Non sei connesso a internet.
Galaxus Logo
Novità e trend Smartphone516

Oppo mette la fotocamera per selfie sotto lo schermo

Oppo ce l’ha fatta! Almeno come dimostrazione. L'azienda cinese ha collocato la Selfie Cam di uno smartphone sotto lo schermo. Tuttavia, la tecnologia non è ancora matura.

Portare la fotocamera selfie di uno smartphone sotto lo schermo è uno degli ultimi grandi ostacoli nello sviluppo di telefoni che consistono solo di schermo. All’MWC, ex Mobile World Congress, a Shanghai, il produttore cinese Oppo ha presentato uno smartphone che fa esattamente questo.

Tuttavia, anche Oppo è critico nei confronti dell’implementazione – nonostante il mondo mobile creda nel concetto.

La qualità dell'immagine soffre

Oppo non spiega esattamente come funziona la tecnologia dello schermo sopra la Selfie Cam. Secondo la rivista specializzata The Verge, nel display è stato integrato uno speciale materiale trasparente con una «struttura pixel ridisegnata». In questo modo la luce può raggiungere la fotocamera attraverso lo schermo. Il sensore della fotocamera è più grande e l'obiettivo ha un'apertura maggiore rispetto alle altre fotocamere frontali.

La Selfie Cam è visibile sopra nonostante la visualizzazione sullo schermo
Sanji Feng. Engadget

Anche se Oppo afferma che la qualità dell'immagine del contenuto visualizzato sullo schermo non soffre sotto la fotocamera, l'edizione cinese della rivista tecnologica Engadget non è d'accordo. Secondo Sanji Feng, giornalista della rivista Engadget, la fotocamera è visibile in determinate condizioni.

Lascia che il software lo corregga

Il produttore Oppo ammette che la fotocamera selfie ha un supporto rigido sotto il display e che la qualità dell'immagine della fotocamera ne risente. I problemi includono nebbia sull'immagine, riflessi e decolorazione. Oppo vuole prevenire tutto ciò tramite software. Gli algoritmi sono stati sviluppati per bilanciare gli effetti dell'hardware. La qualità dell'immagine dovrebbe essere così «a livello dei dispositivi tradizionali».

L'apparecchio mostrato all’MWC non ha ancora un nome. È una demo tecnologica pura che mostra al mondo «Sì, stiamo superando l’ostacolo». Non si sa ancora se e quando la tecnologia sarà installata per la produzione in serie.

Nessuna immagine

Novità e trendSmartphone

Goodbye Notch & Co: Die Frontkamera wandert unter das Display

Potrebbero interessarti anche questi articoli

<strong>Oppo Reno</strong>: 5G non è un highlight, la videocamera sì
video
Novità e trendVideo

Oppo Reno: 5G non è un highlight, la videocamera sì

<strong>Huawei P30 Pro</strong>: la perfezione di una piattaforma
video
RecensioneSmartphone

Huawei P30 Pro: la perfezione di una piattaforma

<strong>Sony Mobile</strong>: una storia di marketing e prospettive future incerte
RetroscenaFotografia

Sony Mobile: una storia di marketing e prospettive future incerte

Avatar

Dominik Bärlocher, Zurigo

  • Senior Editor
Giornalista. Autore. Hacker. Sono un contastorie e mi piace scovare segreti, tabù, limiti e documentare il mondo, scrivendo nero su bianco. Non perché sappia farlo, ma perché non so fare altro.

5 Commenti

3000 / 3000 caratteri

User adr1vn

Nice! Wieder was neues, das freut mich :D.

Das einzige was ich jetzt nicht ganz unterschreiben würde ist "The Verge" als "Fachmagazin" betiteln... (achtung ironie)

26.06.2019
User callegari550

Ist schon krass - Jahrelange haben Grossfirmen wie Google und Apple uns ihre Handys als modernste Technik verkauft. Nun kommen die Östlichen Hersteller und mischen mit - das alles meistens sogar zu einem bezahlbaren Preis. Ich bin gespannt was die Zukunft noch aus Fernost bringt

26.06.2019
User Anonymous

Eigentlich waren die östlichen Hersteller schon von Anfang an ganz vorne mit dabei. Damals, zu Release der ersten iPhones, war das insbesondere der taiwanische Hersteller HTC, der bekannt dafür war, immer die neusten Technologien zu verbauen. Unter Steve Job's Apple war die Hardware eher zweitrangig, weswegen die iPhones bei direkten Hardwarevergleichen eigentlich immer den Kürzeren zogen (dafür aber bei der Software punkteten). Legendär waren damals Geräte wie etwa das HTC HD2. Auch die ersten Google-Smartphones wurden von HTC gefertigt. Aber auch Samsung, ebenfalls ein östlicher Hersteller, war mit seiner "Galaxy"-Reihe von Anfang an mit dabei. HTC ist heute leider nicht mehr das, was es einmal war. Als Nachfolger im Geiste würde ich OnePlus bezeichnen.

27.06.2019
Rispondi
User damir.l

Ich bin beeindruckt - afk erstmal einlesen, wie das ganze Zeug funktioniert.

26.06.2019
User Anonymous

hoffen wir das Oppo nicht irgendwann mal heiss " Oppo,Huawei,Xiaomi... usw" Spionage oder Kopie ... von America

27.06.2019