Walkman Sony: adatto anche ai professionisti?

Walkman Sony: adatto anche ai professionisti?

Livia Gamper
Zurigo, il 18.06.2019
Immagini: Thomas Kunz
Collaborazione: Svenja Stoffel
Traduzione: Leandra Amato
Le cuffie Sony rimangono ben salde quando si nuota come dei «principianti» – questo è quello che afferma un utente. Ma qual è il verdetto quando mettiamo il walkman nelle mani di una nuotatrice della nazionale svizzera?

Quando incontriamo Svenja Stoffel nella piscina coperta di Uster, indossa già le cuffie. È una nuotatrice professionista e membro della squadra nazionale svizzera di nuoto. Il nostro fotografo Thomas Kunz mi accompagna. Svenja si tuffa in piscina e si immerge dopo un tuffo di tre metri e mezzo, ma le cuffie rimangono salde quando arrivano in acqua. Questo è il primo indizio: queste cuffie non sono solo per nuotatori principianti.

Le cuffie sportive di Sony sono entrate a far parte della nostra ultima campagna pubblicitaria. Advis_lba scrive: «Non posso giudicare se queste cuffie siano buone anche quando si nuota a stile libero perché io nuoto più come un nonnetto».

nessuna informazione disponibile su questa immagine

Con stile di nuoto da nonnetto immagino nuotatori con cuffia da bagno, che nuotano a testa in su, hanno la postura spesso simile a quella delle anatre, pagaiando per la loro lunghezza. Svenja è l'opposto di questo. Veloce come una freccia, nuota sotto l'acqua, riemerge e nuota via. Chi potrebbe testare le cuffie da nuoto meglio di Svenja, il cui obiettivo è quello di partecipare ai Giochi Olimpici 2020 a Tokyo?

NW-WS414 8GB (Nero)
111.–
Sony NW-WS414 8GB (Nero)

Meglio degli occhialini da nuoto

Secondo Svenja, le cuffie rimangono ben salde nelle orecchie anche quando nuota a stile libero o a delfino: «Hanno una tenuta migliore dei miei occhiali da nuoto», dice bagnata e ridendo. Le cuffie non danno fastidio a Svenja durante il crawling e sono comode. Questo mi sorprende, perché le cuffie sono enormi. Soprattutto rispetto ai normali auricolari in-ear. Le Sony NW-WS414 sono cuffie in-ear che funzionano come un walkman. Non hanno Bluetooth, bensì una memoria locale, che ha solo bisogno di spazio. Ma Svenja indossa i mostri persino sotto la sua cuffia da bagno.

nessuna informazione disponibile su questa immagine
Con le cuffie nelle orecchie, Svenja non può più sentirci.

Solo i cavi sono un po' troppo lunghi per Svenja. Tuttavia, Sony fornisce una parte in plastica con la quale è possibile accorciare i cavi sul retro. Ma il pezzo è un po' difficile da assemblare, soprattutto quando le cuffie sono bagnate e le dita ammorbidite dall’acqua.

Indossare le cuffie è più complicato del previsto per Svenja. Mi racconta di aver cercato prima nel manuale di istruzioni allegato. Dato che i cavi passano sopra le orecchie, è un po' più complicato rispetto alle normali cuffie. Il funzionamento delle cuffie è semplice. I pulsanti di controllo spiccano in modo da essere facili da sentire al tatto.

Sott'acqua la musica è più bassa

In acqua, il walkman deve essere utilizzato con appositi accessori in dotazione. Senza questi accessori, secondo Sony, le cuffie non sono impermeabili.

nessuna informazione disponibile su questa immagine
Sicuramente i principianti non nuotano in questo modo.

Con questi accessori e il walkman nelle orecchie, Svenja non sente più né me né Tom. Ogni volta che vogliamo parlare con lei, Svenja deve togliere l’auricolare dalle orecchie: «Naturalmente questo non va bene per l’allenamento», osserva Svenja, perché vuole ascoltare le istruzioni del suo allenatore. Quindi le cuffie smorzano bene il rumore ambientale.

Tuttavia, Svenja sente la sua musica molto più piano sott'acqua rispetto alla terraferma. «La musica si mescola con i suoni dell’acqua», dice Svenja e sente la sua mano che si immerge nell'acqua mentre nuota. Svenja pensa anche che la qualità del suono sia buona.

nessuna informazione disponibile su questa immagine
Il funzionamento è semplice, solo i cavi sono troppo lunghi per Svenja.

Non adatti all’allenamento, altrimenti top

A Svenja piacciono le cuffie. Tuttavia non sono adatte all’allenamento: «Non posso non sentire il mio allenatore». Svenja nuota raramente da sola, quindi non indosserebbe le cuffie. Ma per tutti coloro che nuotano da soli per molto tempo, le cuffie rappresentano un’ottima soluzione.

Le cuffie Sony NW-WS414 hanno definitivamente superato il nostro test di nuoto. Non ci saremmo mai aspettati che queste cuffie rimanessero salde sulla testa – specialmente non su quella di Svenja.

A 27 persone piace questo articolo


Livia Gamper
Livia Gamper
Junior Editor, Zurigo

Le mie passioni: sperimentare e scoprire cose nuove. A volte qualcosa non va come dovrebbe andare o nel peggiore dei casi, qualcosa si rompe. Sono dipendente dalle serie tv, quindi non posso fare a meno di Netflix. D'estate mi trovate fuori, sotto il sole, al lago o a un festival musicale.


Potrebbero interessarti anche questi articoli