Non sei connesso a internet.
Corporate logo
OutdoorRecensione 19

Il sole ai fornelli: abbiamo testato il fornello solare Sungood

Concentrare i raggi solari per produrre del fuoco è un principio semplice, geniale e ben noto. Si dice che Archimede abbia incendiato le navi nemiche con specchi ardenti. Io, d'altra parte, voglio solo cucinare la pasta. Sarà in grado questo specchio pieghevole giallo che viene dalla Francia a realizzare le mie ambizioni?

Vogliono fare bene, questo è chiaro. Gatien, Guillaume e Gilles sono i creatori della start-up parigina «Solar Brother» e raccolgono punti di simpatia per le loro idee sostenibili. Sul loro sito web offrono ricette e istruzioni per realizzare dei fornelli fai da te e informano sui laboratori che sostengono in Africa. Sono felice di trascurare la traduzione semi-professionale del manuale d'uso («Non posizionare il cibo direttamente sul pannello».).

Contenuto:

  • un grosso pezzo in plastica gialla
  • 11 x specchi autoadesivi
  • un sottopentola in metallo
  • due sacchetti di cottura in cotone
  • una borsa da trasporto in cotone
  • il manuale di istruzioni con tre esempi di ricette

Prima un po’ di bricolage: il puzzle da 11 pezzi

Ripiegato, il Solar Brother ricorda un vecchio telefono. La base gialla è composta da undici elementi in plastica che si ripiegano l'uno contro l'altro. Prima di poter iniziare, è necessario assemblare correttamente le pellicole riflettenti, incollarle e fare pressione su di loro. Non è una stregoneria, ma un po' noiosa e fortunatamente necessaria solo prima del primo utilizzo. L'assemblaggio normale dovrebbe richiedere solo pochi secondi.

È necessario assemblare il fornello solare da soli.
Vantaggio: i riflettori possono essere sostituiti se necessario.

Un assemblaggio snervante

La prima volta che cerco di installare il fornello solare, faccio fatica con la plastica. Non vuole rimanere al suo posto quando ripiego i lati verso l'interno e faccio scivolare i passanti in una delle tre fessure. Mentre la parete posteriore rigida è abbastanza stabile, il lato rivolto verso il sole dovrebbe essere fissato in tre diverse posizioni, a seconda della posizione del sole, più piatta o più ripida. Ho bisogno della posizione più ripida, perché è mezzogiorno e il sole è al suo apice. Non c’è verso. Prima devo accontentarmi della posizione centrale e aspettare che la plastica diventi più trattabile. Almeno la base va bene e il fornello si regge in piedi. Quando lo allineo verso il sole, sento subito il calore non appena qualche raggio riflesso mi colpisce. Quindi indosso gli occhiali da sole e lo provo!

Lo schienale è stabile e, se necessario, può essere fissato con pioli o appesantito con pietre.
La parte anteriore dovrebbe essere regolabile in tre passaggi, cosa che non funziona molto bene.

Da 80 a 150 gradi? Davvero?

Il Solar Brother Sungood deve funzionare indipendentemente dalla temperatura esterna, d'inverno come d'estate. La cosa principale è che il sole splenda. Il produttore raccomanda una pentola scura, ovviamente, e promette temperature di cottura tra 80 e 150 gradi. Sono ancora scettico. In questo giorno di maggio, le nuvole si sono appena distorte, il termometro segna poco più di 20 gradi. Verso 3 dl d'acqua in una pentola da campeggio e la metto sul sottopentola in dotazione al centro del fornello, posizionato sul tavolo che ho sul balcone. Una volta assemblato, misura 91 x 55 x 35 cm. Nave gialla fuori, pallina da discoteca dentro.

È necessaria una pentola scura per raggiungere la temperatura utilizzabile.

Caffè solare: che goduria!

15 minuti dopo la pentola è calda, l'acqua è tiepida. Non è successo molto. Tuttavia, finalmente riesco a forzare la plastica nella giusta posizione. Riallineo il fornello e mi dedico ad altre cose. Mezz'ora dopo mi scotto le dita. L'acqua non bolle, ma è così calda che riesco a prepararmi un espresso. Non sarà perfetto, naturalmente, ma l’effetto solare è stupendo. Senza elettricità, gas o fuoco: questo è divertente. Voglio di più!

Riscaldato dal sole, pressato a mano: la preparazione del caffè non può essere più ecologica.
Ora la parte più difficile: la regolazione dell'altezza è snervante e all’inizio cadono sempre dei pezzi.

Le nuvole mi mettono a dieta

Intorno alle 17 ho sistemato il fornello in giardino. Non oso ancora usare le ricette (minestrone, grissini, muffin). Voglio sapere se il sole ci darà qualche crêpes stasera. La cosa bella della cucina solare è che si può andare via senza esitazione. Niente brucia, niente fuma e niente si riscalda se non la pentola all'interno. Dai un'occhiata di tanto in tanto e gira il Solar Brother verso il sole, questo è tutto. Meno bello, però, quando una nuvola copre il sole: emana un po' di odore, ma posso dimenticare le mie crêpes.

Il sacchetto da cucina come asso nella manica

Finalmente, dopo qualche giorno, il sole splende di nuovo. Sono pronto! Lunedì di Pentecoste, 24 gradi e nessuna nuvola in vista. Se non ora, quando? Sto cercando la pasta con il tempo di cottura più breve possibile (5-7 minuti), taglio le zucchine e le carote in piccoli pezzi. L'acqua non raggiunge il punto di ebollizione dopo 30 minuti, ma non importa: aggiungo tutti gli ingredienti. Ho ancora un asso nella manica: il sacchetto da cucina.

Quando dopo 45 minuti la pasta non è ancora cotta e praticamente non è successo nulla alle verdure, tiro fuori il sacchetto. Si dovrebbero raggiungere i 120-150 gradi con il sacchetto, che viene semplicemente messo sopra la pentola e legato. 100 gradi mi basterebbero, ma anche dopo altri 25 minuti non succede nulla e il mio entusiasmo si raffredda un po'. Menù del giorno: pasta morbida con verdure tiepide.

Nessun colpo di fortuna col trucchetto in plastica: anche il sacchetto da cucina non mi aiuta molto.
Si può mangiare, ma mi diverto di più con le mie immagini distorte allo specchio.

Conclusione

Hai bisogno del fornello solare? Per 89 franchi si ottiene un pezzo di plastica dai colori allegri che a volte mette a dura prova la pazienza. Posso ancora divertirmi con il Solar Brother? Sì! In buone condizioni e con più esperienza, non ho dubbi che si possa cucinare bene. Tuttavia, non è così semplice come suggerisce la guida illusoria del produttore. Se ti piace il principio di base e adori sperimentare, allora è quello che fa per te. Chiunque abbia fratelli o sorelle sa: non è sempre facile. Ma si può stare bene con loro. Questo vale anche per il Solar Brother.

  • Solar Brother Sungood
  • Solar Brother Sungood
  • Solar Brother Sungood
CHF 89.–
Solar Brother Sungood

Disponibilità

  • circa 4–6 settimane
    Attualmente > 5 pezzo/i in stock presso il fornitore

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

  • Trekking Geschirrset 8-teilig,
  • Trekking Geschirrset 8-teilig,
CHF 48.50anziché 61.901
Campingaz Trekking Geschirrset 8-teilig,
1

Disponibilità

Invio postale

  • circa 4–6 settimane
    2 pezzo(i) pronto(i) per la spedizione dal nostro magazzino esterno

Ritiro

  • Tutte le filiali: circa 4–6 settimane
    Attualmente 2 pezzo/i in stock presso il fornitore

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Scopri le ultime novità <strong>outdoor 2018</strong>
OutdoorAssortimento

Scopri le ultime novità outdoor 2018

Grill portatile, fornellino da campeggio e braciere in uno: il nuovo <strong>Firepit di Biolite</strong>
OutdoorAssortimento

Grill portatile, fornellino da campeggio e braciere in uno: il nuovo Firepit di Biolite

Ben attrezzato dalla testa ai piedi – <strong>grandi classici outdoor</strong>
OutdoorPresentazione prodotti

Ben attrezzato dalla testa ai piedi – grandi classici outdoor

User
La felicità è fugace, quindi continuo a muovermi. In bicicletta, giocando a pallone (dimensioni e colori non contano) e con tutto ciò che nasce dall'immaginazione di due bambini. Amo vivere il mio istinto di gioco e dare una possibilità alle coincidenze. Perché se la strada è l'obiettivo, allora deve essere bella.

1 commento

3000 / 3000 caratteri

User Anonymous

Und warum testet ihr nicht mal Solarkocher und Öfen, die funktionieren? Und ihr im Sortiment habt? Z. B. Die von GoSun. Damit kann man problemlos Brot backen, Gemüse, Reis, Fisch, Fleisch, ... Wäre doch spannender als alte Stereotypen wie „Kochen mit der Sonne funktioniert nicht wirklich“ zu bedienen.

13.06.2018