Questo articolo è stato tradotto automaticamente.
Novità e trend

Google Stadia verrà chiuso a gennaio

Philipp Rüegg
30.09.2022

Il servizio di cloud gaming Google Stadia verrà dismesso dopo circa tre anni. Gli acquisti saranno rimborsati.

Alla fine, gli scettici avevano ragione. Con Google Stadia, il gigante della ricerca interrompe un altro servizio dopo un breve periodo di vita. Il servizio di cloud gaming è stato presentato con grande clamore nel 2018. Il veterano del settore Phil Harrison ha preso le redini del progetto. Google ha appositamente fondato un proprio studio sotto la guida di Jade Raymond, che si è fatta un nome lavorando ad "Assassin's Creed". Nel frattempo, il suo nuovo studio Haven Entertainment appartiene a Sony.

Gli sforzi di Google sono stati troppo pochi, rispettivamente non sono riusciti ad attirare la quantità di utenti desiderata. In un post sul blog giovedì sera, Harrison ha quindi annunciato la fine del servizio di cloud gaming. Il 19 gennaio 2023, Google Stadia chiuderà e tutti gli acquisti di hardware, add-on e giochi saranno rimborsati .

Phil Harrison arbeitete auch schon für Microsoft und Sony, wo er die PS3 vorstellte.
Phil Harrison arbeitete auch schon für Microsoft und Sony, wo er die PS3 vorstellte.

La tecnologia continuerà a vivere

Harrison continua scrivendo che molti dipendenti di Google Stadium saranno trasferiti ad altri progetti dell'azienda. Non è chiaro cosa accadrà agli altri. Ha dichiarato che la tecnologia di Stadia continuerà a essere utilizzata in YouTube, Google Play, progetti AR e per i partner industriali . Google non avrà fatto la svolta del cloud gaming che voleva con Stadia, ma ha alimentato concorrenti come Amazon Luna e Xbox Cloud Gaming. Inoltre, i nuovi palmari per il cloud gaming come il Logitech G Cloud o l'annunciato dispositivo 5G di Razer dimostrano che la fiducia nel futuro dello streaming dei giochi è incrollabile.

A 42 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Vado matto per il gaming e i gadget vari, perciò da digitec e Galaxus mi sento come nel paese della cuccagna – solo che, purtroppo, non mi viene regalato nulla. E se non sono indaffarato a svitare e riavvitare il mio PC à la Tim Taylor, per stimolarlo un po' e fargli tirare fuori gli artigli, allora mi trovi in sella del mio velocipede supermolleggiato in cerca di sentieri e adrenalina pura. La mia sete culturale la soddisfo con della cervogia fresca e con le profonde conversazioni che nascono durante le partite più frustranti dell'FC Winterthur. 


Videogiochi
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader