Designer giapponese realizza cappellini in pelo di gatto

Designer giapponese realizza cappellini in pelo di gatto

Pia Seidel
Zurigo, il 30.07.2019
Traduzione: Sanela Dragulovic

L'artigiano e fotografo giapponese Ryo Yamazaki disegna berretti per gatti in pelo di gatto. Con gli ultimi modelli, i mici possono trasformarsi e diventare, per esempio, dei leoncini. Un po' strano, ma anche divertente.

Nel 2017, il fotografo Ryo Yamazaki si è fatto notare per la prima volta sui social media con i cappellini per gatti chiamati «Nukege» che in giapponese significa pelliccia o pelo. I cappellino sono costituiti dal pelo dei suoi stessi gatti. I peli vengono infeltriti in modo tale da poterli utilizzare per realizzare un'ampia varietà di cappellini.

Nel frattempo, il designer ha contagiato anche sua moglie Hiromi con il suo lavoro. La coppia presenta regolarmente le loro creazioni indossate dai loro pelosetti e pubblica le immagini sui profili Instagram Rojiman e Umatan. Secondo i proprietari, ai gatti non dispiace indossare questi cappellini perché sono leggeri e hanno il loro odore. Ryo è responsabile di scattare le foto ai gatti che indossano le loro creazioni e di postarle. Nel frattempo, Hiromi progetta e crea nuovi modelli.

Cosa ne pensa Trump?

 «Trump-Tube»: questa parrucca per gatti si ispira alla criniera di Donald Trump. Immagine: Ryo e Hiromo Yamazki
«Trump-Tube»: questa parrucca per gatti si ispira alla criniera di Donald Trump. Immagine: Ryo e Hiromo Yamazki
Gatto di casa o leone? Con Nukege Hats sono possibili entrambi. Immagine: Ryo e Hiromo Yamazki
Gatto di casa o leone? Con Nukege Hats sono possibili entrambi. Immagine: Ryo e Hiromo Yamazki

Recentemente i cappellini hanno assunto sempre più un carattere di parrucca ed è possibile mascherare i gatti nei propri idoli. Grazie «Trump Tubes» o «Princess Leia» li puoi trasformare in politici o personaggi cinematografici. Gli effetti ingannevoli e i riferimenti divertono e rendono i gatti «degni di Instagram».

Con i Nukege Hats i gatti diventano giraffe, altri animali e....
Con i Nukege Hats i gatti diventano giraffe, altri animali e....
...veri divi di Instagram. Immagini: Ryo e Hiromo Yamazki
...veri divi di Instagram. Immagini: Ryo e Hiromo Yamazki

Materia prima sostenibile

I Nukege Hats non sono solo un accessorio di moda, ma anche la prova di ciò che può essere fatto con i sottoprodotti naturali. Grazie al know-how di Yamazaki, il pelo di gatto viene riciclato e trasformato in un materiale ecologico che può essere utilizzato anche per prodotti diversi dai cappellini. Finora i cappellini Nukege Hats sono disponibili solo per gatti, ma chissà, forse in futuro i designer useranno il pelo di gatto anche per altri progetti. Segui il mio profilo per non perderti le prossime notizie bizzarre e assurde sui prodotti riciclati.

Nukege Hats

Metteresti mai al tuo gatto uno di questi cappellini?

  • Certo, perché no? Sono molto interessanti.
    27%
  • Assolutamente no, dove finiremo di questo passo?
    49%
  • Lo indosserei pure io.
    23%

Il concorso è terminato.

«Detective Pikachu».  Immagine: Ryo e Hiromo Yamazki
«Detective Pikachu». Immagine: Ryo e Hiromo Yamazki
«Princess Leia»: la figura fittizia della serie Star Wars. Immagine: Ryo e Hiromo Yamazki
«Princess Leia»: la figura fittizia della serie Star Wars. Immagine: Ryo e Hiromo Yamazki

A 20 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

«Ci sono due modi di vivere la vita. Uno è pensare che niente è un miracolo. L'altro è pensare che ogni cosa è un miracolo.»
– Albert Einstein


Moda
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Animali da compagnia
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader