solo con l'artiglieria pesante, cioè la mia schiumarola, sono riuscito a ottenere risultati soddisfacenti.

Solo in combinazione con la schiumarola posso preparare un buon piatto di riso con il wok.
Solo in combinazione con la schiumarola posso preparare un buon piatto di riso con il wok.

Se ti piacciono gli utensili da cucina immacolati, questo wok non fa per te. Già dopo il primo utilizzo si è verificata una decolorazione che non può più essere rimossa. Non mi disturba affatto. Anzi, mi piace l'aspetto usato del wok.

Macchina per sottovuoto Zwilling

I lettori e le lettrici attenti potrebbero chiedersi cosa c'entri una macchina per sottovuoto con le vacanze. Con questo dispositivo Zwilling è possibile mettere sottovuoto sia i sacchetti con valvola, disponibili in set, sia i barattoli di plastica o di vetro con valvola nel coperchio, per mantenere freschi gli alimenti quando si viaggia con la famiglia in auto o in treno. Poiché il bastone aspirante non è più grande di un frullatore a mano, è ottimo da portare con sé anche in vacanza. Il nostro stimato collega Martin Rupf ne sarebbe certamente contento.

  • Retroscena

    Dieci trucchi per caricare la macchina per le ferie

    di Martin Rupf

Per le mie vacanze a casa, ho bisogno dei contenitori sottovuoto per gli avanzi (ad esempio, il riso cotto che diventa riso fritto il giorno dopo) e dei sacchetti sottovuoto per le verdure tagliate o la frutta (per la sensazione di vacanza, consiglio la frutta tropicale), che si mantengono fresche più a lungo. Funziona come dovrebbe. Un sacchetto si è scolorito a causa del gulasch surgelato, per il resto non c'è nulla di cui lamentarsi nei contenitori. Il funzionamento è molto semplice: mettere il cibo nel barattolo o nel sacchetto, posizionare il bastone sulla valvola e aspirare l'aria. I sacchetti hanno una chiusura a zip, le lattine hanno una valvola di gomma che si usa per ventilare la lattina quando la si apre.

Il bastone aspirante è dotato di una batteria ricaricabile. Se è scarica, devo caricarla sul coperchio e interrompere l'aspirazione. Incomprensibile. Inoltre, dispone anche di una micro-USB e non di una connessione USB-C. La micro-USB è stata sostituita dall'USB-C nei telefoni cellulari già quattro anni fa ed entro il 2022 dovrebbe arrivare anche negli elettrodomestici.

L'applicazione Zwilling è inutile per me. Con essa, ho potuto scansionare un codice QR sul sacchetto sottovuoto ed etichettare virtualmente la mia salsiccia congelata con tanto di data di scadenza. Un classico problema che non è affatto un problema, perché penna e nastro adesivo sono più efficienti, più facili e analogici.

Qual è il tuo compagno di cucina in estate?

I miei tre piatti preferiti in cucina, accuratamente modificati in chiave asiatica, ti hanno ispirato? Fammi sapere quali elettrodomestici usi per trasformare la tua cucina in un'oasi estiva.

A 12 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Quando 15 anni fa ho lasciato il nido di casa, mi sono improvvisamente ritrovato a dover cucinare per me. Ma dalla pura e semplice necessità presto si è sviluppata una virtù, e oggi non riesco a immaginarmi lontano dai fornelli. Sono un vero foodie e divoro di tutto, dal cibo spazzatura alla cucina di alta classe. Letteralmente: mangio in un battibaleno.. 


Per la casa
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

1 commento

Avatar