5 idee di upcycling per la lanugine
Guida

5 idee di upcycling per la lanugine

Patrick Vogt
6.2.2024
Traduzione: Rebecca Vassella

Grazie al riciclaggio e all'upcycling, sappiamo che i rifiuti non sono solo rifiuti. Sapevi che non dovresti buttare via i pelucchi che si formano nell'asciugatrice? Il filtro dell'asciugatrice è una vera e propria fonte di possibilità inimmaginabili.

C'è una competizione continua, non ufficiale e non dichiarata tra me e mia moglie quando si tratta di lavarsi i denti. Chi spremerà l'ultimo po' di dentifricio dal tubetto già vuoto, in modo che l'altra persona debba acquistarne uno nuovo? La stessa cosa vale per il filtro dell'asciugatrice: chi sarà il primo ad arrendersi e a svuotarlo di nuovo? Per il bene del bucato, dell'asciugatrice e della pace coniugale, di solito sono io a perdere. Così sia.

Lo strato di pelucchi che si è formato nel filtro dell'asciugatrice è ogni volta un'esperienza tattile.
Lo strato di pelucchi che si è formato nel filtro dell'asciugatrice è ogni volta un'esperienza tattile.
Fonte: Shutterstock / Boontoom Sae-Kor

Per quanto possa essere fastidioso tenere sempre pulito il filtro, è davvero importante farlo. Un filtro pieno di lanugine è pericoloso perché è letteralmente infiammabile, come scrive il BFB nei sui consigli.

Grazie ad almeno uno dei cinque suggerimenti seguenti, pulire il filtro della tua asciugatrice diventerà in futuro un piacere. I pelucchi sono molto più di semplice spazzatura.

1. Opere d'arte

Hai una Frida Kahlo o un Auguste Rodin in te? Non sai che materiale usare per esprimere l'artista che è in te? Prova con lo strato di pelucchi che si è formato nel filtro dell'asciugatrice! Usando solo le mani e il tuo genio creativo, puoi modellare piccole e grandi opere d'arte senza pennelli, martelli o scalpelli. Per poi esporre le tue opere come si deve, puoi trasformare la tua lavanderia in una galleria d'arte. È solo una questione di tempo prima che tu riceva la chiamata da Art Basel. Il teschio di diamanti di Damien Hirst e il palloncino a forma di cane di Jeff Koon fanno parte del passato, la tua arte lanuginosa, invece, è il futuro.

Ti presento le mie opere d'arte.
Ti presento le mie opere d'arte.
Fonte: Patrick Vogt

2. Lanugine vudù

La fastidiosa vicina del piano di sotto si è nuovamente lamentata con l'amministrazione perché hai messo il sacco della spazzatura davanti a casa troppo presto. Oppure il tuo capo ti tormenta ingiustamente. Non te la prendere per delle persone del genere, non ne vale la pena. Invece, fai uscire la tua rabbia praticando del vudù. Con un capello della vicina di casa o una caccola del tuo capo e un po' di lanugine, puoi creare piccole sembianze da pungere con un ago a tuo piacimento. Se funziona davvero dipende da quanto credi alla superstizione. Una cosa è certa: con un po' di fantasia e poco sforzo, ottieni una valvola di sfogo... senza fare del male a nessuno.

3. Lana lanuginosa

Più pelucchi ci sono nel filtro dell'asciugatrice, più sottile sarà il tuo maglione. Prima o poi te ne servirà uno nuovo. Naturalmente non lo comprerai, bensì lo lavorerai a maglia. La lana può essere ricavata dalla lanugine che si è formata nel filtro dell'asciugatrice. Forse non riuscirai a filare l'oro come la figlia del mugnaio di Tremotino, ma creerai il ciclo perfetto del maglione, il Vello d'oro dei tempi moderni, per così dire, che sarà invidiato da tutti. Fedele al motto di Rocky, il cucciolo di «Paw Patrol» con la mania del riciclaggio: «Non sprecarlo, riutilizzalo!». Una piccola nota a margine: il nuovo maglione si spelacchierà di sicuro.

Riesco quasi a vedere il nuovo capo d'abbigliamento.
Riesco quasi a vedere il nuovo capo d'abbigliamento.
Fonte: Patrick Vogt

4. Accendifuoco

Sono anni che butto via soldi. Per accendere il fuoco del grill e del caminetto, ho sempre usato trucioli accendifuoco e cubetti accendifuoco. Ora voglio seguire le orme di MacGyver e creare il mio ausilio personale. Infilo generosamente la lanugine in un rotolo di carta igienica vuoto e l'accendifuoco fai da te è pronto. Non mi credi? Guarda qui:

5. Fonte di energia

Già la lanugine che si forma nel filtro dell'asciugatrice è un ottimo accendifuoco, ma la ricerca lituana si spinge un po' più in là, considerandola una fonte di energia rinnovabile e sostenibile. Concretamente, propongono un metodo per convertire le microfibre di lanugine in energia. In un progetto pilota, hanno utilizzato la pirolisi, la scissione termica di composti chimici, per ottenere tre prodotti energetici dalla lanugine raccolta: olio, gas e carbone. In uno studio del 2021, i ricercatori stimano che questo metodo potrebbe produrre quasi 14 tonnellate di petrolio, più di 21 tonnellate di gas e circa 10 tonnellate di carbone dalla lanugine di un milione di persone. Immagina il contenuto, apparentemente fastidioso, del filtro della nostra asciugatrice come una soluzione alle nostre preoccupazioni energetiche sempre più pressanti.

Immagine di copertina: Shutterstock / Olya Detry

A 310 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Sono un papà e un marito di razza, un nerd part-time e un allevatore di polli, un domatore di gatti e un amante degli animali. Vorrei sapere tutto e invece non so nulla. Ne so ancora meno, ma imparo qualcosa di nuovo ogni giorno. Quello che so fare bene è trattare con le parole, parlate e scritte. E posso dimostrarlo qui. 


Per la casa
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Sostenibilità
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Commenti

Avatar