• Presentazione di prodottiModa

    I consigli di Laura: tutto per un look da gentleman alla «Don’t Worry Darling»

Spazzole + Pettini

Stai cercando la spazzola o il pettine giusto per modellare, districare e condizionare i tuoi capelli? Con così tanti tra cui scegliere, non è facile: spazzola a paletta, spazzola rotonda, districante, tangle teezer, pettine arricciacapelli, pettine a manico o pettine per parrucchini... c'è solo l'imbarazzo della scelta!
Per quanto riguarda il materiale delle spazzole per capelli, ecco cosa considerare: Le spazzole devono avere setole ben arrotondate, siano esse di plastica o di metallo. Le spazzole per capelli fatte di setole naturali sono ideali, poiché le setole di legno assorbono virtualmente il grasso dall'attaccatura dei capelli e lo tirano giù fino alle punte asciutte. Questo rende meno probabile che le estremità diventino fragili. Per districare i capelli bagnati, negli ultimi anni si sono affermati i cosiddetti "districatori" o "spazzole anti-pull". Marche come Tangle Teezer o Wet Brush offrono spazzole per capelli che non danneggiano i capelli sensibili grazie a setole di plastica di diverse lunghezze e particolarmente flessibili.
I ricci sono già naturalmente dotati di molto volume. Pertanto, non hai bisogno di un pennello rotondo per evocare più pienezza. Per le teste ricce è quindi meglio usare un pettine a denti grossi per non separare la struttura naturale dei capelli e farli sembrare opachi.
I pettini particolarmente fini possono essere utilizzati per rimuovere rapidamente le particelle di polvere e la forfora o per tosare i capelli.

Sottotipi