Irrigatori

    Irrigatori

    Gli irrigatori da prato sono utilizzati per l'irrigazione automatica in agricoltura e per la manutenzione del giardino e del paesaggio. Distinguiamo tra irrigatori d'area, sprinkler circolari, sprinkler a spruzzo, sprinkler sommergibili e sprinkler quadrati.

    L'irrigatore più comune è l'irrigatore quadrato. Trasporta l'acqua su prati, prati e aiuole in modo tale da innaffiare un'area quadrata. L'irrigatore quadrato è sempre adatto quando si desidera irrigare un'area che assomiglia a un quadrato o a un rettangolo. Alcuni modelli hanno la possibilità di regolare l'angolo di irrigazione. La maggior parte degli irrigatori quadrati può essere utilizzata per irrigare aree di diverse dimensioni con un irrigatore da prato. Diverse fasi rendono possibile anche l'irrigazione unilaterale. In questo modo è possibile posizionare l'irrigatore quadrato in corrispondenza della recinzione e l'acqua viene spruzzata solo su un lato.

    Gli irrigatori a spruzzo sono piccoli ugelli con piedistallo/spit di terra che spruzzano una certa area collegata ad un tubo da giardino. L'irrigatore è la forma più semplice dell'irrigatore. In genere non è possibile regolare l'angolo di spruzzo. Inoltre, non ci sono parti in movimento come il cambio, quindi solo una certa area può essere irrigato. Sono principalmente utilizzati in giardini più piccoli per prati o aiuole. Uno svantaggio di questo tipo di irrigatori è l'elevato grado di evaporazione.

    Gli irrigatori circolari sono spesso irrigatori a testa svasata, noti anche come pop-up. Quando la pressione viene applicata alla linea, l'irrigatore si estende. La pressione dell'acqua mette in moto un riduttore in modo che l'irrigatore ruoti intorno al proprio asse. Per questo motivo, a volte vengono chiamati anche "irrigatori ad ingranaggi". Poiché i modelli coprono solo alcuni settori del giardino, anche il termine settore sprinkler è ampiamente utilizzato. Questi irrigatori di settore fanno generalmente parte di un impianto di irrigazione automatica. Un'elettrovalvola elettromagnetica comandata a distanza assicura di solito il flusso dell'acqua.
    Gli irrigatori circolari sono particolarmente indicati per il giardino, in quanto i modelli piccoli non disturbano la percezione visiva della maggior parte delle persone, anche su grandi superfici. Sono particolarmente adatti per gli impianti di irrigazione automatica e rendono il lavoro molto più facile.

    Gli irrigatori sono di solito parte di un sistema di irrigazione automatica e rendono l'irrigazione molto più facile. Di norma, sono collegati in serie con diversi modelli. La pompa svolge quindi un ruolo importante nel loro sistema di irrigazione. Deve esserci una pressione sufficiente a garantire che l'acqua piovana raggiunga l'ultimo irrigatore. In questo caso, la pompa da giardino dovrebbe essere in grado di esercitare una pressione di almeno 4-4,5 bar. In caso di utilizzo, sono necessari anche diversi raccordi a 2 vie se non si desidera assegnare una pompa da giardino separata ad ogni irrigatore da giardino.

    Grazie alla larghezza di spruzzo regolabile, gli irrigatori di superficie sono adatti a tutte le dimensioni del giardino e sono stabili sia su superfici piane che in pendenza. Tutti i modelli possono essere facilmente collegati al tubo dell'acqua o all'avvolgitubo e sono compatibili con tutti i sistemi a scatto disponibili.

    Il sistema di irrigazione a pioggia dell'irrigatore di superficie semplifica sia i nuovi impianti che la manutenzione quotidiana del prato grazie alla facile irrigazione del giardino e apre al proprietario del giardino nuove possibilità di progettazione del giardino risparmiando tempo. Naturalmente non solo le aiuole, le piante e i prati ne beneficiano, ma anche i bambini possono rinfrescarsi in piena estate presso le sorgenti mobili d'acqua.

    Nel nostro assortimento abbiamo Gardena, GEKA, Kärcher e altri irrigatori per prati.