Serratura intelligente per la porta di casa: davvero smart o del tutto inutile?
Presentazione di prodottiSmart home

Serratura intelligente per la porta di casa: davvero smart o del tutto inutile?

Martin Jud
Zurigo, il 24.06.2019
Post-editing/revisione: Leandra Amato
Se vuoi rendere la tua vita più «smart», puoi impiantarti un chip sottopelle. Oppure puoi acquistare la Smart Lock 2.0 di Nuki, che ti permette di aprire e chiudere la porta di casa automaticamente, senza togliere lo smartphone dalla tasca.

Ma chi ha bisogno di una cosa del genere? Una serratura in grado di aprire e chiudere la porta di casa tramite smartphone, Bluetooth o addirittura con una connessione a Internet. Ha un senso? Può davvero essere utile?

Se da un lato trovo l'idea affascinante, dall'altro mi dà i brividi: la mia porta sarà monitorata? Inizierò a ricevere e-mail pubblicitarie quando entro in casa? Oppure ladri e hacker saranno in grado di attaccare il sistema e derubarmi?

La serratura intelligente e i suoi «aiutanti»

Nuki non è semplicemente un accessorio motorizzato per la serratura della tua porta; ha anche piccoli «aiutanti» che estendono le applicazioni del prodotto. Infatti, sono disponibili vari accessori per potenziarne le funzioni.

La Smart Lock 2.0 (che funziona a batteria) è compatibile con quasi tutte le serrature e i cilindri delle porte. Una volta montata sul lato interno della porta, sarà in grado di rilevare il tuo smartphone quando ti avvicini e aprirla o chiuderla automaticamente. Inoltre, puoi concedere l'accesso ricorrente o limitato alla famiglia, agli amici e a chiunque abbia necessità di entrare in casa – ad esempio, l'addetto alle pulizie – tramite l'app Nuki.

Ecco qualche dato sul sistema: * Compatibile con cilindri europei, cilindri tondi svizzeri, cilindri pomolo e cilindri ovali * Utilizzabile tramite app per smartphone o radiocomando (con Nuki WiFi Bridge, anche via Internet) * Compatbile con Android e iOS * Compatibile con Google Home/Assistant, Amazon Alexa, Apple HomeKit/Siri, IFTTT, ZigBee, Nuki * Bluetooth 5

La versione svizzera attuale supporta i cilindri Kaba 8, Kaba 20, Kabastar e Keso. Tuttavia dovresti montare il sistema solo su una serratura che può essere utilizzata da entrambi i lati, ovvero sbloccabile dall'esterno con un duplicato anche quando la chiave è inserita dall'interno. I manuali d'uso di questi cilindri di solito riportano l'avviso: «Utilizzabile in caso di emergenza o pericolo», o anche: «Funzione prioritaria». Se non disponi di un cilindro di questo genere, puoi montarlo abbastanza facilmente dopo aver consultato il padrone di casa.

Attenzione: prima di ricevere i prodotti per il test, sono caduto in una trappola. All'interno (lato appartamento) la chiave era in posizione verticale, quindi ad angolo retto rispetto alla serratura della porta. L'avrei potuta sbloccare con una seconda chiave nonostante il cilindro non abbia funzioni di emergenza o pericolo. Me ne sono accorto solo durante un test successivo, quando ho ricevuto i prodotti. Per cui, se testi il sistema, ricordati di inserire la chiave in posizione inclinata o orizzontale.

Potrei usare la Smart Lock per azionare automaticamente la mia serratura anche senza funzione prioritaria, ma se un giorno la meccanica dovesse fallire? Se le batterie si scaricassero più velocemente di quanto rilevato dal sensore? La Smart Lock infatti dovrebbe avvisarmi quando la batteria scende al 20%, ma non ho intenzione di tentare la fortuna e rischiare di rimanere bloccato fuori casa.

Non mi va di chiamare il fabbro e buttare via un sacco di soldi, e cambiare la serratura è fuori discussione. Il mio collega André Pereira de Almeida viene in mio aiuto: testa la Smart Lock e i seguenti prodotti per questa recensione.

Vuoi aprire la serratura della porta con lo smartphone, via Bluetooth o tramite Internet? Nessun problema! Grazie al Nuki WiFi Bridge puoi verificare in qualsiasi momento se la porta è aperta o chiusa e assicurarti che la tua famiglia sia al sicuro, ma anche chiudere o aprire la porta a un artigiano, a Babbo Natale o ai Testimoni di Geova.

Il Nuki Fob 2, un piccolo e maneggevole portachiavi Bluetooth, può essere utilizzato come chiave elettronica anche senza telefono. Perfetto per chi non ha lo smartphone. Se per caso dovessi perderlo, la sostituzione non sarebbe proprio economica, ma almeno non dovresti cambiare subito chiave e serratura: blocchi la chiave Fob nell'app Nuki e puoi dormire sonni tranquilli.

Se gestisci proprietà su Airbnb o vuoi aprire la porta di casa a un artigiano a distanza, puoi usare il Nuki Keypad. Funziona così: monti il Keypad davanti alla porta, lo configuri e imposti un codice nell'app Nuki. Chiunque abbia il codice può digitarlo sul tastierino e sbloccare la porta, senza che tu debba alzare un dito.

Se non ti basta che la tua porta sia intelligente, puoi integrarla con un videocitofono smart: con il Ring Video Doorbell 2, tramite Internet, puoi vedere chi si trova davanti alla porta ancora prima di aprirla direttamente sul tuo smartphone. Non l'abbiamo testato per questa recensione, quindi non posso dirti se funzioni bene o meno. Torniamo a dare un'occhiata alla porta d'ingresso della casa di André.

Se ti interessa il videocitofono, qui trovi una panoramica completa di tutti i prodotti Nuki, compresi i pacchetti combinati.

Come funziona la serratura Bluetooth nella vita reale?

Dopo quattro settimane, André mi racconta della sua esperienza con la Smart Lock e il sistema Nuki: promosso a pieni voti. La sua ragazza all'inizio era contraria. Secondo André, capita spesso che gli uomini reagiscano con più entusiasmo ai dispositivi Nuki. Le donne, invece, non si lasciano accecare dal concetto né dai gadget: vogliono sentire le argomentazioni giuste, oppure testare il sistema per un periodo adeguato.

Installazione e configurazione iniziale

La genialità di Nuki è che la Smart Lock può essere fissata o rimossa da una serratura in pochissimo tempo e con facilità estrema, esattamente come descritto dal produttore e dimostrato in questo video su YouTube.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

Nella consegna sono incluse due piastre per il montaggio. Se la serratura della tua porta sporge di almeno tre millimetri, puoi avvitare la piastra. Altrimenti, usa la piastra autoadesiva.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

André avvita la piastra alla serratura, inserisce la chiave e la «copre» con la Smart Lock. Voilà: il dispositivo è pronto per essere configurato tramite l'app per smartphone.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

André installa l'applicazione Nuki e segue le istruzioni sullo schermo: preme il pulsante della Smart Lock per cinque secondi, aspetta che l'app reagisca e poi indica il tipo di maniglia montata sul lato esterno della porta.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

È importante che la porta sia aperta. A questo punto, inizia la calibrazione. La Smart Lock testa fino a che punto è possibile girare la chiave e memorizza le posizioni. André rileva che il motore è piuttosto rumoroso rispetto alla porta di un albergo, ma non è esagerato; con il suo Huawei P20 Pro misura 63 decibel, che più o meno corrisponde al rumore di una macchina da cucire.

Se lo desideri, puoi installare anche un sensore per porte. André fissa alla porta il dispositivo magnetico incluso nella consegna e lascia che l'app faccia il resto. Questa tecnologia è ancora in fase beta ed è quindi prevedibile che il sensore non funzioni sempre alla perfezione. Quando è installato e la funzione è attiva, puoi controllare lo stato attuale della porta, registrare quando viene aperta o chiusa e persino da chi.

Con il Nuki WiFi Bridge puoi connettere la tua Smart Lock a Internet.
Con il Nuki WiFi Bridge puoi connettere la tua Smart Lock a Internet.

Per connettere il sistema motorizzato a Internet, André collega il Nuki WiFi Bridge a una presa elettrica vicino alla serratura. Il Bridge si connette alla Smart Lock via Bluetooth tramite l'app. A questo punto inserisce i suoi dati di accesso al WiFi ed è pronto per iniziare: ora può aggiungere gli utenti, impostare i permessi e visualizzare i log, nonché aprire la porta a distanza in qualsiasi momento, in qualsiasi parte del mondo si trovi, con il suo smartphone.

Il verdetto di André

Essenzialmente, André è molto soddisfatto di Nuki. Il sistema funziona come descritto dal produttore, ma le cose non filano sempre lisce. Quando apre la porta con il Nuki Fob 2 o il Keypad, la serratura automatica reagisce immediatamente. Tuttavia, il geofencing è un po' meno efficiente.

Per «geofencing» si intende l'attivazione automatica di un'azione preprogrammata quando un dispositivo mobile entra o esce da un confine virtuale impostato attorno a un'area geografica. In sostanza, grazie al geofencing, la Smart Lock dovrebbe rilevare quando il tuo smartphone è nelle vicinanze e quindi sbloccare la porta automaticamente; nella pratica, però, il sistema intelligente perde colpi e la tecnologia spesso non funziona come dovrebbe. Con un iPhone 7 lo sblocco avviene automaticamente, ma André spesso deve aspettare fino a 15 secondi prima che succeda qualcosa. Ancora peggio con il Huawei P20 Pro, che a volte riconosce la serratura solo dopo un minuto e poi richiede all'utente di fare uno swipe sullo schermo per aprire la porta.

Il produttore è d'accordo con la necessità di migliorare questa funzione e sta lavorando ad alcuni aggiornamenti del software, presto disponibili sull'app. Non è chiaro se la serratura intelligente abbia problemi con il Bluetooth degli smartphone Android. Qualunque sia il motivo per cui non funziona, non è affatto ideale e, se fossi un cliente, mi farebbe davvero innervosire. Preferisco aprire la porta con la chiave, anche se prima devo mettere le borse della spesa sul pavimento.

Questo è l'unico difetto importante del sistema Nuki. Per aiutarti a decidere se la Smart Lock fa per te, André ha stilato una lista di pro e contro.

Pro: * Installazione intuitiva * Ottime impostazioni di fabbrica * Molte opzioni di configurazione * Semplice assegnazione dei permessi * La porta si chiude automaticamente quando esci di casa * Possibilità di integrare Nuki con i sistemi smart home esistenti * Facile smontaggio

Contro: * Il geofencing (sblocco automatico tramite smartphone) può causare problemi con Android e non sempre funziona senza lag anche con l'iPhone * Il motore dello Smart Lock non è silenzioso (63 decibel secondo le misurazioni con lo smartphone) * Se vuoi potenziare il sistema con un cilindro con funzione prioritaria, prima devi pagarlo

Nonostante gli svantaggi, André e la sua ragazza sono rimasti molto colpiti dal sistema Nuki. Hanno avuto un assaggio di cosa significa vivere nel futuro. Il nostro verdetto: la Smart Lock è ottima per chi gestisce proprietà su Airbnb; per famiglie con molti membri che, ad esempio, preferiscono non consegnare svariate chiavi ai bambini; e in generale per chi ha bisogno di sbloccare la porta a distanza, ad esempio per l'idraulico o l'addetto alle pulizie.

A 24 persone piace questo articolo


Martin Jud
Martin Jud
Editor, Zurigo
La mia musa ispiratrice si trova ovunque. Quando non la trovo, mi lascio ispirare dai miei sogni. La vita può essere vissuta anche sognando a occhi aperti.

Potrebbero interessarti anche questi articoli