Disegnare aiuta la memoria
Novità e trendFamiglia + Bambini

Disegnare aiuta la memoria

Spektrum der Wissenschaft
Heidelberg, il 22.02.2021
Non impariamo a conoscere il mondo solo attraverso le parole, ma anche tramite le immagini. Disegnare aiuta l’apprendimento.

Disegnare aiuta la memoria. Nel saggio «Current Directions in Psychological Science» le psicologhe Shaaron Ainsworth dell'Università di Nottingham e Katharina Scheiter dell'Università di Tubinga spiegano che disegnare è uno strumento molto efficace per memorizzare le informazioni. Lo dimostra una valutazione di oltre 50 studi effettuati su circa 8 000 soggetti.

A seconda dell'obiettivo di apprendimento, la pratica del disegno porta risultati di apprendimento da deboli a forti rispetto alla semplice lettura. Disegnare è efficace soprattutto nella memorizzazione di fatti e meno nel transfer cognitivo, anche se porta benefici su entrambi i livelli: quando gli studenti di prima media hanno letto un testo sull'effetto serra e successivamente risposto a domande volte ad analizzare il loro transfer di apprendimento, i risultati migliori sono stati ottenuti da coloro che dopo aver letto il testo avevano riprodotto il contenuto tramite degli schizzi piuttosto che solo verbalmente.

Nell’atto del disegno gli allievi tracciano una rete di elementi in relazione tra loro e così facendo memorizzano più facilmente il contenuto del testo, spiegano gli autori. Ma questa non è l’unica causa: chi disegna, oltre a raffigurare ciò che ha già memorizzato, affronta attivamente la tematica in questione. Questo confronto diretto aiuta a registrare le informazioni. Inoltre, il disegno è un punto di partenza da cui si possono elaborare nuove intuizioni e collegare prospettive diverse. Ainsworth e Scheiter spiegano che proprio per questo motivo, gli studenti che lavoravano a gruppi di due sono stati più propensi a riprodurre schizzi e rappresentazioni visive, rispetto a coloro che lavoravano singolarmente.

Non ci vogliono talenti speciali

Ainsworth e le sue colleghe nel 2020 hanno dimostrato che il disegno può servire a raggiungere diversi obiettivi di apprendimento, ad esempio raffigurare qualcosa nei minimi dettagli, come una cellula vista al microscopio. Questo metodo viene spesso già utilizzato, soprattutto nelle lezioni di scienze. Tuttavia, il disegno non si addice a ogni tipo di compito, ma è soprattutto adatto a tematiche che richiedono un pensiero spaziale a due dimensioni. Talvolta i bambini hanno bisogno anche di assistenza nel disegno, tramite illustrazioni parziali o modelli eseguiti da esperti. Studiare le immagini può essere tanto efficace quanto disegnarle di proprio pugno.

Nella maggior parte del mondo, «passiamo diversi anni a insegnare ai bambini a scrivere» – spiegano le psicologhe – senza dedicare il tempo necessario al disegno. Chi vuole usare questo strumento pedagogico deve dunque tenere conto del fatto che i bambini spesso non si sono esercitati abbastanza a disegnare e possono temere di non essere abbastanza bravi. In realtà si tratta di una preoccupazione inutile, perché non ci vuole un talento speciale per disegnare qualcosa che ti aiuta a memorizzare.

Spektrum der Wissenschaft

Siamo partner di Spektrum der Wissenschaft e desideriamo rendere più accessibili gli articoli scientifici da essi pubblicati. Segui Spektrum der Wissenschaft, se ti piacciono questi temi.

Articolo originale in tedesco su Spektrum.de

A 2 persone piace questo articolo


Spektrum der Wissenschaft
Spektrum der Wissenschaft
Wissenschaft aus erster Hand, Heidelberg
Gli esperti della scienza e della ricerca riferiscono sulle ultime scoperte nei loro campi – competenti, autentiche e comprensibili.

Potrebbero interessarti anche questi articoli