Fusione UPC-Sunrise: cosa cambia per digitec connect (spoiler: un bel niente)
RetroscenaSmartphone

Fusione UPC-Sunrise: cosa cambia per digitec connect (spoiler: un bel niente)

Martin Jungfer
Zurigo, il 17.02.2021
Traduzione: Leandra Amato
Il nostro servizio mobile digitec connect utilizza la rete mobile Sunrise. Ora Sunrise è stata rilevata da UPC. Cosa significa questo per te? La nostra offerta cambierà? Ecco le risposte che cerchi.

Nel 2019 Sunrise voleva acquisire UPC , ma l'impresa è fallita. Poi, nel 2020, è successo il contrario: Sunrise è stata rilevata da UPC, o meglio, dalla sua società madre Liberty Global.

Perché la cosa dovrebbe interessarti? Forse perché vuoi sapere su quale rete stai navigando e chiamando con il tuo abbonamento mobile. Infatti, esistono sempre più operatori e offerte. Mentre in passato quasi tutti i possessori di smartphone stipulavano un abbonamento direttamente con Salt, Swisscom o Sunrise, oggi ci sono più opzioni.

Attualmente, il mercato delle cosiddette sottomarche, branded reseller (rivenditori di marca) e MVNO è in crescita. L'abbreviazione sta per «Mobile Virtual Network Operator», cioè aziende che non hanno una propria rete mobile ma hanno stipulato accordi di cooperazione con i grandi operatori e possono utilizzare la loro infrastruttura. Ci sono tre grandi operatori in Svizzera: Swisscom, Sunrise e Salt. Anche le sottomarche e i branded reseller utilizzano la rete mobile di un operatore. In questo caso, l'operatore si assume anche compiti come la progettazione di offerte, i contratti con i clienti e il servizio clienti.

Le sottomarche, i rivenditori di marca e gli MVNO abbondano. Attualmente, circa 20 fornitori si contendono il favore dei clienti che telefonano e navigano su Internet, tra cui M-Budget Mobile, Coop Mobile, Wingo, Aldi Mobile, Yallo, Lebara, Lidl Connect e digitec connect che abbiamo lanciato a luglio 2019.

digitec lancia *l'abbonamento mobile «digitec connect»**
Novità aziendali

digitec lancia l'abbonamento mobile «digitec connect»

Fin dall'inizio, il team si è affidato a Sunrise come partner. Ma ora l'azienda svizzera sta diventando parte del gruppo globale a banda larga Liberty Global. La Community si pone molte domande, per esempio: «Cosa cambia ora per digitec connect?». È bello sapere che chi può rispondere a domande simili è disponibile direttamente in-house. Lo chiedo a Thomas Peter, Co-Project Manager e Product Owner di digitec connect.

Thomas, cosa succede ora con i contratti che digitec connect ha stipulato con Sunrise per l'uso delle reti? UPC prenderà il sopravvento?
Thomas Peter: non so se sposteranno i contratti. Soprattutto perché la nuova sede dell'azienda è quella precedente di Sunrise a Opfikon. In ogni caso, i contratti continueranno ad essere validi e saranno trasferiti al nuovo proprietario.

Quindi anche tutti i contratti di abbonamento dei clienti a digitec connect?
No, questi no. Essendo un MVNO, tutti i contratti di abbonamento rimangono da noi. Inoltre non li condividiamo con Sunrise e non li trasmettiamo per scopi pubblicitari. Forse come suggerimento, dal momento che si adatta tematicamente: se ricevi stupide chiamate pubblicitarie o SMS, presta attenzione a quali servizi lasci il tuo numero di telefono. Questo può essere il caso quando si usano app o si partecipa a concorsi. Altrimenti, puoi anche segnalarci lo spam sul cellulare. Poi controlleremo con Sunrise per vedere se molti altri clienti sono colpiti e il mittente entra nel filtro antispam.

Sunrise – o in futuro UPC – sa chi sto chiamando e quando?
Anche in questo caso la risposta è no. L'operatore di rete ci fornisce i cosiddetti registri di dati delle chiamate, che contengono le informazioni di cui abbiamo bisogno per emettere le fatture. Ad esempio dettagli come il numero A, il numero B e il codice del paese, dove si può leggere in quale paese una chiamata ha avuto luogo. Per inciso, è anche vero che, a parte il codice del paese, noi stessi non sappiamo dove esattamente è avvenuta una telefonata. Da parte sua, Sunrise non può collegare le informazioni forniteci con i dettagli del cliente.

Perché no?
A differenza di una sottomarca o di un branded reseller, in qualità di MVNO è tutto nelle nostre mani. Questo aspetto è estremamente importante per noi. Questo ci permette di progettare la nostra offerta e anche di migliorarla costantemente grazie alla Community. Finora abbiamo anche sviluppato tutto da soli. Naturalmente, ci occupiamo anche del servizio clienti.

Infine, una domanda dalla Community: quanto è buona la rete di telefonia mobile di UPC?
Non esiste! Gli abbonamenti mobili di UPC erano precedentemente gestiti da Swisscom. Se e quando questi abbonamenti passeranno alla rete Sunrise è una questione da decidere per i nuovi partner.

A 48 persone piace questo articolo


Martin Jungfer
Martin Jungfer
Head of Content, Zurigo
Giornalista dal 1997 con sedi in Franconia, sul lago di Costanza, a Obvaldo e Nidvaldo e a Zurigo. Padre di famiglia dal 2014. Esperto in organizzazione editoriale e motivazione. Focus tematico sulla sostenibilità, strumenti per l'ufficio domestico, cose belle in casa, giocattoli creativi e articoli sportivi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli