Huawei Mate 40 Pro: l'ultimo Kirin prende forma
Novità e trendSmartphone

Huawei Mate 40 Pro: l'ultimo Kirin prende forma

Dominik Bärlocher
Zurigo, il 14.10.2020
Traduzione: Leandra Amato
Huawei Mate 40 Pro sarà forse l'ultimo telefono Huawei a disporre del SoC Kirin. Sarà presentato tra qualche settimana. Intanto, una prima immagine mostra un design audace.

«Il nuovo Huawei Mate 40 Pro avrà un sistema di fotocamere di forma esagonale», scrive l’utente Reddit u/MasterTechNews

Mostra anche questa foto.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

Questo ci conferma almeno la data di rilascio del telefono: 22 ottobre alle ore 20:00 – ore 14:00 in Europa. Con lo slogan «Leap further ahead», si suppone che stia per arrivare l’ultimo smartphone con il System-on-a-Chip (SoC) Kirin.

Il modulo fotocamera esagonale

Un problema sorge, tuttavia, quando si cerca di riprodurre la forma esagonale annunciata da MasterTechNews. Non va. Il telefono sembra sbilanciato e storto.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

Huawei ama il design audace, soprattutto quando si tratta della serie Mate, che è più sperimentale. Ma i telefoni sbilanciati non lo sono.

Un altro tentativo con un ottagono.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

Ci sta. Pertanto sono del parere che il telefono avrà un modulo fotocamera ottagonale. Al momento non si sa ancora quali fotocamere verranno installate. L'ottagono suggerisce almeno quattro lenti. All’incirca così:

nessuna informazione disponibile su questa immagine

Lo slogan parla anche di un sistema di fotocamere eccezionale, che con un po' di fantasia suggerisce un miglioramento dello zoom. Leak e brevetti mostrano ulteriori specifiche:

  • Schermo a 90 Hz
  • 5G
  • Emui 11
  • 65 watt flash charging
  • Huawei Mate 40: schermo da 6,5 pollici, batteria da 4000 mAh
  • Huawei Mate 40 Pro: schermo da 6,7 pollici, batteria da 4500 mAh

A proposito di fotocamere: i leak parlano di moduli fotografici multipli:

  • Huawei Mate 40: triple cam
  • Huawei Mate 40 Pro: quad cam con teleobiettivo
  • Huawei Mate 40 Pro+ e Mate 40 RS: penta cam con teleobiettivo periscopico

Il Kirin

Poiché Huawei sta ancora soffrendo per l'embargo commerciale con gli Stati Uniti, l'ulteriore produzione del SoC Kirin si trova sul filo del rasoio. L'invenzione può essere puramente cinese, ma il processo di fabbricazione si basa, in alcuni passaggi, su conoscenze e strumenti provenienti dagli Stati Uniti. Poiché alle aziende degli Stati Uniti è proibito fare affari di qualsiasi tipo con Huawei, l’azienda cinese deve cercare un processo di produzione diverso. Il fatto che l'architettura a 5 nm del Kirin 9000 non possa essere semplicemente spostata da A a B non è dovuto solo al fatto che probabilmente sono pochissime le aziende manifatturiere in grado di produrre su base 5 nm.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

Quindi a Huawei non rimane altro che trovare un altro chipset. A meno che l’azienda non abbia un altro asso nella manica. Perché quando è stato detto che Huawei può ancora utilizzare Android, ma non in collaborazione con Google, l'azienda ha confermato l'esistenza di un proprio sistema operativo nel giro di una settimana, spingendolo per i modelli del 2021.

Diciamo che Huawei non molla.

A 20 persone piace questo articolo


Dominik Bärlocher
Dominik Bärlocher

Senior Editor, Zurigo

Giornalista. Autore. Hacker. Sono un contastorie e mi piace scovare segreti, tabù, limiti e documentare il mondo, scrivendo nero su bianco. Non perché sappia farlo, ma perché non so fare altro.

Smartphone

Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.


Potrebbero interessarti anche questi articoli