TikTok sul gabinetto: quanto spesso usiamo gli smartphone in bagno?
Dietro le quinte

TikTok sul gabinetto: quanto spesso usiamo gli smartphone in bagno?

Traduzione: Sanela Dragulovic

Una persona su due in Europa usa lo smartphone in bagno, soprattutto in Italia. Più una persona è giovane, più spesso e abitualmente si porta lo smartphone alla toilette. Quello che più ci piace fare è seguire i social e leggere le ultime notizie. Sono questi i risultati di un sondaggio rappresentativo condotto da YouGov per conto di Galaxus.

La noia può essere così opprimente che le persone si sottopongono volontariamente a una scossa elettrica se devono stare ferme per quindici minuti senza distrazioni: in un esperimento condotto con studenti dell'Università della Virginia, due terzi degli uomini si sono dati una scossa elettrica e un quarto delle donne.

Anche in Europa la noia provoca sentimenti spiacevoli: il 43 percento delle persone in Svizzera, Germania, Austria, Francia e Italia trova la noia fastidiosa. Questo è il risultato di un sondaggio rappresentativo condotto da YouGov per conto di Galaxus. Sono state intervistate in totale 2 547 persone, cioè 500 per Paese. Per chi abita in Italia è particolarmente difficile non fare niente, nonostante il cliché del «dolce far niente». Nei Paesi di lingua tedesca, invece, la noia scatena meno emozioni negative. I più giovani hanno maggiori probabilità di soffrire di noia, mentre le differenze tra i sessi sono minime.

A quanto pare, la noia si insinua spesso anche mentre si è in bagno. Fortunatamente, a differenza dell'esperimento americano, qui non dobbiamo darci delle scosse elettriche, perché lo smartphone è una buona alternativa: 47 intervistati su 100 (ovvero quasi la metà) nei cinque Paesi hanno dichiarato di usare lo smartphone in bagno per noia. Anche in questo caso l'Italia è in cima alla classifica: da Milano a Palermo, due persone su tre hanno lo smartphone con sé quando vanno in bagno. Nei restanti paesi, lo fanno 4 persone su 10.

Ci sono grandi differenze anche tra le diverse fasce di età: più gli intervistati o le intervistate sono giovani, più spesso usano lo smartphone alla toilette. Tra i giovani sotto i 30 anni, sono 7 su 10, mentre sono solo 2 su 10 tra gli ultrasessantenni. Le persone intervistate in Italia di età compresa tra i 15 e i 29 anni usano lo smartphone addirittura 8 volte su 10.

Le differenze di genere sono relativamente piccole, ma statisticamente significative: circa 5 uomini su 10 e 4 donne su 10 guardano i video di TikTok mentre sono alla toilette, inviano filmati o prenotano la loro prossima vacanza.

Più della metà di coloro che usano lo smartphone in bagno lo fa «sempre» o «spesso». L'uso più abituale degli smartphone è ancora una volta in Italia, seguita dalla Francia.

Le persone più in là con l'età usano raramente lo smartphone in bagno, mentre due persone su tre sotto i 30 anni sono «spesso» o «sempre» incollate allo schermo. Mentre sono in bagno, gli uomini cercano una scarica di dopamina più spesso delle donne.

C'è poco tempo per l'amore alla toilette: solo 3 utenti su 100 hanno dichiarato di aver utilizzato Tinder, Bumble o Grindr. Quasi 7 su 10, invece, consultano i social media come Facebook, TikTok o Instagram. 4 persone su 10 leggono, ascoltano o guardano le ultime notizie. Poco meno di 4 su 10 chattano via WhatsApp, Threema e simili. 3 su 10 giocano a giochi per smartphone, come ad esempio Candy Crush. Inoltre, 13 persone su 100 visitano i loro negozi online preferiti mentre sono alla toilette.

Alla domanda su cosa fanno più spesso con lo smartphone, quasi la metà ha risposto «social media», seguita da «notizie» al secondo posto e «giochi» al terzo.

Infine, due consigli per la salute: gli smartphone moderni sono molto lisci, quindi i germi hanno poche possibilità di trovare un punto d'appoggio. Tuttavia, possono incastrarsi facilmente nei graffi o nella custodia del cellulare. Quindi, se non vuoi avere problemi di stomaco, lava regolarmente lo smartphone e le mani. Inoltre, più tempo trascorri sul water, maggiore è il rischio di sviluppare le emorroidi. Quindi: lascia perdere il cellulare!

Cosa ne pensi delle persone che usano lo smartphone in bagno? Ti è mai capitato che qualcuno parlasse al telefono nella toilette accanto? Ti piace usare lo smartphone quando in bagno ti serve più tempo? Lascia un commento in fondo alla pagina!

  • Retroscena

    Annoiarsi in bagno? Ecco 8 passatempi per le sessioni più lunghe

    di Claudio Candinas

  • Retroscena

    "Non riusciamo a sopportare noi stessi": Perché più noia fa bene

    di Olivia Leimpeters-Leth

A 16 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar
Alex Hämmerli
Senior Public Relations Manager
alex.haemmerli@digitecgalaxus.ch

Presso Digitec Galaxus sono responsabile per lo scambio di informazioni con giornalisti e blogger. Le buone storie sono la mia passione; per questo mi tengo sempre aggiornato.


Potrebbero interessarti anche questi articoli

Commenti

Avatar