Il case dello sleeper PC: che puzza!

Il case dello sleeper PC: che puzza!

Kevin Hofer
Zurigo, il 02.07.2019
Traduzione: Leandra Amato
Finalmente è arrivato. Fresco fresco dalla Germania: ecco il case per lo sleeper PC che metto in palio. Prima di iniziare con la pianificazione concreta, do un'occhiata più da vicino al pezzo.

È un piovoso giovedì mattina quando arrivo in ufficio. C'è un pacco sulla mia scrivania. Deve trattarsi del vecchio computer che voglio convertire in uno sleeper PC. Il mio sole interiore splende e dimentico la pioggia all'esterno. Promemoria: uno sleeper PC è un computer in un case retrò, ma con componenti moderni. Puoi scoprire come vincere alla fine di questo articolo.

Il progetto Sleeper PC: *la vera bellezza** è negli occhi di chi guarda
placeholder

placeholder

Non vedo l'ora di aprire la scatola e dare un'occhiata più da vicino al case. Devo sbrigarmi. Apro la scatola con violenza. Ecco che si erge la grande torre che mi darà molte notti insonni. Esteticamente mi piace molto. Emana un vero fascino anni Novanta in tutta la sua bruttezza grigia e con le sue imponenti dimensioni. È esattamente quello che stavo cercando. Due floppy disk sono spariti nella fessura. Favoloso. È davvero scadente. Sono innamorato.

Addio floppy: credo ci siano delle viti allentate.
Addio floppy: credo ci siano delle viti allentate.

Il logo AMD Athlon XP è stampato sulla parte anteriore della torre. Figo, una volta ne ho avuto uno. Sono sempre stato un sostenitore del Team Red. Gli «underdog» sono semplicemente i migliori. Tuttavia, sono un po' deluso: Athlon XP è stato prodotto dal 2001 al 2004. Questo significa che il case dello sleeper PC non è così vecchio come avrei voluto che fosse. Ma non importa, emana ancora un sacco di fascino anni Novanta.

Naturalmente cerco di accendere il PC. Manca il disco rigido, ma forse posso entrare nel BIOS. Collego il cavo di alimentazione e premo il pulsante di accensione – non succede niente. Beh, il venditore l'ha messo nell'annuncio: ideale per progetti fai da te. su queste piattaforme di rivendita è sinonimo di «non più funzionante».

Un ammasso di escrementi

Ora voglio sapere esattamente cosa c’è dentro. Allentando il pannello laterale noto che è rimasta solo una delle tre viti originali. Questo case mi piace sempre di più.

La polvere dona ancora più fascino retrò.
La polvere dona ancora più fascino retrò.

Una volta aperto, devo deglutire. Da un lato c'è lo spesso strato di polvere, dall'altro c'è l'ottica interna. I cavi color senape e ketchup sembrano budella. I cavi a nastro piatto mi ricordano composizioni noiose e qualche dito insanguinato a causa degli spigoli affilati degli alloggiamenti dei drive di un tempo. Dal punto di vista odierno, l'interno è tutt'altro che bello – per non parlare della praticità con cui armeggiare. Dimentica la gestione dei cavi. Non c'è da stupirsi se i finestrini laterali non erano all'ordine del giorno all’epoca.

Cavi a perdita d’occhio.
Cavi a perdita d’occhio.
nessuna informazione disponibile su questa immagine

Una cosa che salta subito agli occhi: l'alimentatore è montato più o meno centralmente su due aste metalliche. Non renderà il mio lavoro facile e occuperà molto spazio. Dovrò spostarlo. Il modo più semplice sarebbe spostarlo sulla parte superiore dell'alloggiamento. Non è ottimale per la ventilazione, ma se dovessi montarlo sul fondo, dovrei rifare tutto il retro del case. Uno sleeper PC dovrebbe rimanere esternamente invariato per quanto possibile – e non mi va di fare tutto questo lavoro.

Sulla scheda madre sono montate quattro schede di espansione PCI e una scheda grafica. Era consuetudine all'inizio del millennio. Le schede madri non avevano così tante caratteristiche come oggi. Ora non voglio solo vedere il retro, voglio anche fiutare. Annuso... Cavolo, che puzza! Come se le feci e il vomito avessero concepito un bambino. Il mio collega Martin Jud passa di qui. Essendo diabolico, gli chiedo di annusare. È un po’ più discreto: «Odora di marcio. Come se fosse stato a lungo in soffitta». Dannazione Martin, ero così orgoglioso del mio paragone. Hai ragione, puzza più come se fosse stato abbondonato in soffitta per molto tempo. E in realtà mi piace questo odore.

Le interiora a colpo d'occhio.
Le interiora a colpo d'occhio.

Al lavoro!

Per prima cosa, svito i drive: DVD-Rom, masterizzatore DVD, un floppy e un'unità SuperDisk. E c’è ancora qualcosa di originale: un CD ROM Storage System. Puoi conservare fino a dieci dischi in formato CD. Per ora, comunque, terrò tutti i drive. Per i due dispositivi DVD e i floppy ho già un piano. Ti svelerò cosa ne farò in altri articoli della serie sullo sleeper PC.

Porta-CD nel case, chi ne ha bisogno? Sopra si possono vedere gli eleganti pulsanti di controllo verdi
Porta-CD nel case, chi ne ha bisogno? Sopra si possono vedere gli eleganti pulsanti di controllo verdi

Le unità rimangono all'esterno anche con nello sleeper PC finito. Tuttavia, rimuoverò i pannelli e li installerò nella parte anteriore, per conservare il look retrò.

Piano piano rimuovo i componenti rimanenti, tra cui un modem, una scheda di rete, una scheda audio, una scheda di espansione IDE e un MX440SE Nvidia Geforce serie 4, lanciata nel febbraio 2002, con clock a 250 MHz e 64 MB di memoria video. Ti permette di giocare a «Battlefield 1942», «Doom 3» e «Max Payne».

La GPU non ha ancora bisogno di ventole giganti.
La GPU non ha ancora bisogno di ventole giganti.

Ora voglio sapere esattamente quale processore si trova all’interno. Sotto la ventola trovo un AMD Athlon XP 2200+ del 2002. Il processore Socket 462 aveva una frequenza di clock da 1,8 GHz. Che cosa significa concretamente in termini di prestazioni? Fortunatamente esistono strumenti come UserBenchmark. Confronto Athlon XP 2200+ con il Ryzen 7 2700X. Il Ryzen è più veloce del 1375% rispetto all’XP. Questo significa un aumento annuo delle prestazioni dell'85%. Qui puoi vedere ulteriori differenze tra i due processori.

Anche il radiatore della CPU è piccolo rispetto ad oggi, per non parlare del die.
Anche il radiatore della CPU è piccolo rispetto ad oggi, per non parlare del die.
nessuna informazione disponibile su questa immagine

Continuo a svitare

Anche se penso che il case sia perfetto per lo sleeper PC, sono un po' deluso dai componenti integrati. Avrei voluto annusare un altro po' di aria retrò anni Novanta. Dopo tutto, sono cresciuto con questi PC. Sul lato positivo, tuttavia, il case viene fornito in formato ATX. Quindi almeno la scheda madre dovrebbe poter essere installata senza grandi modifiche. Mi piace modificare, ma creare la parete posteriore da zero per il primo progetto di queste dimensioni è un po' troppo impegnativo per me.

Il case è stato sventrato.
Il case è stato sventrato.

Mentre son qua, allento tutte le viti possibili. Rimuovo anche il pannello frontale e i supporti per la scheda madre e i floppy. Purtroppo il supporto per l'alimentazione elettrica è chiodato. Dovrò svitare tutto se voglio montarlo sulla parte superiore del case. Tuttavia, sembra già vuoto, e presto potrò iniziare a lavorare. La prossima volta ti dirò esattamente come immagino la modifica, e soprattutto ti dirò quali nuovi componenti entreranno nella scatola.

I vecchi componenti a colpo d'occhio.
I vecchi componenti a colpo d'occhio.

Puoi vincere in questo modo: nelle prossime settimane leggerai del progetto sleeper PC ogni martedì e giovedì. Alla fine degli articoli ti farò una domanda con tre possibili risposte. Puoi trovare la risposta corretta nell'articolo stesso. Ottieni un punto per ogni risposta corretta. Rispondi al maggior numero possibile di domande correttamente e arriverai al sorteggio finale, dove si deciderà il vincitore o la vincitrice del PC.

Che tipo di scheda grafica era stata installata nello sleeper PC?

Il concorso è terminato.

A 97 persone piace questo articolo


Kevin Hofer
Kevin Hofer
Editor, Zurigo
Tecnologia e società mi affascinano. Combinarle entrambe e osservarle da punti di vista differenti sono la mia passione.

Potrebbero interessarti anche questi articoli