Viper 8KHz: il mouse Razer da 8000 Hz

Viper 8KHz: il mouse Razer da 8000 Hz

Kevin Hofer
Zurigo, il 18.02.2021
Post-editing/revisione: Leandra Amato
Il Viper morde ancora: Razer dota il suo mouse da gaming di un nuovo sensore con polling rate di 8000 Hz per la prima volta. Può darti un vantaggio durante le partite e rende l'esperienza di gioco un po' più completa.

Per i produttori di periferiche da gaming, usare nomi «pericolosi» è quasi d’obbligo. Razer non fa eccezione e chiama il suo nuovo mouse Viper. Perfetto per l'immagine da «cattivo ragazzo» di molti gamer. Dal davanti, il Viper 8KHz di Razer somiglia a un serpente a sonagli del Texas.

Una certa somiglianza...
Una certa somiglianza...
nessuna informazione disponibile su questa immagine

Per fortuna, il Viper 8KHz di Razer morde solo gli avversari. E lo fa alla velocità della luce. Infatti, con un polling rate di 8000 Hz, risponde fino a otto volte più velocemente della maggior parte dei mouse da gaming attuali. Con 0,125 millisecondi di latenza, probabilmente è anche più veloce del suo cugino del deserto del Texas.

Viper 8KHz: costruzione e struttura

Il Viper 8KHz è piatto e curva verso il basso sul retro, quindi è simile al Modello O- di Glorious. Visivamente il retro, i pulsanti e i lati sono chiaramente separati dal «marrone vipera» sulla parte superiore e dai lati gommati, che offrono un ottimo grip. A proposito, il Viper è adatto a tutti e tre i tipi di impugnatura comuni: Palm, Claw e Fingertip Grip. Io preferisco il Claw Grip, così quando gioco mi sembra di essere un'aquila che attacca... una vipera dall'alto. Per le mie mani grosse 19 x 10,5 centimetri, il Palm Grip è perfetto. Per mani più grandi, tuttavia, alla lunga può diventare scomodo.

Il Viper 8KHz dall'alto con misure in millimetri.
Il Viper 8KHz dall'alto con misure in millimetri.
Il Viper 8KHz di lato con misure in millimetri.
Il Viper 8KHz di lato con misure in millimetri.

Qualità della costruzione: test

Per testare la qualità della costruzione del mouse, do una bella scossa al Viper 8KHz. Niente rumore o scricchiolii. È un buon segno. Per il test di pressione, premo con le dita e il pollice sulla parte superiore e sui lati del mouse. In questo modo controllo se si attiva involontariamente anche se non premo direttamente i pulsanti. Accade solo con i pulsanti laterali quando applico molta pressione.

I keycap hanno un po' di gioco verso destra e sinistra, ma questo non è un problema durante l'utilizzo. I tasti e il lato posteriore del Viper sono realizzati in plastica ABS. La superficie del mouse – che pesa 71 grammi – è leggermente ruvida, conferendogli un grip migliore. Inoltre, non rimangono impronte sul case. Si vedono solo se utilizzi il mouse a lungo, ma non sono troppo apparenti. Al tatto, per la consistenza della superficie, il materiale somiglia alla plastica PBT.

Nel video qui sotto vedi la prova di scuotimento e di pressione, nonché le registrazioni dei clic.

Switch ottici (Razer Optical Mouse Switch)

Per i tasti principali, Razer utilizza la seconda generazione dei suoi switch ottici interni. Gli switch ottici, a differenza di quelli meccanici, non richiedono un contatto fisico tra elementi metallici per inviare un segnale. Quando premi lo switch, si apre una barriera che permette il passaggio di un raggio di luce infrarossa, che poi invia il segnale al computer. Secondo Razer questo meccanismo rende l'attivazione tre volte più veloce (meno di 0,2 millisecondi) rispetto agli switch meccanici.

Un altro vantaggio degli switch ottici rispetto a quelli meccanici è che non c'è l'effetto rimbalzo, che si verifica quando viene registrato più di un clic per errore. Per evitare che questo accada, gli switch meccanici utilizzano un software di ritardo per il debounce, che però causa tempi di risposta più lenti. Con gli switch ottici di Razer non è necessario alcun tipo di contatto per inviare il segnale.

Inoltre, sono più durevoli. Secondo Razer, perché non è richiesto alcun contatto fisico durante l'attivazione. In teoria gli switch ottici dovrebbero avere un ciclo di vita di circa 70 milioni di clic.

Rispetto alla prima generazione di switch integrata nel «Viper standard», i due tasti principali dovrebbero fornire un migliore feedback tattile. Non posso dire niente a riguardo, dato che non ne ho uno a portata di mano. Tuttavia, trovo che il rumore del clic e il feedback tattile siano molto piacevoli.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

Non c'è quasi alcuna corsa fino al rilascio dei tasti, e il punto di rilascio è uniforme su tutto il keycap indipendentemente da dove io prema.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

I pulsanti laterali hanno un po’ di corsa fino al rilascio. Sono ben posizionati, ma un po' troppo piccoli per i miei gusti. Grande vantaggio del Viper 8KHz: è ambidestro, poiché i pulsanti si trovano su entrambi i lati.

Primo piano della rotella gommata.
Primo piano della rotella gommata.

La rotella di scorrimento è gommata e ha un buon grip. La sensazione quando scatta in posizione è piacevole e, quando non scivolo sulle pagine web come una vipera (non ho saputo resistere), piacevolmente tranquilla. Non sono un fan del clic sulla rotella di scorrimento perché è molto ovattato. Sembra che io stia picchiando sulla plastica.

Un po' più di flessibile, grazie

Come per il suo predecessore, Razer utilizza il cavo Speedflex lungo 1,8 metri. Alloggiato in una guaina tipo paracord è più flessibile dei cavi standard, ma è molto rigido rispetto al cavo del Burst Pro di Roccat. Quando muovo il mouse verticalmente, il cavo si sposta sul tappetino ed è impossibile ignorarlo. Ti consiglio di utilizzare un mouse bungee.

Piedini di scorrimento

Per i piedini di scorrimento Razer utilizza il PTFE, meglio conosciuto come Teflon, proprio come la concorrenza. Per quanto riguarda la purezza dei materiali, il produttore dichiara il 100%. I piedini leggermente arrotondati si trovano davanti, dietro e intorno al sensore sulla base del mouse. Il mouse scivola molto bene sui lati. Sul davanti e sul retro, tuttavia, il cavo è fastidioso. Se uso un Mouse Bungee, il mouse scorre bene anche avanti e indietro.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

Novità, con difetti: polling rate di 8000 Hz

Il Razer Viper 8KHz supporta nativamente un polling rate di 8000 Hz. Il polling rate indica la frequenza con cui il mouse invia le informazioni al PC. Quanto più frequenti, tanto più rapidi sono i movimenti e le pressioni sui tasti che possono essere elaborate. Con un polling rate di 1000 Hz, il tempo di aggiornamento è di 1 ms.

Il Viper 8KHz invia fino a otto volte più dati al secondo rispetto alla maggior parte dei mouse da gioco e ha una latenza di 0,125 ms con un micro-controller USB. Il produttore chiama questa tecnologia «Hyper Polling».

Perché è importante che il mouse abbia una bassa latenza? Per prima cosa, una latenza più bassa permette di reagire più velocemente a ciò che vedi sullo schermo. Questo ovviamente ti dà un vantaggio sull’avversario. In secondo luogo, una riproduzione più diretta delle tue azioni sul display ha un aspetto migliore e più naturale. Ed è un fattore sempre più importante nei nuovi monitor ad alto refresh rate.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

Com’è la sensazione durante le partite? La differenza si nota: i clic vengono registrati più velocemente e i movimenti rapidi sono un po' più scattanti. I movimenti più lenti e continui sono meno sfumati e vengono riprodotti più accuratamente. Durante le mie partite test – «CS: GO», «Kovaak 2.0», «Gears 5» e «Battlefield 5» – il polling rate di 8000 Hz funziona. Tuttavia, alcuni utenti riportano che non è sempre questo il caso.

Razer utilizza il sensore Focus+ per il Viper 8KHz. Lo ha sviluppato con PixArt, che produce la maggior parte dei sensori per mouse. È in grado di gestire fino a 20 000 CPI (Counts per Inch). Un valore CPI così elevato non serve a niente, ma ai produttori piace pubblicizzarlo. Non conosco nessuno che usi più di 3200 CPI. 3200 CPI è l'impostazione più alta che Razer ha programmato di default nel Viper. Provo il mouse con cinque impostazioni CPI: 400, 800, 1600, 1600 e 3200. Il Viper 8KHz ha cinque impostazioni CPI predefinite. Oltre a quelle che testo per la mia recensione, ce ne è anche una per 2400 CPI. Eseguo tutti i test con un polling rate di 1000 Hz, 4000 Hz e 8000 Hz. Misuro il sensore con MouseTester v1.5, un programma che può individuare differenze di precisione quasi impercettibili. Per chiarezza, ti mostrerò solo i risultati a 800 CPI. Se ci fossero deviazioni maggiori a CPI più bassi o più alti, le menzionerei.

Polling Rate Consistency

Inizio con la caratteristica più importante del Viper 8KHz: il polling rate.

nessuna informazione disponibile su questa immagine
Polling rate del Viper 8KHz a 800 CPI e 4000 Hz
Polling rate del Viper 8KHz a 800 CPI e 4000 Hz
Polling rate del Viper 8KHz a 800 CPI e 8000 Hz
Polling rate del Viper 8KHz a 800 CPI e 8000 Hz

I punti sul grafico mostrano quanto tempo ci è voluto prima che il segnale venisse aggiornato. Come puoi vedere dai grafici, il polling rate a 8000 Hz è meno consistente che a 4000 e 1000, con polling rate più stabili garantiti a 1000 Hz. A 8000 Hz, la latenza varia da meno di 0,125 fino a 1,4 millisecondi. A 4000 Hz varia da meno di 0,25 fino a 1,2 millisecondi, e a 1000 Hz varia da 0,9 a 1,1 millisecondi.

Precisione CPI

Eseguo il test corrispondente su MouseTester v1.5 per tre volte e calcolo una media. Per farlo, sposto il mouse di dieci centimetri in una direzione. Il programma registra i CPI. Più il valore CPI registrato è vicino al valore CPI impostato, meglio è.

CPI**Viper 8KHz @ 1000 Hz
Tatsächlich gemessen CPI / prozentuale Abweichung
**Viper 8KHz @ 4000 Hz
Tatsächlich gemessen CPI / prozentuale Abweichung
**Viper 8KHz @ 8000 Hz
Tatsächlich gemessen CPI / prozentuale Abweichung
400407 / +2420 / +5415 / +4
800795 / -1837 / +4,5823 / +3
16001611 / +0,51622 / +1,51656 / +3,5
32003239 / 03295 / +33353 / +5

Il test conferma il risultato di cui sopra: il CPI è meno accurato a polling rate più alti. Le deviazioni a 1000 Hz sono molto lievi, il più delle volte quasi impercettibili. Fondamentalmente, le deviazioni a 4000 Hz e 8000 Hz non mi creano alcun problema. Con l’MM710 che ho testato di recente, a volte ho riscontrato deviazioni maggiori a 1000 Hz che con il Viper 8KHz a 8000 Hz.

Tracking Speed

Il test della velocità di tracciamento (Tracking Speed) mostra anche che un polling rate maggiore ha un effetto sulla coerenza. Il mouse deve riprodurre correttamente i movimenti veloci. Durante il test, muovo il mouse rapidamente con diverse impostazioni CPI. MouseTester registra questi movimenti e crea un diagramma. I punti sul grafico rappresentano i numeri registrati. Dovrebbero essere il più vicino possibile alla curva. I movimenti sull'asse y sono rossi, quelli sull'asse x sono blu.

nessuna informazione disponibile su questa immagine
Tracking Speed del Viper 8 KHz a 800 CPI e 4000 Hz
Tracking Speed del Viper 8 KHz a 800 CPI e 4000 Hz
Tracking Speed del Viper 8 KHz a 800 CPI e 8000 Hz
Tracking Speed del Viper 8 KHz a 800 CPI e 8000 Hz

A 1000 Hz, i punti sono relativamente vicini alle linee. A 4000 e 8000 Hz, registro alcuni outlier. Rispetto ad altri mouse, la performance a 1000 Hz sembra ottima. Con le impostazioni più alte, tuttavia, i valori anomali sono molto elevati.

Acceleration

Se sposti il mouse velocemente su una certa distanza, oppure se lo muovi lentamente sulla stessa distanza, i CPI possono essere diversi. Per verificarlo, sposto rapidamente il mouse in diagonale dal basso a sinistra verso l'alto a destra e poi lentamente lo trascino indietro fino al punto di origine. MouseTester registra il movimento. Idealmente, tutti i valori registrati da MouseTester dovrebbero trovarsi su una sola riga.

I Brio sono sempre la soluzione, anche quando misuro il sensore dei mouse per le mie recensioni.
I Brio sono sempre la soluzione, anche quando misuro il sensore dei mouse per le mie recensioni.

Per lavorare nel modo più accurato possibile, prendo in prestito due binari Brio di mio figlio. All'intersezione dei due allineo il mouse orizzontalmente e verticalmente. Poi sposto rapidamente il mouse in diagonale lungo un binario e lentamente indietro lungo l'altro. In questo modo mi assicuro che la distanza sia effettivamente la stessa. In realtà, quando riporto il mouse al punto di origine mi affido un po' anche alla mia intuizione. In questo caso, la nostra natura di esseri umani è comunque il fattore limitante: non muoverai mai il mouse avanti e indietro con la stessa precisione che ho applicato per il mio test. Tuttavia il test mostra con quanta precisione rispondono i sensori.

nessuna informazione disponibile su questa immagine
Acceleration del Viper 8KHz a 800 CPI e 4000 Hz
Acceleration del Viper 8KHz a 800 CPI e 4000 Hz
Acceleration del Viper 8KHz a 800 CPI e 8000 Hz
Acceleration del Viper 8KHz a 800 CPI e 8000 Hz

Anche qui riscontro una differenza tra i polling rate più elevati e un polling rate di 1000 Hz: il sensore registra i movimenti a 1000 Hz quasi perfettamente, mentre a 4000 e 8000 Hz riscontro deviazioni minori. Tuttavia, ho avuto questo problema anche con altri mouse. Non sono valori fuori dal comune.

Jitter

Muovendo il mouse in linea retta, dovresti registrare il movimento e non il jitter. Muovo il mouse su una linea diagonale il più dritta possibile e registro il movimento con MouseTester.

nessuna informazione disponibile su questa immagine
Jitter del Viper 8KHz a 800 CPI e 4000 Hz
Jitter del Viper 8KHz a 800 CPI e 4000 Hz
Jitter del Viper 8KHz a 800 CPI e 8000 Hz
Jitter del Viper 8KHz a 800 CPI e 8000 Hz

Qui, per la prima volta, non riscontro alcuna differenza tra i diversi polling rate. Il Viper 8KHz supera il test a pieni voti con tutte le impostazioni.

Angle Snapping

L'Angle Snapping si verifica quando il sensore registra una linea retta quando in realtà fai una leggera curva con il mouse. Il mio scarabocchio qui sotto dimostra che l'Angle Snapping non è un problema quando è disattivato.

Con il Viper 8KHz, l’Angle Snapping non è un problema.
Con il Viper 8KHz, l’Angle Snapping non è un problema.

Funziona anche senza software

Non sopporti l'idea di dover utilizzare Razer Synapse (come il collega Philipp Rüegg)? Buone notizie: se le impostazioni predefinite del Viper sono di tuo gradimento, non avrai bisogno di smanettare con il software. Puoi persino salvare fino a cinque profili nella memoria interna del mouse.

Personalmente, trovo che Razer Synapse non sia né migliore né peggiore di qualsiasi altro software per mouse. Puoi personalizzare tutti gli otto pulsanti, configurare le impostazioni CPI, impostare il polling rate o cambiare la distanza di sollevamento.

Puoi anche configurare l'illuminazione: il Viper ha una zona di illuminazione, che si trova sul retro del mouse sotto forma di logo Razer. Mi piace che il logo non sia visibile quando la retroilluminazione è spenta. Puoi scegliere tra cinque profili preimpostati e tutti i colori del vomito di unicorno... volevo dire tutti i colori dello spettro dell'arcobaleno.

Con la retroilluminazione spenta, il logo Razer è appena visibile
Con la retroilluminazione spenta, il logo Razer è appena visibile
nessuna informazione disponibile su questa immagine

Mouse innovativo, ma le funzionalità possono essere migliorate

Il Razer Viper 8KHz è un mouse eccellente. Ottima costruzione e qualità dei materiali. Posso criticare solo i keycap, che si muovono a destra e a sinistra, e il cavo un po' troppo rigido. Switch ottici approvati e impugnatura ergonomica perfetta per la mia mano. E non dimentichiamo che è un mouse adatto sia a destri che mancini, grazie ai pulsanti laterali su entrambi i lati.

Durante le partite, gli 8000 Hz fanno la differenza. La sensazione è decisamente migliore quando gioco. La vera domanda è: questo significa che anche io divento un giocatore migliore? Ne dubito. Inoltre, misurando con MouseTester, è venuta a galla qualche debolezza del sensore con polling rate più elevati di 1000 Hz: a 1000 Hz, il sensore è uno dei migliori che abbia testato finora. Tuttavia diventa meno preciso e affidabile a polling rate più alti. Ecco perché millantare un polling rate di 8000 Hz come (unico) punto forte del Viper 8KHz non è ancora sufficiente. Quando sono usciti i primi mouse con polling rate di 1000 Hz, c'era lo stesso problema. Con il tempo i sensori diventano più affidabili. Tuttavia, nella pratica, gocando a 8000 Hz non ho riscontrato alcun problema. In ogni caso devo fare i miei complimenti a Razer per aver fatto il «salto» a un polling rate più alto, anche se il Viper non ha dato risultati del tutto affidabili durante le misurazioni.

Per poco meno di 100 franchi (dal 16 febbraio 2021), il mouse rientra nella fascia di prezzo più alta. L’innovazione costa! La sensazione durante il gioco è effettivamente più completa, perciò ti consiglio il mouse se è questo quello che cerchi. Al momento, non esiste un altro modello con una tecnologia comparabile sul mercato.

Viper 8K Hz (Cablato)
87.10
Razer Viper 8K Hz (Cablato)

A 17 persone piace questo articolo


Kevin Hofer
Kevin Hofer
Editor, Zurigo
Tecnologia e società mi affascinano. Combinarle entrambe e osservarle da punti di vista differenti sono la mia passione.

Potrebbero interessarti anche questi articoli