Contro sciaridi e compagnia bella – come sterilizzare il terriccio nel forno e nel microonde

Contro sciaridi e compagnia bella – come sterilizzare il terriccio nel forno e nel microonde

Martin Jud
Zurigo, il 10.06.2022
Traduzione: Nerea Buttacavoli

Il terriccio fresco per le piante d'appartamento porta in casa nuovi sciaridi. Ma ora è finita: il gioco è fatto grazie al forno e al microonde.

Finalmente se ne sono andati tutti e le mie «piante d’appartamento» sono protette. Ho trasformato una schiera di allegri sciaridi in un'opera teatrale sul dolore. Alcuni di essi sono morti nel forno. Gli altri sono stati uccisi nel microonde. La loro progenie è ugualmente distrutta. Inoltre, la terra è libera da altri funghi, virus e creature intatte.

Ma cosa è successo, di cosa si tratta? In breve: ho acquistato del terriccio per agrumi Ricoter al vivaio. Acquisto regolarmente questo terriccio da oltre dieci anni. Con il suo valore di pH di circa 6,5, è esattamente ciò di cui ho bisogno. L'unica cosa è che dall'anno scorso è infestata da sciaridi e dalle loro larve, che possono causare problemi.

Sciaridi
Sciaridi
Immagine: shutterstock

Gli sciaridi possono crescere fino a sette millimetri di lunghezza, a seconda della specie. A differenza delle zanzare, non si nutrono di sangue. Gli sciaridi ingeriscono solo liquidi. Le loro larve si nutrono principalmente di foglie, corteccia, legno morto e funghi. Tuttavia, alcune larve di determinate specie si nutrono anche delle radici delle piante: è qui che si ferma la simpatia nei confronti delle micro aquile che volano saltellando. Il mio amato verde è in pericolo.

A causa di una contaminazione del terriccio troppo elevata, ho dovuto ampliare il mio precedente metodo di eliminazione degli sciaridi. Finora ho combattuto le bestiacce con una barriera protettiva fatta di sabbia per uccelli, il che funziona bene, purché si tratti di una quantità limitata di insetti. Con molte decine di moscerini, tuttavia, ce ne sono sempre alcuni che riescono a riprodursi e volare via nonostante lo strato di sabbia sul terriccio e uno nella parte inferiore del vaso. Non ci piace. Soprattutto perché coltivo cannabis e gli sciaridi rimangono attaccati ai fiori appiccicosi. E io devo laboriosamente rimuoverli uno per uno con una pinzetta.

Lo sterminio sta per iniziare.
Lo sterminio sta per iniziare.

Finora mi sono astenuto dal cuocere in forno e dal «microondizzare», poiché anche la sterilizzazione del terriccio presenta degli svantaggi – ne riparleremo tra poco. Tuttavia, non si sono rivelati nei successivi usi del terriccio. Ho fatto nascere e crescere cinque piante di cannabis femmina con questo prodotto – ho usato il terriccio per agrumi Ricoter come al solito e ho ottenuto una buona produzione di fiori senza insetti con il terriccio microondizzato e cotto al forno. Nella mia tenda di coltivazione non è apparso nemmeno uno sciaride.

Vantaggi e svantaggi della sterilizzazione

Il terreno può essere cotto a vapore per tenere sotto controllo funghi, virus, batteri, insetti, nematodi e semi di erbacce. Per far scomparire anche i virus più ostinati, il substrato deve essere esposto a una temperatura di almeno 100 gradi centigradi. La maggior parte dei parassiti, dei funghi e dei semi muore già a 70 gradi centigradi.

Cuocere il terriccio a vapore ha vantaggi e svantaggi. Il terriccio sterilizzato è particolarmente indicato per la coltivazione di ortaggi e piante aromatiche. Tuttavia, ha lo svantaggio che i microrganismi utili non sono più presenti: muoiono anche questi durante la cottura a vapore. Le sostanze nutritive dovrebbero rimanere, a patto che il substrato non venga cotto a vapore nel modo sbagliato, ovvero troppo a lungo, troppo asciutto o con troppo calore.

Sterilizzare il terriccio in forno

Per cinque piante ho bisogno di un totale di 60 litri di terriccio. Ne ho cotti circa 15 litri nel forno. Ciò corrisponde a due teglie piene di substrato. Ho usato il forno con la funzione aria calda. Poiché questo distribuisce bene il calore nel forno, ho osato cuocere due teglie piene allo stesso tempo. Senza ventilazione o aria calda – cioè con calore inferiore e superiore – metterei solo una teglia. Che sia giusto così? Beh, non è ancora piovuta dal cielo una sterilizzatrice – e poi di solito preparo torte, pane all'aglio o patatine fritte. Fa lo stesso, ha funzionato e quindi va bene così.

Metti tutto in forno a 150 gradi per 30 minuti.
Metti tutto in forno a 150 gradi per 30 minuti.

Come cuocere il terriccio in forno:

  1. Preriscalda il forno: la temperatura del forno deve essere di almeno 100 gradi, ma non deve superare i 150 gradi. Io l’ho messo a 130 gradi.
  2. Prendi una teglia e della carta stagnola.
  3. Utilizza la carta stagnola come carta da forno e stendi uno strato sottile di terriccio sulla teglia. Fino a dieci centimetri va bene.
  4. Inumidisci il terriccio. Non dev’essere zuppo come una spugna, ma solo umido.
  5. Copri il terriccio con carta stagnola. Non è necessario sigillarlo, basta coprirlo. (È anche possibile cuocere la terra a vapore al cartoccio. Tuttavia, è necessario fare alcuni fori per consentire la fuoriuscita del vapore.)
  6. Metti la teglia nel forno preriscaldato e cuoci il terriccio per 30 minuti.
  7. Lascia raffreddare il terriccio e confezionalo in contenitori/sacchetti ermetici o utilizzalo immediatamente.

Mentre cuoce in forno, l'intero appartamento inizia a profumare come se stessi servendo patate al forno a una squadra di calcio. Il mio naso pensa che la terra odori di patate al forno.

Sterilizzare il terriccio in microonde

Ho sterilizzato i restanti 45 litri di terriccio nel forno a microonde. Ero pigro e questo metodo richiede meno passaggi. Tuttavia, non fai prima con questo procedimento: è vero che il terriccio deve essere cotto al microonde solo per dieci minuti, ma puoi infornarne molto meno alla volta. Inoltre, il raffreddamento richiede molto tempo con entrambi i metodi e con entrambi si ha lo stesso intenso odore di patate.

Di solito ci preparo gli impasti.
Di solito ci preparo gli impasti.
10 minuti a 600 watt.
10 minuti a 600 watt.

Come sterilizzare con le onde elettromagnetiche:

  1. Prendi una ciotola di plastica per dolci o un altro contenitore adatto al microonde. Naturalmente, il contenitore deve starci nel microonde.
  2. Riempi il contenitore di terriccio.
  3. Inumidisci il terriccio. Non dev’essere zuppo come una spugna, ma solo umido.
  4. Imposta il microonde a 600 watt e lascia dentro il terriccio per 10 minuti. Rimani nelle vicinanze e spegni il microonde nel caso fuoriuscisse del fumo.
  5. Lascia raffreddare il terriccio e confezionalo in contenitori/sacchetti ermetici o utilizzalo immediatamente.

Conclusione: chi cuoce bene a vapore, poi vaporizza meglio

Ho cotto a vapore i miei 60 litri di terriccio per due pomeriggi nell'arco di un fine settimana. Naturalmente, me la sono presa con calma e ho vaporizzato un po’ di cose nel mentre (a buon intenditore, poche parole). Si tratta di un lavoro molto impegnativo, ma ne vale la pena. Penso che in futuro sterilizzerò anche tutti i nuovi terricci per le mie normali piante d'appartamento.

La lotta continua.
La lotta continua.

Nonostante la cottura a vapore, non ho fatto a meno del trucco della sabbia per uccelli descritto all'inizio. Ancora oggi, per sicurezza, metto uno strato di uno o due centimetri di spessore sul terreno delle mie piante femmine. Dopotutto, l'invasione può ricominciare in qualsiasi momento da una fonte esterna.

Siate previdenti, amici della natura – è spietata.

A 25 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

La mia musa ispiratrice si trova ovunque. Quando non la trovo, mi lascio ispirare dai miei sogni. La vita può essere vissuta anche sognando a occhi aperti.


Piante
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Giardino
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader