I preferiti di Pia: poltroncine basse
Presentazione di prodottiArredamento

I preferiti di Pia: poltroncine basse

Pia Seidel
Zurigo, il 12.10.2021
Mi piacciono molte cose, ma nel mio appartamento c'è poco spazio. Così, molti prodotti finiscono nella mia lista della spesa anziché nel carrello – e in questa serie d’articoli, perché penso che potrebbero piacere anche a te. Questa volta si tratta di poltroncine talmente basse da ricordare la serie TV «Pimp My Ride».

«Pimp My Ride» era una serie televisiva americana prodotta dal canale MTV e condotta dal rapper Xzibit. È andata in onda per sei stagioni dal 2004 al 2007 e all’epoca è riuscita a sedurre anche me. Mi piaceva il modo in cui le auto venivano rimesse a nuovo e «pimpate». Parte della revisione generale era spesso l’abbassamento dell’assetto. In questo modo, l’auto e la strada si fondevano quasi l'una con l'altra. Per alcuni, in questo modo il veicolo sembra più sportivo. Per me è semplicemente più comodo. Un po' come le poltroncine basse che per me sono il massimo della comodità.

Un po' più vicine a terra

Ora che è arrivata la stagione fredda e che non posso più poltrire su un asciugamano in spiaggia o in piscina, ho bisogno di altre soluzioni all’interno di casa mia. L'alternativa sono i mega cuscini, i pouf a sacco e le poltroncine. Più basse sono, meglio è – come se fossero presentate da Xzibit in persona.

Dalle gambe corte...
Dalle gambe corte...
... o senza gambe – più basse sono, meglio è.
... o senza gambe – più basse sono, meglio è.
Poltroncina rasoterra. Immagine 1: Zuiver. Immagini 2 e 3: Kave Home.
Poltroncina rasoterra. Immagine 1: Zuiver. Immagini 2 e 3: Kave Home.

Non sono l’unica ad avere un debole per le poltroncine basse. L'icona del design Togo, concepita negli anni Settanta da Michel Ducaroy per Ligne Roset, sta celebrando un revival dall'anno scorso. Numerosi appassionati di interior design, tra cui l'ambasciatrice di Westwing Vula Tsakiri o l'artista Simone Polk, hanno condiviso varie foto su Instagram del divano modulare – o cuscinone ripiegato, come lo chiamo io. E lo hanno fatto così spesso che a un certo punto mi sono stufata. Per mia fortuna, marchi d’arredamento come Kave Home lanciano puntualmente nuove soluzioni di sedute rasoterra. Sia angolari e spigolosi che dalle forme organiche – i loro morbidi cuscini sembrano tutt’altro che sportivi, nonostante l’abbassamento del loro assetto. Sembrano fatti apposta per i miei pigri ritiri tra le mie quattro mura domestiche.

A 32 persone piace questo articolo


Pia Seidel
Pia Seidel

Senior Editor, Zurigo

«Ci sono due modi di vivere la vita. Uno è pensare che niente è un miracolo. L'altro è pensare che ogni cosa è un miracolo.» – Albert Einstein

Arredamento

Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.


Potrebbero interessarti anche questi articoli