«Stiftung Warentest»: i robot tosaerba bocciati in termini di sicurezza

«Stiftung Warentest»: i robot tosaerba bocciati in termini di sicurezza

Martin Jungfer
Zurigo, il 31.03.2022
Traduzione: Sanela Dragulovic

Molti dei modelli di robot tosaerba attualmente testati da «Stiftung Warentest» hanno ottenuto buoni risultati per quanto concerne la falciatura e la maneggevolezza. Tuttavia, hanno anche ricevuto critiche in quanto i bambini e i piccoli animali sono esposti a gravi pericoli.

Se i test sui robot tosaerba di «Stiftung Warentest» si concentrassero solo sulle prestazioni nella competenza principale dei dispositivi, tre modelli spiccano con un voto «buono»:

  • Worx Landroid M700 Plus WR167E
  • Husqvarna Automover 305
  • Stihl iRow RMI 422

Questi tosaerba robotizzati riescono a falciare le aree massime indicate in un tempo accettabile, a trovare la strada in aree più complesse, a gestire correttamente i pendii e a tagliare l'erba in modo pulito. Finora tutto bene.

Ecco la selezione di robot tosaerba del nostro shop tra i migliori del test con una valutazione «soddisfacente»:

Oltre ai criteri relativi allo scopo principale, «Stiftung Warentest» valuta anche altre caratteristiche. Innanzitutto, nel caso dei tosaerba robotizzati, si analizza la maneggevolezza dei dispositivi e nessun si è distinto in modo particolarmente negativo o positivo. In secondo luogo, sono stati effettuati dei test di sicurezza.

I risultati dei test di sicurezza rappresentavano il dieci percento del punteggio complessivo. Il test consisteva nell’analisi del funzionamento del pulsante di arresto di emergenza e sulla reazione dei sensori del tosaerba in caso un piede simulato di un adulto e di un bambino si impigliasse nella lama. Inoltre, sono state eseguite prove con un braccio da bambino, simulato da un bastone di legno con un diametro di quattro centimetri e una lunghezza di 55 centimetri, come si può evincere dalle informazioni dettagliate sulla procedura di test.

Quanto sono pericolosi i robot tosaerba?

In pratica, è molto raro che gli adulti rimangano impigliati sotto un tosaerba in movimento. A meno che non stai dormendo nell'erba del tuo giardino e il tosaerba inizia il suo lavoro e ti passa sopra il piede. La situazione cambia in presenza di bambini. Soprattutto i più piccoli che gattonano si ritrovano con braccia e gambe alla stessa altezza delle lame del tosaerba. Oppure sono un po' più grandi, ma hanno voglia di esplorare e vogliono sapere cosa succede sotto il veicolo. La buona notizia dopo i test: nessun modello ha ferito il piede di un bambino, qui i sensori hanno fermato il funzionamento delle lame in tempo. Tuttavia, il braccio del bambino «è stato tagliato da quasi tutti», scrive Stiftung Warentest. L'eccezione era il modello Einhell Freelexo, che però ottiene un voto solo «sufficiente» per quanto concerne la falciatura.

Proteggere i ricci: usare i robot tosaerba solo di giorno

I produttori di robot tosaerba hanno aumentato la sicurezza dei loro dispositivi negli ultimi anni. Così, non solo proteggono da gravi lesioni a piedi, mani e braccia, ma possono anche prevenire lesioni ai ricci. Su molti modelli, le lame rotanti si fermano quando la resistenza è più forte di quella attesa dai fili d'erba. I robot tosaerba con le cosiddette lame centrifughe, ovvero in cui delle lame piccole e rotanti sono avvitate su una piastra, tendono ad essere meno pericolosi per i ricci. Le lame grandi e fisse lo sono di più.

Una lama a stella in un Robomow
Una lama a stella in un Robomow
Un modello Gardena con disco e piccole lame montate su di esso.
Un modello Gardena con disco e piccole lame montate su di esso.

In uno studio scientifico, la dottoressa Sophie Lund Rasmussen dell'Università di Oxford ha ricercato quanto siano pericolosi i robot tosaerba per i ricci. La sua conclusione: i giovani animali in particolare subiscono spesso lesioni gravi o mortali. Più anziani – e più grandi e pesanti – sono gli animali, meno pericolosi sono i robot tosaerba, spesso non arrivano nemmeno nella zona delle lame. Inoltre, i dispositivi rilevano la resistenza e cercano un altro percorso o fermano le lame.

Tuttavia, la raccomandazione e l'augurio della biologa è di non usare i robot tosaerba al tramonto o di notte. In quanto i ricci e altri animali sono attivi proprio in quel momento della giornata. Pertanto, è meglio programmare l’attività dei tosaerba durante il giorno. Così, da un lato, si possono osservare meglio durante il loro lavoro ed evitare che di notte gli vengano poi degli strani pensieri.

Si raccomanda, inoltre, di usare di giorno anche i presunti dispositivi high-tech che rilevano visivamente gli ostacoli e i ricci. Lo studio della dottoressa Rasmussen non fornisce alcuna prova che questi sistemi stiano funzionando efficacemente.

Immagine di copertina: Stihl

A 12 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Giornalista dal 1997 con sedi in Franconia, sul lago di Costanza, a Obvaldo e Nidvaldo e a Zurigo. Padre di famiglia dal 2014. Esperto in organizzazione editoriale e motivazione. Focus tematico sulla sostenibilità, strumenti per l'ufficio domestico, cose belle in casa, giocattoli creativi e articoli sportivi. 


Giardino
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader