Trailer Tuesday: Maleficent, Midway e Mulan
Novità e trendHome cinema

Trailer Tuesday: Maleficent, Midway e Mulan

Luca Fontana
Zurigo, il 09.07.2019
Traduzione: Leandra Amato
Disney alla seconda: in «Maleficent: Mistress of Evil» Angelina Jolie sembra essere più arrabbiata che mai e in «Mulan» le arti marziali prendono il posto del musical. A proposito di roba da duri: in «Midway» assistiamo alla battaglia navale più famosa della storia.

La settimana scorsa, la Disney è stata protagonista con un paio di trailer: il primo trailer ufficiale di «Mulan» potrebbe provocare reazioni divergenti – scrivi le tue nei commenti o partecipa al sondaggio.

Ma anche lontano dalla casa del topo ci sono state delle vere perle. Guarda tu stesso.

Burn

Che notte infernale: Melinda (Tilda Cobham-Hervey) – modesta, strana e giovane – lavora in una stazione di servizio. Una notte un uomo disperato (Josh Hutcherson) cerca di derubarla. Il suo piano va storto. Melinda vede l'opportunità di ribaltare la situazione. E lo fa.

Wow! Il trailer appare inizialmente insignificante quanto la protagonista femminile. Poi mi rapisce sempre più. Quindi ti consiglio di guardarlo fino alla fine. Ne vale la pena.

Uscita nelle sale: 23 agosto 2019

Maleficent: Mistress of Evil

Ok. Nel primo film «Maleficent» abbiamo appreso che la strega cattiva (Angelina Jolie) non è così malvagia come nel classico cartone animato del 1959. Il trailer della seconda parte sembra rivendicare il contrario: Aurora vuole sposarsi, Maleficent vuole proibirlo e si arrabbia da morire. Scoppia persino una guerra.

Il trailer sta cercando di disorientarci? Ci sono alcuni scatti della matrigna (Michelle Pfeiffer) che la fanno sembrare piuttosto oscura. Quindi forse è la Maleficent buona che sta solo cercando di proteggere Aurora? A parte questo: il twist alla fine del trailer. Cosa sta succedendo qui?

Uscita nelle sale: 17 ottobre 2019

Midway

Dicembre 1941: l'Impero giapponese invade il porto hawaiano di Pearl Harbor, dove si trova la marina americana, senza una precedente dichiarazione di guerra. L'attacco, considerato particolarmente insidioso, è considerato il fattore scatenante per l'ingresso degli Stati Uniti nella guerra del Pacifico e nella seconda guerra mondiale.

Sei mesi dopo: la guerra nel Pacifico rivendica perdite devastanti da entrambe le parti. La Battaglia di Midway dovrebbe far girare la marea a favore degli Alleati. Inizia una storica battaglia navale. Il film di Roland Emmerich con le star del cast Patrick Wilson, Luke Evans, Aaron Eckhart e Woody Harrelson farà la differenza? Almeno il trailer sembra promettente.

Uscita nelle sale: 8 novembre 2019

Knives Out

Dopo «Star Wars: The Last Jedi» il regista Rian Johnson sembrava quasi scomparso. Due anni dopo torna con un adattamento del romanzo di Agatha Christies «Knives Out». Si tratta dell'omicidio di Harlan Thrombey (Christopher Plummer), che deve essere risolto dal detective Benoit Blanc (Daniel Craig). Nel cast dei sospettati abbiamo tra l’altro Chris Evans, Jamie Lee Curtis, Michael Shannon e Toni Collette.

Uscita nelle sale: 27 novembre 2019

Mulan

Lanterne. Prati verdi. Giappone in epoca feudale. I morbidi suoni di «Reflections» del cartone animato Disney. Il trailer del live action «Mulan» inizia in modo sentimentale. Ma poi: mancano le canzoni. Manca il futuro marito di Mulan, Li Shang. E manca il drago custode Mushu – nella versione originale con la voce di Eddie Murphy, in italiano sincronizzato da Enrico Papi e Tonino Accolla.

Diventa subito chiaro: la regista Niki Caro non sta progettando un remake in scala 1:1 del classico Disney come «Aladdin» o il prossimo «The Lion King». Nel 2017 ha già descritto la sua versione del vecchio poema popolare cinese come «un'epopea di arti marziali aggraziata e femminile».

Ora un ultimo sguardo al poster e lo so: andrà benissimo.

Uscita nelle sale: 27 marzo 2020

Ti piace Trailer Tuesday? Non vuoi perderti notizie e curiosità sull'abbagliante mondo del cinema e delle serie TV in futuro? Allora segui il mio profilo cliccando su «Segui l’autore» in basso.


Luca Fontana
Luca Fontana
Editor, Zurigo
Avventure nella natura e sport che mi spingono al limite descrivono la mia zona confortevole. Per compensare mi godo anche momenti tranquilli leggendo un libro su intrighi pericolosi e oscuri assassinii di re. Sono entusiasta delle colonne sonore dei film e ciò si sposa con la mia passione per il cinema. Una cosa che voglio dire da sempre: «Io sono Groot».

Potrebbero interessarti anche questi articoli

La guerra cinematografica: Netflix distruggerà il cinema come lo conosciamo?
RetroscenaHome cinema

La guerra cinematografica: Netflix distruggerà il cinema come lo conosciamo?

I piani di Disney per il futuro: finalmente si fa sul serio
Novità e trendHome cinema

I piani di Disney per il futuro: finalmente si fa sul serio

«Il Signore degli Anelli»: cosa possiamo aspettarci dalla serie TV?
Novità e trendHome cinema

«Il Signore degli Anelli»: cosa possiamo aspettarci dalla serie TV?