Test del prodotto

Dodici morbidi sacchetti piuttosto divertenti

Michael Restin
31.05.2022
Traduzione: Nerea Buttacavoli

Mi sono perso lo sport di tendenza crossboccia per un buon decennio. Ho scoperto solo ora l'aggiornamento urbano del classico e ho capito che questo gioco fa proprio al caso mio.

Boccia, per me significa infanzia. Sono palline di plastica colorate nella sabbia italiana e un gioco che nessuno deve mai comprare perché c’è sempre. Fa parte dell'inventario. In ogni famiglia si trova almeno un set da qualche parte in cantina o nel capanno del giardino. Sia che tu abbia cinque anni e lanci entusiasta la palla di plastica blu tra i cespugli, sia che tu ne abbia 75 e lanci tranquillamente una palla di metallo nella piazza ombreggiata del paese; tutti capiscono il principio del gioco. Tutti possono partecipare e divertirsi. Conta solo l'abilità.

Boccia, boule e pétanque vanno bene tutte, a patto che la compagnia sia buona e non si abbia fretta. Al massimo, aumentano i requisiti del materiale con il passare degli anni. In realtà stavo adocchiando delle bocce d'acciaio di alta qualità, ma invece di quelle ho comprato spontaneamente un set di crossboccia prima dell'ultima vacanza di famiglia. Dodici morbidi sacchetti che non possono né cadere dolorosamente sui piedi né rotolare via verso l'infinito.

Boccia in versione insaccata
Boccia in versione insaccata

All'inizio penso di aver scoperto qualcosa di nuovo, poi mi rendo conto di essere indietro di un decennio. Come sport di tendenza, i sacchetti per il lancio riempiti di granuli simili a quelli da giocoliere, hanno riscosso successo nei primi anni 2010. Le tendenze vanno e vengono. Ciò che rimane, in questo caso, è una divertente attività di svago. Quando in ufficio racconto al nostro specialista di giocattoli Ramon Schneider del mio entusiasmo per il gioco, lui annuisce e tira fuori un set del genere da sotto la scrivania.

Schildkröt crossboccia pro (12 x, 80 mm)
44.50

Schildkröt crossboccia pro

12 x, 80 mm

12 x, 80 mm

89

Parliamo di lanci sopra le ringhiere, sulle panchine o sulle scale. Dell'esuberanza che nasce quando adulti rimasti bambini duellano e cercano bersagli di lancio sempre più creativi. Il fascino sta nell'incorporare ostacoli e nel considerare l'intero ambiente come un campo da gioco. Se è in salita o in discesa, non è un problema. Anzi, rende il gioco ancora più interessante. Le possibilità illimitate sono garantite dal lancio di... sì, cosa esattamente? Palle? Sfere?

I sacchetti pieni di granulato mi ricordano le palline da giocoliere. Non sono né troppo piatte né troppo piene, rotolano un po' su lanci in piano o in pendenza e si lasciano tirare con precisione in un arco alto. Inoltre, hanno un peso gradevole di 115 grammi e un involucro robusto. Se ti piace il gioco più facile, c'è una variante meno riempita per i principianti che tende a rotolare ancora meno.

Nel caso in cui una palla finisca nel pozzo: sa anche nuotare.
Nel caso in cui una palla finisca nel pozzo: sa anche nuotare.

Vecchio principio di gioco, nuove regole

Sebbene il principio del gioco sia immediatamente chiaro, devo prima imparare le regole ufficiali. Le sfere avversarie non possono essere allontanate come nella boccia classica, ma possono comunque essere messe fuori gioco. Se almeno metà della propria sfera si trova sulla sfera di un altro giocatore, il lancio di quest'ultimo viene eliminato dal punteggio.

A parte questo: inizia chi lancia il segnalino. Poi ognuno lancia la prima palla. Poi è il turno di chi è più lontano con le due sfere rimanenti. Alla fine vengono assegnati punti per ogni sfera più vicina al segnalino rispetto al miglior tentativo della concorrenza.

Se le sfere si toccano, è una «combo» e dà più punti.
Se le sfere si toccano, è una «combo» e dà più punti.

Se due sfere si toccano, questa «combo» segna 3 punti. Se si toccano tre sfere, si possono segnare 6 punti. Con 13 punti (e almeno due punti di vantaggio) si vince un set, con due set si vince la partita. Non ho mai giocato in questo modo prima d'ora. Ma non importa, perché le regole sono fatte per essere infrante. Soprattutto con crossboccia.

A 22 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Scienziato sportivo, padre di alto livello e ufficiale di casa al servizio di Sua Maestà la Tartaruga.


Sport
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Giocattoli
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

1 commento

Avatar