Non sei connesso a internet.
Galaxus Logo
Sapere Fotografia114

Consiglio fotografico: salva le impostazioni della tua fotocamera in modalità personalizzata

La modalità personalizzata consente di salvare le impostazioni correnti e richiamarle successivamente con un solo gesto. Questo è particolarmente utile quando devi catturare rapidamente un soggetto.

La maggior parte delle fotocamere offre i classici modi così come una modalità definita dall'utente. A seconda della marca può chiamarsi User Settings, Custom User Mode o qualcosa di simile. Anche sul selettore di modalità vengono etichettati in modo diverso:

  • Canon, Pentax, Olympus: C1, C2, ecc. (C sta per Custom)
  • Nikon: U1, U2 ecc. (U sta per User)
  • Sony: 1, 2, ecc. (nessun riferimento) o MR (per Memory Recall)
  • Fujifilm: la maggior parte delle fotocamere Fujifilm non ha un selettore di modalità e spesso varia anche l’utilizzo.

A cosa ti serve?

La modalità personalizzata è utile quando occorre una combinazione di più impostazioni in situazioni specifiche – ad esempio in studio.

Io utilizzo questa modalità per riprese di animali o azioni. Fondamentalmente mi piace scattare foto in modalità A, con scatto singolo e autofocus automatico. Quando si tratta di azioni, invece, devo cambiare:

  • Modo S
  • Scatto continuo
  • Autofocus continuo

Ulteriori regolazioni come ISO automatico o JPEG possono essere aggiunte al posto di RAW se la velocità di scatto continuo è maggiore con JPEG. L'azione a volte inizia in modo molto inaspettato. Se voglio fotografare un uccello poggiato sulla sedia del mio balcone, devo farlo velocemente. Se prima invece devo fare tutti questi aggiustamenti, non ho alcuna possibilità.

Non l'avrei catturato senza le impostazioni salvate.

Come funziona una modalità personalizzata

Nel menu della fotocamera c’è una voce che permette di salvare le impostazioni correnti. Qui selezioni il punto di archiviazione (ad es. U2), se ne hai diversi. D'ora in poi queste impostazioni saranno attivate quando si ruota il selettore su U2.

Naturalmente, è possibile personalizzare ulteriormente le impostazioni come in qualsiasi altra modalità. Normalmente, queste modifiche non vengono salvate automaticamente. Per evitare di sovrascrivere le impostazioni del menu, le vecchie impostazioni vengono riattivate ogni volta che si seleziona nuovamente la modalità.

Alcune fotocamere Canon consentono di salvare le impostazioni in modo continuo. Per fare ciò, attiva l'impostazione «Aggiornamento automatico» nel menu della fotocamera. Anche le configurazioni di scatto o le Custom Banks di Nikon (ad es. Nikon D500) si aggiornano da sole.

Vengono applicate tutte le impostazioni?

La modalità utente salva e riattiva la maggior parte delle impostazioni. Ad esempio, i modi stessi (P, A, S, M), le impostazioni di esposizione e messa a fuoco, gli stili o la qualità dell'immagine. Tuttavia, ci sono alcune impostazioni che non vengono salvate. Si tratta in genere di configurazioni che vengono attivate una sola volta, come ad esempio le riprese a intervalli, time-lapse o le esposizioni multiple. Le impostazioni che non hanno nulla a che fare con le riprese, come la lingua del menu o la luminosità dello schermo, non vengono influenzate.

Non vengono salvate nemmeno tutte le impostazioni per le quali è presente un selettore a rotella etichettato in modo permanente. Nella Nikon D750 mostrata di seguito, ad esempio, la rotella di selezione viene utilizzata per passare dalla modalità di scatto singolo a continuo. Quindi, il modo utente non può salvare questa operazione.

La modalità di scatto qui è impostata su C(H), ovvero alta frequenza di scatto continuo. Poiché ciò viene fatto utilizzando il selettore, non viene salvato nella modalità personalizzata.

Suggerimento: verifica in tutta tranquillità se e quali impostazioni sono state effettivamente memorizzate. Così, in caso di emergenza, sai cosa devi ancora regolare manualmente.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Breve consiglio fotografico: controlla le impostazioni
SapereFotografia

Breve consiglio fotografico: controlla le impostazioni

Consiglio fotografico: usa l’istogramma!
SapereFotografia

Consiglio fotografico: usa l’istogramma!

Consiglio fotografico: modalità di scatto e dove utilizzarle
SapereFotografia

Consiglio fotografico: modalità di scatto e dove utilizzarle

Avatar

David Lee, Zurigo

  • Senior Editor
Il mio interesse per il mondo IT e lo scrivere mi hanno portato molto presto a lavorare nel giornalismo tecnologico (2000). Mi interessa come possiamo usare la tecnologia senza essere usati a nostra volta. Fuori dall'ufficio sono un musicista che combina un talento mediocre con un entusiamso eccessivo.

1 commento

3000 / 3000 caratteri

User ExcaliburCH

Ja, das habe ich bei meiner Kamera auch gemacht. Da ich die Kamera auch beim Tauchen dabei habe, kann ich so ganz einfach zwischen den Einstellungen wechseln, ohne dass ich jedes Mal das Rad neu erfinden muss. Und eine Einstellung habe ich für den Film-Modus konfiguriert. Um Nichts möchte ich auf diese Möglichkeit verzichten. :)

25.03.2019