La terza targa per i portabici evita di dover cambiare le targhe
Novità e trend

La terza targa per i portabici evita di dover cambiare le targhe

Traduzione: tradotto automaticamente

Dal 1° marzo 2022, potrai ottenere una terza targa per la tua auto. È destinato al montaggio di portabici sulla parte posteriore o sul gancio di traino.

Se vuoi trasportare le biciclette in auto, puoi metterle nel bagagliaio in stile Tetris, stenderle sul tetto o montarle sul coperchio del bagagliaio o sul gancio di traino usando un portapacchi posteriore.

Il problema è stato quello di aver coperto la targa posteriore. Secondo l'art. 45, comma 2 dell'Ordinanza sui requisiti tecnici dei veicoli stradali (VTS), questo non è permesso. La legge stabilisce che le targhe devono essere visibili e come devono essere visibili. Se non lo rispettate, sarete multati.

Fino ad ora, si doveva rimuovere la targa posteriore dell'auto e montarla sul portabiciclette per rispettare la legge. Se lo fate spesso, potreste aver già usato dei portatarga intercambiabili. Questo ha reso le cose un po' più facili. Tuttavia, le dita sporche o le unghie rotte non possono essere completamente evitate. Ma non c'era altra scelta. Perché più di due targhe per un'auto - questa possibilità non esisteva fino ad ora.

Dal 1° marzo, tutto sarà diverso, nuovo e migliore. Da quel momento in poi, è possibile ordinare una targa aggiuntiva. Gli uffici cantonali della circolazione stradale e l'Ufficio federale delle strade (USTRA) stanno lavorando in stretta collaborazione, secondo un comunicato stampa.

Di conseguenza, la nuova terza targa sarà una copia della targa principale posteriore. Sono stati presi provvedimenti anche per un possibile uso improprio. La terza targa sarà rossa invece del colore di base bianco. E "può essere usato solo insieme alla coppia di piastre principali", scrive FEDRO. Le autorità hanno già chiarito che la nuova targa sarà riconosciuta nei paesi vicini. Italia, Austria e Liechtenstein hanno già dato il via libera in autunno. Nel frattempo, è stato anche chiarito che Francia e Italia, così come Spagna, Estonia, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia e Regno Unito sono a conoscenza del nuovo segno rosso. La lista sarà anche pubblicata sul sito web dell'USTRA all'inizio di marzo - e aggiornata man mano che si aggiungono altri paesi.

Per inciso, l'innovazione della terza piastra non è obbligatoria. Secondo il comunicato stampa, si può continuare a mettere le targhe se si vuole ancora ammortizzare il portatarga intercambiabile, per esempio. O se il rosso non è semplicemente il vostro colore.

Quanto costa la terza targa?

Il costo di una terza targa può variare da cantone a cantone. Le autorità di emissione sono gli uffici cantonali della circolazione stradale. Puoi richiedere una terza targa all'ufficio cantonale della circolazione stradale, dove scoprirai anche quanto costerà. Nel cantone di Zurigo, c'è un avviso sul sito web corrispondente che le terze targhe recentemente introdotte possono essere ordinate solo dall'inizio di marzo. Il prezzo è indicato come 20 franchi. Anche nel cantone di Berna le ordinazioni possono essere effettuate solo dall'inizio di marzo; qui un singolo piatto costa 30 franchi. In entrambi i cantoni, possono passare fino a diverse settimane prima che la terza targa venga prodotta e spedita. I siti web degli altri uffici cantonali della circolazione stradale non contengono ancora informazioni sulla terza targa.

A 114 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Giornalista dal 1997 con sedi in Franconia, sul lago di Costanza, a Obvaldo e Nidvaldo e a Zurigo. Padre di famiglia dal 2014. Esperto in organizzazione editoriale e motivazione. Focus tematico sulla sostenibilità, strumenti per l'ufficio domestico, cose belle in casa, giocattoli creativi e articoli sportivi. 


Veicoli
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

Commenti

Avatar