Acquarelli per principianti

Acquarelli per principianti

Natalie Hemengül
Zurigo, il 22.04.2021
Traduzione: Sanela Dragulovic
Acqua, colori e carta? Purtroppo, iniziare a dipingere con gli acquarelli non è così facile come sembra. Leggi questo articolo per scoprire cosa ti serve davvero e a cosa puoi rinunciare.

In un attacco di megalomania creativa, l'anno scorso ho comprato una scatola di colori ad acquarello in un negozio di artigianato. Già da sola sarebbe sufficiente, ma non mi sono accontentata, così ho preso ancora vari pennelli, blocchi e colori extra. Un bel po' di «attrezzatura» per un hobby che fino ad allora non lo era. Questo approccio è tipico da me: non ho la più pallida idea di come si faccia, ma devo avere il materiale professionale. Oggi, un anno dopo, sono ancora una principiante, ma almeno so di cosa si ho effettivamente bisogno per iniziare, di cosa posso tranquillamente fare a meno e come meglio approcciarsi al tema.

Colori – da dove comincio?

Gli acquarelli sono costosi. Quindi, se non hai ancora la certezza che questa tecnica di pittura faccia al caso tuo, ti consiglio di iniziare con dei colori ad acqua economici. Questi hanno un contenuto di pigmenti più basso rispetto agli acquerelli. Inoltre, anche la qualità dei pigmenti è di solito inferiore. I colori degli acquarelli sono più intensi e al contatto con l’acqua formano una texture più cremosa. Dalla mia esperienza, gli acquarelli offrono anche più opzioni nella correzione successiva e nella stratificazione dei colori. Tuttavia, la tecnica rimane la stessa per entrambe le varianti. I colori ad acqua sono un ottimo modo per iniziare a dipingere con la tecnica dell’acquarello.

Non lasciarti tentare dalla scelta: all’inizio non hai ancora bisogno di una tavolozza grande di colori.
Non lasciarti tentare dalla scelta: all’inizio non hai ancora bisogno di una tavolozza grande di colori.

Se però vuoi iniziare subito con i veri acquerelli, ti consiglio di comprare un set da 12 colori. Altrimenti, puoi acquistare i colori primari rosso, giallo e blu singolarmente. Il bianco e il nero completano il trio. Per ottenere tutti gli altri colori, usa una tavola in plastica oppure dei contenitori di vetro per mescolare i colori. Solo quando le cose si fanno serie vale la pena investire in una tavolozza più grande. Io sono soddisfatta della qualità del marchio Van Gogh.

Più si fa pratica, più si mettono a fuoco dettagli che all'inizio non hanno importanza. Così, dopo qualche mese, per gli elementi bianchi, come le stelle in un cielo notturno, ho comprato un acquarello coprente in tubetto e colori metallizzati per dare degli accenti brillanti su uno sfondo scuro. Tuttavia, investimenti simili non valgono la pena, se prima non si imparano le basi di questa tecnica di pittura.

I colori brillanti sono ideali per creare effetti di ombreggiatura. Ma solo se sai come fare.
I colori brillanti sono ideali per creare effetti di ombreggiatura. Ma solo se sai come fare.

Carta – spessore, grana e dimensioni

Nella pittura ad acquerello si lavora con molta acqua. Pertanto, la carta da stampante non è una buona scelta perché si arriccia e si deforma rapidamente. L'acqua e il colore si raccolgono nelle pieghe e il risultato è molto frustrante. Ti consiglio di usare un blocco per acquarelli con carta spessa. L’indicazione g/m² che trovi sulla copertina del blocco, ti indica lo spessore. Ovvero, grammi per metro quadrato. Più la carta è pesante, più è spessa e costosa. Tuttavia, a mio parere, non vale la pena risparmiare su di essa. Io lavoro su carta a partire da 200 g/m².

Un foglio grezzo dal blocco di carta per acquerello di Folia.
Un foglio grezzo dal blocco di carta per acquerello di Folia.

Una caratteristica importante di questi blocchi è che i singoli fogli sono incollati insieme ai lati. Ci sono diverse versioni. Alcuni blocchi sono incollati sui quattro lati, altri solo su uno, due o tre lati. Questo «incollaggio» mantiene il foglio teso ed evita che la carta si arricci. Una volta che l'immagine è asciutta, puoi usare un taglierino per rimuovere il foglio. Personalmente preferisco i blocchi fissati sui quattro lati.

La carta da acquarello può essere a grana fine o grossa. Questo significa che la superficie della carta ha più o meno struttura. Per iniziare, raccomando la carta liscia almeno fino a quando non hai preso confidenza con il pennello. Solo allora ti consiglio di passare alla carta ruvida, la quale fornisce più movimento all'immagine.

Carta ad acquerello (12x)
Sconto sulla quantità
9.30per 2 Pezzi
Van Gogh Carta ad acquerello (12x)
Blocco acquerello (1x)
Sconto sulla quantità
5.35per 3 Pezzi
Folia Blocco acquerello (1x)
Blocco acquerello A4 (1x)
Sconto sulla quantità
10.40per 2 Pezzi
Talens Blocco acquerello A4 (1x)

Consiglio: non buttare via i disegni non riusciti. Conserva la carta e usa il retro come carta di prova. A differenza dei colori ad acqua, gli acquarelli scuri in particolare sono quasi indistinguibili l'uno dall'altro quando sono asciutti. Provali prima su un pezzo di carta onde evitare di rovinare la tua opera d’arte. Lo stesso vale anche per i colori mischiati.

Pennelli – la scelta fa la differenza

Da quando ho iniziato a dipingere ad acquerello, ho usato solo tre dimensioni di pennello: uno spesso e soffice per le aree più grandi (Da Vinci Casaneo 12), uno più piccolo e appuntito per colorare (Van Gogh Selected Filament 6) e uno molto sottile per i dettagli fini e per tracciare i contorni (Da Vinci Nova Synthetics 0). Ti sconsiglio di comprare pennelli di dimensioni specifiche già all’inizio poiché quello che funziona per me non è necessariamente giusto per te. Un set economico è ideale per scoprire con quali dimensioni si lavora meglio.

Meglio provare i colori mischiati prima su un pezzo di carta a parte.
Meglio provare i colori mischiati prima su un pezzo di carta a parte.
Pennelli (8mm)
Sconto sulla quantità
10.20per 2 Pezzi
Creativ Company Pennelli (8mm)

Ispirazione – motivi e tecniche

Dimentica i libri. All'inizio non ti serviranno a nulla. Come principiante, la cosa migliore da fare è copiare gli altri. Osserva gli altri maneggiare i pennelli e mescolare e stratificare i colori. Su Pinterest e Instagram, puoi trovare tanti video brevi su diverse tecniche che puoi scaricare e copiare. Troverai anche diversi motivi per principianti da ricreare.

Per questo bouquet di fiori, mi sono basata su una foto dell'account Insta @colorsbysue.
Per questo bouquet di fiori, mi sono basata su una foto dell'account Insta @colorsbysue.

Segui questi modelli per sentire la sensazione dell'interazione tra acqua e colore senza mettere a dura prova la tua immaginazione. Per questi lavoretti ho acquistato un blocchetto per acquarelli non troppo costoso. In esso provo nuove tecniche, forme e combinazioni di colori, nonché motivi più piccoli. Un blocchetto ad anelli è comodo perché puoi far asciugare bene le singole pagine e raccogliere i tuoi progressi.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

Inoltre, mi piace anche cercare dei motivi su Internet, stamparli e ricalcarli su carta da acquarello. A questo scopo stacco prima il foglio da acquarello dal blocco e convivo con le onde che si potrebbero creare. Ne vale la pena perché ti concentri solo su un aspetto mentre stai pennellando. Per esempio sulle ombre. Inoltre, ti fai anche un'idea di come cambia il risultato dall'applicazione all'asciugatura. Quello che inizialmente ti sembra orribile, una volta asciutto può diventare fantastico. Gli effetti dell'acquerello sono difficili da valutare, soprattutto all'inizio.

Ho già incorniciato le mie prime opere d’arte.
Ho già incorniciato le mie prime opere d’arte.

Quindi, per iniziare non hai bisogno di chissà quale materiale. Solo quello giusto. Tutto il resto è superfluo.

A 34 persone piace questo articolo


Natalie Hemengül
Natalie Hemengül
Editor, Zurigo
Sono una fanatica estrema di Disney e il mio mondo è tutto rosa e fiori. Venero le serie tv anni '90 e sono devota alle mie sirenette. Se non sto danzando sotto una pioggia di glitter, mi trovi a un pijama party o a incipriarmi il naso. P.s.: con la giusta tecnica puoi conquistarmi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli