Levapelucchi elettrico? Mai più senza!
Test del prodotto

Levapelucchi elettrico? Mai più senza!

Grazie al levapelucchi elettrico, quest'inverno ho potuto regalare al mio cappello di lana preferito una rinascita. Finalmente le orecchie sono di nuovo al caldo, senza antiestetici pelucchi. Ho un nuovo gadget preferito.

Probabilmente è stato il continuo togliere i pallini dal maglione a scatenare la discussione durante il dessert: all'improvviso le mie amiche hanno iniziato a parlare del levapelucchi elettrico. Un dispositivo che rimuove la lanugine dai vestiti in pochissimo tempo e li fa sembrare di nuovo come nuovi. Dicono che sia stato il miglior acquisto dell'ultimo anno e che il processo di rimozione dei pelucchi sia rilassante e meditativo. Non hanno voluto prestarmi il dispositivo. «Compratene uno! Non costano molto». Eh, grazie. Un altro gadget che occupa solo spazio? Anche no, ne ho già abbastanza.

Quando sono tornata a casa, ho dato un'occhiata al mio guardaroba e ho osservato da vicino i miei vestiti. È stato allora che mi sono resa conto che il mio maglione non era l'unico capo di abbigliamento ad avermi accompagnato per oltre un decennio. A molti dei miei vestiti sono cresciuti dei piccoli dreadlock. Sono adorabili, ma danno quel tocco di seconda mano aggressivo. Così, contro i miei principi, decido di ordinare un altro gadget. Nel peggiore dei casi, posso regalarlo a qualcuno in occasione del prossimo Secret Santa.

Questo gadget leva ogni pelucco!

Il levapelucchi fa esattamente quello che suggerisce il nome: leva i pelucchi. L'applicazione è molto semplice. Faccio scivolare il dispositivo sull'area che voglio trattare. Così facendo, i piccoli grumi di lana o tessuto finiscono nei fori della griglia, dove una lama li taglia. Un po' come un regolabarba. Il resto del tessuto è protetto dalla griglia e non si rovina.

Nella mia mania di rimozione dei pelucchi, mi sono resa conto che non tutti i tessuti dovrebbero essere trattati con il levapelucchi. Il mio maglione di pile e la lama, ad esempio, non vanno assolutamente d'accordo. Lo dimostra la parte pelata del maglione. Il mio consiglio è quindi quello di fare una prova su una manica o un'altra parte poco visibile dell'indumento prima di iniziare dal centro, come ho fatto io.

Meditazione vs. società usa e getta

A seconda delle dimensioni dei vestiti, serve tempo e, soprattutto, un po' di pazienza per rimuovere i pelucchi. E come ho imparato una volta, non esiste la noia, ma solo il tempo che non viene utilizzato per la meditazione. È quindi il momento perfetto per riflettere ed elaborare il lutto per i calzini di lana preferiti della nonna che pensavi non avessero più speranze e hai buttato. Se li avessi speluccati tempo fa, probabilmente oggi sarebbero ancora ai tuoi piedi.

Il mio cappello prima e dopo lo speluccamento.
Il mio cappello prima e dopo lo speluccamento.
Fonte: Stefanie Lechthaler

Al termine, la tua pazienza sarà ricompensata non solo da un capo di abbigliamento rivitalizzato, ma anche dalla resa dei pelucchi accumulati nel vano di raccolta. Quando ne avrai raccolti abbastanza, potrai utilizzarli per le tue opere d'arte lanuginose.

In breve

Questo gadget si è guadagnato il suo posto nel mio guardaroba

Sono pienamente soddisfatta del mio levapelucchi elettrico. Questo gadget non solo costa poco, ma fa anche molto bene il suo dovere – con un po' di pazienza. I miei vestiti sembrano come nuovi.

Pro

  • facile da usare
  • comodo da tenere in mano
  • rapporto qualità-prezzo
  • ottimi risultati

Contro

  • serve tempo per gli abiti più grandi
  • non adatto a tutti i tessuti
Immagine di copertina: Stefanie Lechthaler

A 43 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Dipingere le pareti prima di lasciare l'appartamento? Preparare il kimchi in casa? Saldare il forno da raclette rotto? Riesco a fare tutto da sola? Non so, ma tentare non nuoce!


Per la casa
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Moda
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Commenti

Avatar