Immagine: Stan Smith Mylo di Adidas
Immagine: Stan Smith Mylo di Adidas
Novità e trendModaSostenibilità

Una scarpa Adidas fatta di funghi

Vanessa Kim
Zurigo, il 16.04.2021
Traduzione: Sanela Dragulovic
Il marchio sportivo Adidas si è recentemente rivolto a Mylo per la sua classica scarpa Stan Smith. Si tratta di un'alternativa alla pelle a base vegetale coltivata in laboratorio.

Il cambiamento climatico sta portando a un ripensamento anche nell'industria della moda. Per ridurre le emissioni di CO₂, l'industria tessile non si affida solo a metodi di produzione alternativi, ma anche a materiali sostenibili creati in laboratorio.

Poiché il produttore di articoli sportivi Adidas è impegnato nella sostenibilità da oltre 20 anni, non è una sorpresa che abbia preso nota quando ha sentito parlare di un’alternativa al cuoio a base vegetale. Dietro vi è la start-up americana Bolt Threads, che nel 2018 ha lanciato «Mylo». La pura pelle vegetale non è di qualità minore rispetto alla pelle animale conciata. Anche Adidas ha riconosciuto questo potenziale e senza indugi ha avviato una cooperazione con l'azienda biotech. Il primo lavoro congiunto sono le «Stan Smith Mylo».

Immagine: Stan Smith Mylo
Immagine: Stan Smith Mylo

Per la reinterpretazione sostenibile del modello classico tra le sneaker, vengono estratte in laboratorio cellule del micelio, la struttura della radice dei funghi, e coltivate entro due settimane. Una volta che Mylo è cresciuto e diventato un materiale simile alla pelle, viene utilizzato per fare la tomaia esterna della scarpa. Per l’intersuola viene usata gomma naturale. Anche se la pelle vegetale può essere tinta a piacimento, Adidas sta optando per il classico bianco per la sua prima sneaker Myzel, il tipico colore delle Stan Smith.

L’inizio delle vendite delle Stan Smith Mylo è previsto nei prossimi 12 mesi. Il modello dovrebbe avere circa lo stesso prezzo dei modelli in pelle. In questo modo, Adidas intende evitare che i consumatori attenti alla sostenibilità siano svantaggiati a livello di prezzo.

A 34 persone piace questo articolo


Vanessa Kim
Vanessa Kim
Editor, Zurigo
Quando non sto esplorando le profondità del mare aperto come una subacquea, mi piace immergermi nel mondo della moda. Tengo gli occhi aperti sulle strade di Parigi, Milano e New York per trovare le ultime tendenze e ti mostro come portarle dalla passerella alla vita di tutti i giorni.

Potrebbero interessarti anche questi articoli