Jack Wolfskin utilizzerà in futuro piumini senza PFAS
Novità e trend

Jack Wolfskin utilizzerà in futuro piumini senza PFAS

Traduzione: tradotto automaticamente

I PFAS appartengono al gruppo delle sostanze chimiche idrorepellenti, grasse e sporche e sono quindi spesso presenti nell'abbigliamento outdoor. Secondo Jack Wolfskin, dal 2019 non utilizza PFAS in nessuno dei suoi capi di abbigliamento, zaini e borse. L'eccezione finora è stata rappresentata dai prodotti con piumino. Ora la situazione è destinata a cambiare.

I PFAS, i cosiddetti "prodotti chimici dell'eternità", garantiscono l'idrorepellenza degli indumenti da esterno. Tuttavia, queste sostanze alchiliche perfluorurate e polifluorurate sono molto controverse a causa dei rischi che comportano per l'ambiente e per l'uomo. Questo gruppo comprende oltre 10.000 sostanze. Sono sospettate di provocare il cancro e di favorire l'infertilità.

La piuma d'anatra e d'oca assorbe meno umidità e si asciuga più velocemente se trattata con sostanze chimiche idrofobe, cioè idrorepellenti. La piuma d'oca è il miglior isolante per molte applicazioni sportive all'aperto, ma ha lo svantaggio di perdere le sue proprietà isolanti quando è bagnata. Per questo motivo molti produttori si affidano all'uso di PFAS.

Il piumino idrofobo ad alta intensità chimica

Secondo le sue stesse informazioni, il gigante tedesco dell'outdoor Jack Wolfskin ha iniziato a sostituire gradualmente i PFAS nei suoi prodotti con membrane e rivestimenti in poliuretano più ecologici già nel 2019. I rivestimenti sono una cosa, le fodere sono un'altra. Il piumino, per esempio.

Abbigliamento invernale con piumino privo di PFAS di Jack Wolfskin.
Abbigliamento invernale con piumino privo di PFAS di Jack Wolfskin.
Fonte: Jack Wolfskin

Jack Wolfskin vuole aprire nuove strade e sta collaborando con il produttore americano di piuma Allied Feather + Down. I californiani hanno recentemente presentato la loro piuma senza PFAS alla fiera dello sport ISPO. Secondo Scott Kaier di Allied Feather + Down, a partire dall'autunno/inverno 2024 Jack Wolfskin sostituirà gradualmente le sue collezioni di piume con piume prive di PFAS prodotte nel rispetto di rigorosi standard di benessere animale.

La tecnologia si basa sull'uso di piume senza PFAS, che vengono prodotte in modo da garantire un'ottima qualità di vita.

La tecnologia si basa su particelle d'oro e d'argento che si legano in modo permanente alla piuma d'anatra e d'oca. "La chimica idrofobica convenzionale funziona bene a contatto diretto con le gocce d'acqua e viene applicata efficacemente al materiale del guscio della giacca per tenere fuori l'acqua", spiega Scott Kaier.

Scott Kaier di Allied Feather + Down all'ISPO di Monaco.
Scott Kaier di Allied Feather + Down all'ISPO di Monaco.
Fonte: Patrick Bardelli

"Quando si tratta di isolamento, invece, i requisiti sono molto diversi. In pratica, la piuma d'oca delle giacche entra spesso in contatto con l'umidità e il vapore acqueo del corpo, dove la chimica idrofobica convenzionale è molto meno efficiente. La nostra tecnologia impedisce al vapore di condensare in modo che evapori più facilmente. In questo modo l'intera camera isolante, e quindi gli utenti, rimangono più asciutti e caldi."

La piuma d'oca di Allied è un materiale che non si esaurisce mai.

La piuma di Allied Feather + Down non è solo più ecologica, ma anche più efficace nell'uso all'aperto.

Foto di copertina: Patrick Bardelli

A 21 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Da giornalista radiofonico a tester di prodotti e storyteller. Da corridore appassionato a novellino di gravel bike e cultore del fitness con bilancieri e manubri. Chissà dove mi porterà il prossimo viaggio.


Sport invernali
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Outdoor
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Commenti

Avatar