Il cuscino per il sonno laterale mi ha fatto dormire sulla schiena
RecensioneSalute

Il cuscino per il sonno laterale mi ha fatto dormire sulla schiena

Pia Seidel
Zurigo, il 21.02.2022
Traduzione: Sanela Dragulovic

Il mio nuovo compagno di letto è a forma di cuore ed è molto comodo, solo che non rimane con me a lungo. È solo un cuscino per le ginocchia. Tuttavia, vorrei di più.

In realtà, ho dormito sul fianco per anni. Ma solo negli ultimi mesi ho iniziato a sentire dolore alle ginocchia. Soprattutto nei giorni da quindicimila passi o dopo l'allenamento, la parte superiore della gamba sembra due volte più pesante del solito. Per ridurre la pressione, voglio provare un cuscino per le ginocchia appositamente progettato per la posizione laterale. Mi affido alla Community per la scelta: il cuscino di Maxxmee è attualmente il bestseller del nostro assortimento. Pertanto, chiedo al produttore un campione per il test.

Cuscino per dormire per traverse laterali (25 x 24 cm)
29.70
Maxxmee Cuscino per dormire per traverse laterali (25 x 24 cm)
31

Come funziona

Il cuscino ergonomico per le ginocchia a forma di cuore con federa in poliestere lavabile è progettato per dare sollievo al mio corpo. Crea una distanza di 13,5 centimetri tra le gambe per evitare che le ginocchia sfreghino l'una contro l'altra e per allineare la colonna vertebrale e il bacino in modo ergonomico. Per sapere se l'altezza del cuscino era adatta a me, ho usato alcuni libri impilati tra le ginocchia per fare le mie misurazioni. Ci sono anche modelli più alti.

Un cuscino per le ginocchia impedisce alle gambe di sfregare l'una contro l'altra...
Un cuscino per le ginocchia impedisce alle gambe di sfregare l'una contro l'altra...
... e favorisce una migliore posizione della parte superiore della gamba.
... e favorisce una migliore posizione della parte superiore della gamba.

I cuscini per le ginocchia sono di solito usati per alleviare il dolore alla schiena o anche durante la gravidanza o dopo un intervento chirurgico. Io lo voglio soprattutto per dare sollievo alle mie gambe stanche. Questo dovrebbe essere possibile grazie al materiale di riempimento: il design di Maxxmee è fatto in memory foam resiliente, sviluppato da uno spin-off della NASA. A differenza di un'imbottitura in piuma, riprende da solo la sua forma originale. Reagisce al «calore e pressione del corpo» e si adatta individualmente alla forma del corpo. Non riesco ad immaginarlo. Sarà veramente così comodo?

Design e materiali: le prime notti

Nonostante i dubbi iniziali, trovo il cuscino per le ginocchia morbido e la nuova postura che adotto ha un effetto naturale. La pressione sul ginocchio inferiore diminuisce considerevolmente. Ma ho un altro problema: perdo costantemente il mio «tesoro». Durante il sonno, il nostro corpo si muove per mantenere attivo il metabolismo. Io, invece, sono sveglia e continuo a muovermi per sistemare il cuscino. A volte lo trovo in fondo al letto, a volte sul tappeto. Non esattamente il comfort di sonno che avevo immaginato.

A parte questo, non riesco a fare amicizia con il nuovo compagno di letto perché non mi piace il suo aspetto. Alla sua forma a cuore non farebbe male un po’ di colore in più. Almeno so cosa potrò fare nel prossimo futuro: disegnare bellissime fodere per cuscini da ginocchio in fibre naturali, visto che attualmente non sembrano esistere da nessuna parte. Vediamo quanto sarà alta la domanda.

Perché il design ergonomico deve apparire sterile?
Perché il design ergonomico deve apparire sterile?

La maggior parte dei copricuscini per le ginocchia disponibili sul mercato sono in tessuto di poliestere non veramente confortevole sulle gambe nude e probabilmente mi fa sudare più del lino in estate. L'unico vantaggio della fibra artificiale è che la federa è facile da togliere e la lanugine è facile da rimuovere. Questo è l'aspetto del mio compagno di letto dopo il lavaggio, proprio come quando l'ho conosciuto. E anche dopo settimane, mantiene la sua forma.

La lanugine è facile da togliere.
La lanugine è facile da togliere.

Meglio dei cuscini in piuma?

Ho usato il cuscino per le ginocchia per tre mesi e in diverse posizioni: metterlo tra le gambe o semplicemente appoggiarci la gamba superiore sono quelle che preferisco. Raramente lo metto tra i polpacci o lo uso come cuscino per il collo, anche se possibile. Per confronto, dormo anche per alcuni giorni con un cuscino convenzionale o a volte solo con la coperta infilata tra le gambe. Ma nessuno dei due può competere con il cuscino a forma di cuore.

Se solo rimanesse in posizione. Forse devo legarlo alle gambe d'ora in poi? Ci sono modelli con un cinturino di altri produttori come Sissel o Erwin Müller. In realtà, mi tolgo sempre tutto quello che posso per dormire: collane, braccialetti e nei mesi estivi i vestiti. È molto liberatorio. Mi piacerà avere un cinturino sulla gamba? Sempre più spesso mi sdraio sulla schiena perché non ho voglia di passare la notte a cercare. Questa posizione allevia la tensione delle mie gambe senza l’utilizzo di accessori. Forse è proprio questa la soluzione per me?

Il mio verdetto: non è lui il problema, sono io

A poco meno di 30 franchi, il mio nuovo preferito è più economico di alcuni altri cuscini in piuma. E sta già facendo tirare un sospiro di sollievo alle mie ginocchia e ai miei fianchi e il dolore sta diminuendo. Ma solo per poco tempo. Il sollievo cessa non appena cado nel sonno profondo e inizio a muovermi. Quando mi sveglio, il mio caro compagno di letto è dall'altra parte o mi ha lasciato completamente per scappare sul tappeto. Certo, posso riprenderlo ogni volta che voglio, ma disturba troppo il mio sonno. Desidero più attaccamento e sensualità a letto – in altre parole: un cuscino per le ginocchia che rimanga con me e mi attragga anche visivamente. Per esempio, un grazioso cuscino da allattamento per dormire sul lato che rimane fermo grazie alla sua tripla dimensione. Fino ad allora, userò il cuscino a forma di cuore di Maxxmee solo per brevi storie a letto e per il pisolino e nel frattempo proverò a dormire sulla schiena più spesso.

A 45 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

«Ci sono due modi di vivere la vita. Uno è pensare che niente è un miracolo. L'altro è pensare che ogni cosa è un miracolo.»
– Albert Einstein


Salute
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader