Immagine: Shutterstock
Questo articolo è stato tradotto automaticamente.

Le vendite di CPU calano drasticamente, AMD sfida la tendenza

Samuel Buchmann
Zurigo, il 12.08.2022

Nel secondo trimestre del 2022 le vendite di processori per desktop hanno subito il calo maggiore degli ultimi 30 anni. Solo il produttore di chip AMD ha aumentato le vendite e la quota di mercato.

Le vendite di processori desktop sono diminuite in tutto il mondo nel secondo trimestre del 2022 nella misura maggiore da almeno 28 anni. Solo il chipmaker AMD ha aumentato le vendite e la quota di mercato.

Le vendite di componenti per PC sono in calo. Dopo i numeri negativi di Intel e Nvidia delle ultime settimane, un nuovo rapporto della società di ricerche di mercato Mercury Research mostra quanto sia grave: nel secondo trimestre del 2022 le vendite di CPU per desktop hanno registrato il calo più marcato nei 28 anni di Mercury. Il motivo, tra gli altri, è che i produttori di PC stanno riducendo le scorte e acquistando meno nuovi componenti per i loro sistemi.

Ci sono anche grandi cambiamenti nelle quote di mercato dei vari produttori. La quota dei processori ARM, che includono le CPU Apple Silicon, è recentemente scesa leggermente rispetto ai processori x86, passando dall'11,3% del primo trimestre al 9,5% del secondo. Soprattutto a causa di problemi nella catena di approvvigionamento di Apple.

AMD insegue Intel

Nella divisione x86, AMD si distingue in particolare: Il produttore di chip è riuscito ad aumentare la sua quota di mercato al 31,4%. Sono quasi dieci in più rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso. Il fatturato di AMD è aumentato del 70% in questo periodo. L'utile netto è sceso del 37%, ma secondo AMD ciò è dovuto a svalutazioni straordinarie in relazione all'acquisizione di Xilinx.

AMD ha intrapreso la strada del successo da tre anni. Il capofila Intel, d'altra parte, è stato recentemente alle prese con vari problemi e ha dovuto rimandare più volte le nuove generazioni di processori. Il risultato è che AMD sta sottraendo sempre più quote di mercato a Intel. AMD ha registrato forti guadagni dal 2020, soprattutto nei segmenti dei notebook e dei server. In tutti i segmenti, ciò si traduce in un aumento dal 18,3 al 31,5% negli ultimi due anni.

A 53 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Le mie impronte digitali cambiano talmente spesso che il mio MacBook non le riconosce più. Il motivo? Se non sono seduto davanti a uno schermo o in piedi dietro a una telecamera, probabilmente mi trovo appeso a una parete di roccia mantenendomi con i polpastrelli. 


Informatica
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Notebook
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader