Con questi trucchetti pulire diventa un gioco da ragazzi

Con questi trucchetti pulire diventa un gioco da ragazzi

Raphael Knecht
Zurigo, il 01.07.2020
Traduzione: Sanela Dragulovic
Passare l'aspirapolvere, lavare o riordinare sono compiti domestici che non piacciono a nessuno. Eppure devono essere svolti. Con questi consigli e trucchetti non solo pulirai senza sforzo, ma anche in modo più efficiente

Il lavoro che tutti cercano di evitare: le pulizie. Eppure tutti le fanno. Più a lungo si rimandano, più tempo ci vorrà alla fine per ripulire il disordine. Quindi il consiglio più importante fin dall'inizio: non aspettare troppo a lungo. Perché se regolarmente passi l'aspirapolvere e lavi i pavimenti, il risultato sarà meno stress e meno lavoro. Altrimenti, rischi di ritrovarti presto con un'enorme montagna di panni sporchi, mobili polverosi e superfici appiccicose. Metti in pratica i seguenti consigli e trucchi, e sbrigherai il lavoro sporco in men che non si dica.

Via i peli

Hai un gatto in casa? O un cagnolino? Anche a me piacciono molto gli animali domestici. Se solo non avessero tutti quei peli. Non importa dove guardi, sono ovunque: sul divano, sul tappeto, in ogni angolo e in ogni stanza. Se utilizzi l'aspirapolvere, si avvolgono intorno ai rulli o ad altri meccanismi della spazzola. Inoltre, l'aspirapolvere è rumoroso e ingombrante. Tuttavia possono essere rimossi più facilmente: con un tergivetro per finestre o docce. Se lo passi su tappeti o mobili, la maggior parte dei peli rimarrà attaccata sulla gomma.

Peli di gatto ovunque: con un semplice trucco puoi liberartene.
Peli di gatto ovunque: con un semplice trucco puoi liberartene.

Pulito profondo

Quasi nessuno pulisce regolarmente le fughe in bagno. Ma perché? Ce ne sono tante e non sembrano mai davvero sporche. Ma quando lo sono, nella maggior parte dei casi è già troppo tardi e quasi impossibile ripulirle senza strumenti di pulizia professionali. Uno strumento con cui si possono pulire rapidamente e facilmente le fughe in bagno è lo spazzolino da denti elettrico. Ovviamente, non userai la testina, che usi per lavarti i denti. Non buttare quelle usate, bensì usale con un po' di detergente in crema e pulisci le fughe delle piastrelle. Certo, questo metodo sembra un po' assurdo, ma in realtà funziona alla grande. In questo modo risparmi un sacco di tempo e fatica e le fughe risplendono di nuovo.

Usa lo spazzolino da denti elettrico al posto della spugna per pulire le fughe del bagno senza grandi sforzi.
Usa lo spazzolino da denti elettrico al posto della spugna per pulire le fughe del bagno senza grandi sforzi.

Il limone come arma universale

Le macchie di calcare e di acqua non mancano né in bagno né in cucina. Cosa si può fare? Il mio primo consiglio, se le macchie non ci sono ancora: dopo aver utilizzato il lavandino e i rubinetti asciugali con un panno. In questo modo si evitano superfici sporche e si risparmia parecchio lavoro. Il mio secondo suggerimento, se le macchie ci sono già: procurati del limone. L'acido citrico rimuove il calcare e altre macchie in modo semplice e più delicato rispetto ai detergenti chimici. È meno aggressivo dei detergenti disponibili nei negozi e garantisce che il tuo bagno o la tua cucina profumino naturalmente di fresco. A proposito, il tutto funziona anche con le porte di vetro della doccia.

Il limone è il miracolo naturale contro quasi tutte le macchie.
Il limone è il miracolo naturale contro quasi tutte le macchie.

Insaccare il soffione della doccia

Il limone aiuta anche contro il calcare del soffione della doccia. Tuttavia, è possibile che il calcare sia troppo incrostato e che gli ugelli siano chiusi. Ecco che un altro miracolo dalla cucina può aiutare: l'aceto da tavola. Basta riempire un piccolo sacchetto di plastica con aceto da tavola, immergere il soffione della doccia nel sacchetto e chiuderlo con uno o più elastici. Lascia tutto a riposo durante la notte e la mattina dopo il soffione della doccia brillerà come nuovo. Anche gli ugelli dovrebbero essere di nuovo liberi e l'acqua può scorrere senza ostacoli. Questo trucchetto funziona sia con i soffioni della doccia installati in modo permanente che con quelli rimovibili.

Un bagno di aceto per togliere il calcare e liberare gli ugelli.
Un bagno di aceto per togliere il calcare e liberare gli ugelli.

Frullatore pulito in un lampo

Ti piacciono i frullati e usi il tuo mixer spesso? Allora conosci il problema: avanzi che si incastrano sul fondo e nei coltellini sono quasi impossibili da eliminare. Spesso questi apparecchi non si possono nemmeno mettere in lavastoviglie. Con un semplice trucco, il mixer tornerà come nuovo. Versa due bicchieri di acqua calda nel contenitore e aggiungi qualche goccia di detersivo per piatti. Poi chiudi il coperchio e lascia che il frullatore funzioni normalmente, proprio come faresti con un frullato. Quindi svuota il contenitore, sciacqualo con acqua pulita ed è di nuovo pronto per l'uso.

In molti miscelatori i coltelli sono di difficile accesso e quindi difficili da pulire.
In molti miscelatori i coltelli sono di difficile accesso e quindi difficili da pulire.

Un microonde splendente

A chi non è successo? Metti il cibo nel microonde, chiudi la porta, premi il pulsante di avvio, ma dimentichi il coperchio et voilà, il disastro è fatto. Raschiare via tutta la sporcizia dal forno a microonde è un lavoro duro e noioso. Probabilmente non riesci più a toglierla dato che è bruciacchiata ed è penetrata in ogni fessura. La situazione peggiora ulteriormente se continui a usare il microonde non pulito. Ma c'è un trucchetto che puoi usare per rimuovere anche lo sporco più ostinato. Riempi una ciotola con due tazze d'acqua e mezzo bicchiere d'aceto, mettila nel microonde e riscaldala per tre minuti. Lascia la ciotola nel microonde ancora per qualche minuto. Infine basta asciugare tutto con un panno e il forno a microonde ritornerà come nuovo.

Acqua e aceto per togliere lo sporco più ostinato dal microonde.
Acqua e aceto per togliere lo sporco più ostinato dal microonde.

Calze contro gli aloni

Hai tentato di tutto, ma non riesci a liberarti dei brutti segni quando pulisci le finestre? Hai provato con il giornale come arma segreta o un macchinario professionale, eppure le strisce sulle finestre ci sono sempre? Ora puoi finalmente tirare un sospiro di sollievo: la soluzione al tuo problema sono le calze in nylon. Quindi non buttare via le calze usate, ma usale come stracci per le pulizie. Sono migliori di qualsiasi panno in microfibra e rimuovono la polvere anche dalle superfici più lisce. Ma la cosa migliore è che sono perfetti stracci fai da te per pulire le finestre senza lasciare aloni.

Non smaltire le calze consumate: sono un sostituto imbattibile dei panni in microfibra.
Non smaltire le calze consumate: sono un sostituto imbattibile dei panni in microfibra.

Conosci altri trucchetti utili che rendono più facili le pulizie? O hai altri consigli che rendono più efficienti le faccende domestiche? Fammelo sapere nei commenti. Inoltre, se non vuoi perderti altri consigli e trucchi per le pulizie e la casa e vuoi essere sempre aggiornato, clicca su «Segui l’autore».

A 145 persone piace questo articolo


Raphael Knecht
Raphael Knecht
Senior Editor, Zurigo
Se non mi sto cibando di "ciugnate" dolci a volontà vuol dire che sono in qualche palestra: l’unihockey è una mia grande passione, sia come giocatore che come allenatore. Nei giorni di pioggia puoi scovarmi ad avvitare e svitare i miei PC, robot o altri giocattoli elettronici. La musica mi accompagna costantemente. La vita sarebbe dura senza giri in bici sulle strade di montagna ed intense sessioni di sci di fondo.

Potrebbero interessarti anche questi articoli