6 idee regalo per i figli dei genitori che odi
Novità e trend

6 idee regalo per i figli dei genitori che odi

Dominik Bärlocher
Zurigo, il 07.12.2016
Certe volte noi uomini vogliamo semplicemente essere cattivi. Ogni tanto ci sono delle persone che si meritano proprio un tiro mancino nella loro vita. E talvolta, ma solo talvolta, non possiamo proprio resistere alla tentazione. Il Natale e i compleanni sono circostanze perfette per dare sfogo a un po’ di cattiveria. Abbiamo così trovato sei idee regalo che sono perfette per i bambini, ma sono anche dei veri incubi per i loro genitori.

È facile trovare dei regali per bambini. Non riesco proprio a sottoscrivere le norme di genere nel campo dei giocattoli, ma se vuoi semplificarti la vita funziona così: Lego per i maschietti e Barbie per le femminucce. Oppure, se vogliamo seguire il mio orientamento politico sui giocattoli, allora esiste solo Lego, senza Lego Friends.

Se desideri dare sfogo alla tua meschinità durante queste amorevoli festività, allora devi iniziare a pensare. E poiché pensare può stancare parecchio, abbiamo fatto il lavoro sporco per te, scovando delle idee regalo che sono perfette per i bambini, ma lo sono ancor più per i loro snervanti genitori.

Abbiamo trovato facilmente e velocemente i criteri da seguire:

  • Il regalo deve essere perfetto per il bambino. Cioè grande, rumoroso o luccicante
  • Deve avere un forte potenziale di devastazione e in generale deve essere molto fastidioso
  • Deve essere pericoloso
  • I genitori devono capire al primo istante che si tratta di un regalo che dovranno sottrarre al loro bambino
  • Il processo di sottrazione dovrà provocare molte lagne

1. La batteria

È un classico regalo horror. È grande, ingombrante, rumorosa e fa divertire un sacco i bambini. Per i genitori, invece, è un vero e proprio strazio, difficile da sopportare. Il loro pargoletto colpisce senza pietà, facendo un rumore tremendo. Anche le famiglie più abituate ai rumori, come quelle che vivono vicino ai binari del treno, non riescono a sopportare il rumore irregolare e straziante della batteria.

Vuoi essere ancora più perfido? Allora ricorda di dire al piccolino: «devi allenarti diligentemente, ogni giorno. È importantissimo, altrimenti non diventerai mai una rockstar!»

2. Colori per dipingere con le dita

Spesso le giovani famiglie a un certo punto cambiano casa, quando trovano un appartamento più grande e più bello. Di poster appesi al muro in maniera strategica per nascondere spaccature o macchie sul muro nella casa nuova non se ne vedono più. E il pargoletto ha abbastanza spazio per imparare a fare i suoi primi passi, giocare al Lego e disegnare.

È tempo di devastazione.

I cosiddetti colori a dita sono innocui per i bambini e permettono loro di giocare liberamente con i colori. Sono innocui per le persone. Le pareti, le finestre, i vestiti e gli altri giocattoli, invece, non sono per niente al sicuro.

Colore dappertutto.

I genitori hanno due possibilità: o tirano via dalle mani del proprio figlio quel meraviglioso gioco multicolore, oppure devono sorvegliare ogni suo singolo movimento non appena vengono tirati fuori i colori a dita. Rilassamento totale per i genitori? Negativo!

3. Una bomba di brillantini

Peluche/>
Frozen Olaf Schneemann (50cm)
Disney Frozen Olaf Schneemann (50cm)

I brillantini sono il terrore in assoluto in casa. C’è chi li definisce l’herpes dei lavoretti manuali. Sono minuscoli, colorati e li si trova sempre dappertutto. Sono inoltre difficili da pulire, anche con gli aspirapolvere più potenti.

Abbiamo due possibilità di annichilimento totale mediante i brillantini:

  1. Prendi un peluche e arrotolalo nei brillantini
  2. Fai un buco da qualche parte sulla schiena del peluche e riempilo di brillantini. Quando il bimbo farà le coccole al suo Pikachu o Olaf che sia, provocherà un’esplosione di brillantini.

Oppure, se vuoi essere ancora più perfido…

LEGO
Classic Scatola mattoncini creativi grande LEGO (10698)
46.–
LEGO Classic Scatola mattoncini creativi grande LEGO (10698)

La classica Scatola di mattoncini creativi grande LEGO ispira il gioco creativo con tante porte e finestre, ideali per realizzare edifici, negozi e tanto altro ancora.

Riempi le cavità dei mattoncini Lego di brillantini, poi fai una bella costruzione e regalala al piccolo monello. Quando il bimbo vorrà smontare la costruzione, scoprirà inevitabilmente i brillantini nascosti nelle cavità dei mattoncini.

4. Tavolo da Ping Pong

Ci si diverte un sacco a giocare a ping pong. L’unica pecca? Il tavolo da ping pong è molto grande. Troppo ingombrante da mettere in balcone o in appartamento. Dopotutto, chi di voi che vive in città ha un giardino? Il tavolo da ping pong è sicuramente troppo ingombrante. E anche se la famiglia in questione ha un giardinetto, un tavolo da ping pong è comunque troppo ingombrante. E l’idillio viene infranto all’istante.

Ancora meglio: se il bambino ha circa cinque anni di età, probabilmente è ancora troppo piccolo per giocare a ping pong. Vuol dire che per uno o due anni il tavolo starà lì a prendere polvere e basta.

5. La spada dei barbari

Conan il barbaro è un’icona della storia cinematografica. È nel suo ruolo che Arnold Schwarzenegger ottiene un primo e considerevole successo, prima ancora di sfondare con Terminator. La spada è dunque perfetta per i piccoli avventurieri. Con i suoi 99cm di lunghezza, la sua lama un po’ affilata e i suoi 3.6kg, potrebbe essere pericolosa anche nelle mani di un bambino. Ma la cosa più bella è che ha un fascino talmente cool da far brillare gli occhi di qualsiasi bambino. Mentre i genitori, al primo istante capiscono che le liti tra fratelli e sorelle infilzati e le lenzuola massacrate saranno inevitabili. Perciò la spada verrà sicuramente tolta di torno. Ma una spada così bella rimarrà a lungo nella memoria del bambino e i genitori dovranno sorbirsi le sue lagne per giorni o addirittura settimane.

6. La categoria «cosa potrebbe andare storto?»

Coltelli
Swiss Classic Gemüsemesser (8cm)
6.65
Victorinox Swiss Classic Gemüsemesser (8cm)

E per finire questi qui. La luce stroboscopica unita al megafono e al coltello porta una certa inquietudine in tutte le camerette. Da qualche parte al buio, in mezzo ai lampi abbaglianti e al gran fracasso c’è un bambino che corre con un coltello.

Cosa potrebbe andare storto?

In questo senso, auguro a tutti voi buone feste! Godetevi i biscotti e le ore tranquille con famigliari e amici.

A 40 persone piace questo articolo


Dominik Bärlocher
Dominik Bärlocher
Senior Editor, Zurigo
Giornalista. Autore. Hacker. Sono un contastorie e mi piace scovare segreti, tabù, limiti e documentare il mondo, scrivendo nero su bianco. Non perché sappia farlo, ma perché non so fare altro.

Potrebbero interessarti anche questi articoli