La scomoda verità: Capisco è la migliore sedia da ufficio

La scomoda verità: Capisco è la migliore sedia da ufficio

Pia Seidel
Zurigo, il 05.09.2021
Traduzione: Nerea Buttacavoli
Con «Capisco 8106» di Håg, monto in sella e mi muovo avanti e indietro come su un cavallo: la sedia da ufficio è ispirata alla sella da equitazione. Il motivo per cui questo la rende più ergonomica e migliore dei modelli convenzionali è qualcosa che so fin dalla mia prova pratica di tre settimane.

Le sedie da ufficio non mi sono mai piaciute. Nessun modello è mai entrato nella mia casa, nella mia bacheca di Pinterest o nel mio cuore. Tuttavia, voglio rendere il mio posto di lavoro più ergonomico e smettere di accavallare le gambe una volta per tutte, ora che ho scoperto quanto sia malsano. Dato che trovo una palla da ginnastica ancora più brutta di una sedia da ufficio, ho optato per l'icona di design più che trentennale «Capisco 8106» della marca Håg. Per me, un punto di non ritorno.

È l'unica sedia da ufficio che non appare ingombrante e, grazie alle sue curve, ha un effetto invitante su di me. Oltre a questo, dovrebbe tenermi attiva come nessun altro modello. Infatti, il suo progettista Peter Opsvik crede che «qualsiasi postura è sbagliata dopo dieci minuti» e anche gli studi dimostrano che stare seduti a lungo può far ammalare. Capisco offre diversi modi per promuovere il movimento. La proverò per tre settimane per vedere se funziona. L'azienda Flokk, che vende anche sedie da ufficio della marca Giroflex, mi mette a disposizione un modello.

La forma e la funzionalità distinguono Capisco dalle sedie da ufficio convenzionali
La forma e la funzionalità distinguono Capisco dalle sedie da ufficio convenzionali

Dato che non ho (ancora) problemi alla schiena e non voglio averne in futuro, in questo articolo valuto il design ergonomico e quali effetti ha sulla mia vita lavorativa quotidiana. Nella speranza che la sedia mi aiuti a mantenere una schiena sana. Qualche mese fa ho già iniziato a progettare il mio ufficio a casa secondo le raccomandazioni Suva. La prima cosa che ho fatto è stata quella di prendere il rialzo «Upstaa» per lavorare occasionalmente in piedi.

«Upstaa»: provo l’alternativa alla *scrivania per lavorare in piedi**
RecensioneArredamento

«Upstaa»: provo l’alternativa alla scrivania per lavorare in piedi

Poiché preferisco svolgere alcuni compiti da seduta, pochi mesi dopo si è aggiunta la scrivania «Journal». Ora non sto più seduta al tavolo da pranzo, ma ancora sulla sedia della sala da pranzo, tutt'altro che ergonomica.

Una *scrivania** per la vita?
Presentazione di prodottiArredamento

Una scrivania per la vita?

Assemblaggio e prima impressione

Capisco è compatta e viene fornita solo con l’imballaggio davvero necessario: un grande cartone e una pellicola protettiva per i pezzi singoli. Per assemblarla, tutto quello che devo fare è attaccare lo schienale al sedile. Per farlo metto il sedile a testa in giù sul tavolo e uso l'attrezzo fornito. È allora che mi accorgo di cosa si intende per sella: al centro della superficie di seduta c’è un rialzo.

Finalmente, niente sprechi: la scatola è grande quanto il contenuto.
Finalmente, niente sprechi: la scatola è grande quanto il contenuto.
Meglio delle istruzioni Ikea: le spiegazioni sono facili da capire.
Meglio delle istruzioni Ikea: le spiegazioni sono facili da capire.

Secondo il disegno di Braccio di Ferro, per avvitarlo ci vuole molta forza. Io ci sono riuscita anche senza spinaci. Dopo meno di cinque minuti, inverto la «sella», la posiziono sulla base di alluminio con superfici di appoggio e mi ci dondolo dentro. Quali possibilità ho poi di muovermi mi vengono spiegate da un opuscolo supplementare o da questo video.

Una brochure si nasconde abilmente sotto il sedile.
Una brochure si nasconde abilmente sotto il sedile.
L’assemblaggio richiede meno di cinque minuti.
L’assemblaggio richiede meno di cinque minuti.

Le funzionalità di Capisco superano quelle di uno dei modelli convenzionali che conosco dall’ufficio. Posso bloccare l'altezza del sedile, la profondità del sedile, l'altezza dello schienale e l'inclinazione del sedile all'indietro. Non solo lo schienale dondola, ma anche i braccioli possono muoversi avanti e indietro. Sono posizionati in modo da poter muovere liberamente le braccia quando lavoro con il mouse e sostenerle quando mi riposo. Lo schienale non è piatto come molti altri, ma modellato per sostenere la curva naturale della spina dorsale. Per far sì che funzioni, regolo l'altezza alla mia altezza usando la manopola sul retro. È anche possibile aggiungere un poggiatesta alla sedia. Può essere estesa in altezza per adattarla a una scrivania in piedi. A questo scopo, è disponibile il poggiapiedi «Stepup».

Anche dal punto di vista estetico, Capisco con le sue linee eleganti è avanti rispetto alle ingombranti sedie da ufficio standard. La sua colorazione chiara e la sua forma delicata fanno da tramite tra spazio abitativo e lavorativo in casa mia. Le gambe bianche forniscono una transizione morbida al pavimento e le sue dimensioni sono contenute. A seconda di quanto è alto il tavolo, puoi metterci sotto la sedia con lo schienale sul livello più basso per risparmiare spazio. Con 75 centimetri fino al bracciolo, la sedia non occupa più spazio di una sedia da pranzo.

Una sedia, molte posizioni

La superficie di seduta a forma di sella è insolita ma non scomoda. Rende quasi impossibile accavallare le gambe. Anche se ci provo per abitudine, non riesco a mantenere a lungo questa posizione. Va bene così, in questo modo non sono incentivata a mantenere vecchi vizi. La posizione da cavallerizza è solo una delle tante in cui posso stare. Posso sedermi attivamente davanti o comodamente dietro. Con il mio rialzo per lavorare in piedi mi siedo mezzo in piedi, di lato o all'indietro – con lo schienale davanti al petto. L'unica cosa che devo ricordare è di tirare il freno di emergenza sul lato destro del sedile, che mi impedisce di dondolare e cadere in avanti.

La seduta da cavallerizza è solo una delle tante posizioni.
La seduta da cavallerizza è solo una delle tante posizioni.

Posso anche appoggiarmi lateralmente allo schienale con le braccia – che sia a destra o a sinistra è irrilevante. Al livello più alto, uso Capisco come sgabello da bar in combinazione con il mio rialzo Upstaa. Metto i piedi sui supporti dotati di strisce di alluminio argentato per un maggiore sostegno. Un dettaglio intelligente perché le scanalature impediscono lo scivolamento, sia con i calzini che con le pantofole. Allo stesso tempo, però, non sono sempre facili per le persone sbadate come me. Fa male quando si sbatte la caviglia contro il piede metallico. Capisco mi ha educato al più tardi dopo la terza disattenzione; ora non mi muovo più in modo goffo. In alternativa c'è il piede in plastica che probabilmente fa meno male, ma offre anche meno stabilità.

Gli spazi tra le ruote e i poggiapiedi devono essere spolverati ogni tanto.
Gli spazi tra le ruote e i poggiapiedi devono essere spolverati ogni tanto.
Il rivestimento in tessuto può essere rimosso e lavato.
Il rivestimento in tessuto può essere rimosso e lavato.

Nuove abitudini

All’inizio ero sopraffatta da tutte le possibilità che mi offre questa sedia. La mia schiena anche. Si fa sentire nei primi giorni. Questo può anche essere dovuto al fatto che ora faccio ancora più attenzione a rafforzare il busto durante i miei allenamenti. Ma col tempo ci ho preso la mano e i miei muscoli sembrano essersi abituati alla nuova attività. Prediligo una posizione diversa per ogni compito. Per leggere, preferisco sedermi con lo schienale davanti al petto, per scrivere e fare revisioni con la seduta da cavallerizza e per le riunioni con lo schienale laterale. Uso la funzione di sgabello da bar con il rialzo per il tavolo principalmente nella sala da pranzo. La varietà mi fa bene in smart working, perché il cambiamento di postura e di posizione all'interno dell'appartamento mi tengono sveglia. Con il tempo, per la lettura o per guardare qualcosa, a volte trovo persino piacere in una postura che non era certo prevista dal produttore: giro lo schienale di 180 gradi, regolo la profondità del sedile e metto le gambe sui braccioli, ma solo per poco tempo!

L’importante è rimanere in movimento.
L’importante è rimanere in movimento.

Materiale di riciclaggio

Håg dà il buon esempio quando si tratta di ergonomia e sostenibilità. La sedia è fatta principalmente di materiali riciclati, tutti i componenti possono essere riciclati e sono ridotti al minimo. Quelle che erano diciannove parti nel primo design dello schienale sono ora solo sei. Inoltre, il bracciolo fa parte dello schienale, pertanto anche qui non sono necessari né colla né connettori aggiuntivi. E se dovesse succedere qualcosa, il produttore offre un servizio di manutenzione in loco.

Il mio modello di prova è fatto di un tessuto chiamato Gabriel. Secondo il produttore, si tratta di un classico tessuto da tappezzeria elastico, intrecciato e resistente. Dato che ho usato la sedia solo per tre settimane, non posso valutarlo. Quello che so è che il rivestimento in tessuto è piacevolmente morbido e idrorepellente. Quando rovescio accidentalmente dell'acqua, questa scivola via dalla superficie. Le versioni Capisco Puls 8010 e 8001 sono ancora più facili da mantenere e meno costose. Sono fatte di plastica. Chi cerca una soluzione più elegante, opta per Capisco 8106 in pelle.

Il mio verdetto: la libertà di movimento fa bene a me e alla mia schiena

Sii consapevole che potresti arrivare a un punto di non ritorno con Capisco. Ho scoperto che ho bisogno di potermi muovere e dopo un solo giorno mi sono chiesta come potevo stare seduta così rigidamente prima. Come promesso, la sedia da ufficio mobile mi tiene attiva e mi sostiene nel mantenere una buona postura. Tuttavia, all'inizio è anche faticosa perché non si può più poltrire e bisogna usare la sedia consapevolmente. È così che si ottiene il massimo dalle sue caratteristiche ergonomiche. Ma i miei muscoli della schiena e il mio addome si abituano rapidamente a stare seduti senza schienale. Brevi pause con Capisco alla mia postazione di lavoro regolabile in altezza mi incentivano a lavorare ancora di più in piedi. Rispetto all'attuale bestseller di Giroflex della gamma Galaxus, Capisco 8106 costa più del doppio. In cambio rende possibile, tra le altre cose, sedersi all'indietro; in questo modo i fianchi sono aperti e i muscoli possono rilassarsi. Un effetto che offre anche la variante più economica Capisco Puls 8010. La sorpresa più grande, tuttavia, è lo slancio che la sedia da ufficio porta al business quotidiano. Ho una nuova posizione di seduta per ogni compito e mi sto finalmente liberando di vecchi vizi: gambe accavallate a mai più!

A 88 persone piace questo articolo


Pia Seidel
Pia Seidel

Senior Editor, Zurigo

«Ci sono due modi di vivere la vita. Uno è pensare che niente è un miracolo. L'altro è pensare che ogni cosa è un miracolo.» – Albert Einstein

Arredamento

Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.


B2B

Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.


Ufficio

Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.


Potrebbero interessarti anche questi articoli