Vuoi partire per un roadtrip? Cosa ti serve veramente in viaggio?
Presentazione di prodotti

Vuoi partire per un roadtrip? Cosa ti serve veramente in viaggio?

Ramon Schneider
Zurigo, il 04.10.2016
Un mese fa ho intrapreso un roadtrip nella parte sud-occidentale dell’Europa e ho girato per circa 5’000 chilometri. Qual’è l’attrezzatura essenziale per affrontare un viaggio di questo tipo? E lo sai che ci sono un sacco di modi di utilizzare un’amaca?

Per intraprendere un roadtrip, chiaramente, hai bisogno innanzi tutto di un buon veicolo. Un’auto, una moto, una bici o qualsiasi altro mezzo tu abbia in garage. Ci sono però anche altre piccole cose altrettanto importanti quanto un mezzo di trasporto. Dettagli essenziali che possono semplificarti considerevolmente il viaggio, rendendotelo più piacevole.

C’è una cosa di cui non posso proprio fare a meno al mattino: un buon caffè. Secondo me, non c’è niente di meglio che trovarsi da qualche parte in mezzo al nulla, guardare l’orizzonte e godersi i primi raggi di sole, tenendo in mano una bella tazza di caffè. È così che ha inizio una bella giornata.

La Bialetti è estremamente pratica. È massiccia, non si rompe praticamente mai e ha bisogno di poco spazio. Con la miscela di caffè giusta, avrai un ottimo espresso. Puoi utilizzarla direttamente sul fuoco. Ma se come me al mattino (prima di aver bevuto un caffè) non sei ancora proprio in grado di accendere un fuoco, puoi anche scaldarla semplicemente con un fornello a gas. Quest’ultimo, tra l’altro, è veramente indispensabile per un roadtrip.

Assicurati di avere con te abbastanza gas per il tuo fornello. Per sicurezza, portati sempre una bombola in più. Non c’è niente di peggio del gas che ti finisce mentre stai cucinando. So di cosa sto parlando, credimi. :(

Da bravo svizzero, non puoi non portarti un bel coltellino. Anche perché sarà probabilmente uno degli oggetti che utilizzerai più spesso: per tagliare le tue cibarie da cucinare, aprire una bottiglia di vino, o eseguire delle piccole riparazioni al tuo veicolo alla MacGyver. Il tuo coltellino ti aiuta in ogni situazione. La cosa migliore? Non costa quasi nulla e dura più di una vita intera.

Se ti piace l’idea di campeggiare in un luogo selvaggio, ti consiglio di portarti una buona torcia tascabile. I luoghi ideali dove passare la notte sono infatti poco o per nulla illuminati (dopotutto tu non vuoi che ti veda nessuno) e se devi montare la tua tenda al buio, o se devi andare “in bagno”, una fonte di luce esterna faciliterà notevolmente il tuo daffare. Non importa che tipo di torcia tu abbia con te, l’importante è che tu ne abbia almeno una. Io uso sempre la LED Lenser e sono estremamente soddisfatto di questo prodotto:

Uno speaker, a modo mio, è essenziale per qualsiasi tipo di roadtrip. La musica è stata un’assidua compagna durante il mio viaggio, sia in auto che in spiaggia. Se vuoi sceglierti un amplificatore portatile nuovo, ti consiglio di prenderne uno con una lunga durata della batteria. Un buono speaker, inoltre, dovrebbe essere massiccio, resistente agli urti e agli spruzzi. Io faccio affidamento ai Boom di UE che sono forse un po’ cari ma sicuramente validi. Il mio ce l’ho già da anni e funziona ancora benissimo. Quelli nuovi suono ancora migliori: hanno una portata maggiore e sono impermeabili fino a 1 metro di profondità.

Il sound giusto per i lunghi viaggi in macchina: Canned Heat - On The Road Again

Se hai abbastanza spazio

Il tuo veicolo ha uno spazio limitato. Vale dunque la pena portarsi il minimo indispensabile. Ma se hai scelto di viaggiare con un camioncino o simile e hai più spazio a disposizione, ti consiglio di munirti anche di questi prodotti:

Double (2x)
Amache
–13%
103.–anziché 119.–1
La Siesta Double (2x)

È sempre bello avere un’amaca da appendere da qualche parte. Ci sono un sacco di alberi in giro, altrimenti puoi sempre attaccarla al portapacchi della tua auto. L’amaca, inoltre, è un prodotto tuttofare e può essere utilizzata per molti altri scopi. Io, per esempio, la uso anche come strato isolante sotto il mio sacco a pelo, oppure come coperta da picknick. L’amaca è dunque un complemento ideale per la tua lista dei bagagli.

I mobili da campeggio sono importanti per tutte le persone a cui piace un pochettino di «lusso» quando sono in viaggio. Io, personalmente, ne faccio volentieri a meno perché preferisco sedermi su una coperta (o amaca) stesa a terra. Infatti, i mobili da campeggio, anche se strutturati in maniera molto funzionale, occupano un bel po’ di spazio nel veicolo. Ma se preferisci mangiare i tuoi pasti come a casa tua, ossia seduto a tavola, i mobili da campeggio sono sicuramente un buon investimento.

Se desideri fermarti più a lungo in un determinato posto, allora potrebbe farti comodo poter spostarti anche con un altro mezzo, a parte la tua auto. Così potrai parcheggiare la tua macchina da qualche parte e non dovrai spostarti sempre a piedi con armi e bagagli. Nella maggior parte dei luoghi di villeggiatura, c’è la possibilità di noleggiare delle biciclette. Ma se vuoi avere la tua bici sempre con te, ti consiglio di acquistare un portabici.

Questo, secondo me, è l’equipaggiamento essenziale per un qualsiasi tipo di roadtrip. Io non mi metterei mai in viaggio senza queste cose. E tu, invece, come viaggi? Hai già intrapreso un roadtrip? Dove sei stato? Quali sono le cose essenziali da portarsi in viaggio, secondo te? Scrivicelo nei commenti.

Anche questo potrebbe interessarti

Placeholder image
placeholder

placeholder

Placeholder image
placeholder

placeholder

A 9 persone piace questo articolo


Ramon Schneider
Ramon Schneider
Junior Editor, Zurigo
Andare in moto mi fa sentire libero, pescare lascia uscire il mio lato da cacciatore e dietro la fotocamera libero la mia creatività. Mi guadagno da vivere gingillando con i giocattoli da mattina a sera.

Potrebbero interessarti anche questi articoli