Non sei connesso a internet.
Corporate logo
SaluteRetroscena 127

Oil pulling: purifica la tua flora orale con l’olio di cocco

Denti sani grazie al rimedio oil pulling? Stephanie Widmer ti spiega come funziona questo metodo economico con l’olio di cocco, cosa devi aspettarti e a cosa devi prestare attenzione.

Dopo aver lavato i denti, pratica che normalmente non dura più di tre minuti, la maggior parte dei batteri rimane purtroppo nella bocca. Per essere più precisi, oltre 800 specie di batteri si muovono nella nostra bocca. Ma niente panico: la maggior parte di loro respinge pericolosi germi patogeni, rinforza il sistema immunitario e protegge la mucosa dalle infezioni. La situazione diventa critica solo quando la nostra flora orale non è più in equilibrio, ad esempio a causa della mancanza di igiene. I microrganismi dannosi si moltiplicano e formano acidi tossici, attaccano lo smalto o provocano infiammazioni dei tessuti.

Denti malati – corpo malato

Molti di noi soffrono di malattie croniche o lamentano mal di testa frequenti. Ma abbiamo mai pensato, che tutto questo potrebbe essere causato dai nostri denti? È dimostrato che i denti malati sono responsabili di dolori cronici. «Denti morti», gengive infiammate o materiali dentali (otturazioni) possono far ammalare il corpo. Le tossine batteriche provenienti dalle radici infiammate dei denti entrano nel corpo attraverso i nervi e i vasi sanguigni.

Purificare in modo economico con l’oil pulling

Per prevenire certi scenari, si può provare un metodo alternativo di prevenzione e aggiungerlo alla corretta igiene dentale: l’oil pulling. Certo, quando ho sentito parlare per la prima volta di questo rimedio, mi sono chiesta se si trattasse di un'altra moda. Tuttavia, l'oil pulling non è una novità: questa pratica ha origine dagli insegnamenti sulla salute di oltre 3500 anni fa dell'Ayurveda indiana. La bocca viene sciacquata con olio ogni mattina per 20 minuti. L'olio penetra in profondità nelle mucose liberandole da tossine e batteri nocivi.

Quali tipi di olio sono più adatti?

In India viene usato il classico olio di sesamo. Anche l’olio di girasole e d’oliva sono adatti. Ma visto che l’oil pulling dovrebbe essere eseguito al mattino, appena svegli, non voglio usare questi oli che susciterebbero in me un senso di nausea. Per questo motivo mi affido all’olio di cocco, anche perché mi piace il suo sapore esotico.

L’olio di cocco, 100% puro e spremuto a freddo, è adatto all’oil pulling per la sua consistenza e i suoi effetti antisettici.

L'olio di cocco è costituito principalmente da acidi grassi a catena media: laurina, miristato e acido caprilico – detti anche MCT. Gli acidi grassi a catena media sono noti per i loro effetti antibatterici, antivirali e antimicotici (prevengono le infezioni fungine). Ma non è tutto quello che l'olio di cocco ha da offrire. Infatti, contiene altre sostanze di alta qualità e salutari: tutte le vitamine B e la vitamina E, numerosi minerali e importanti microelementi. In breve, i suoi effetti antisettici e antinfiammatori contro batteri, virus, funghi e addirittura contro i virus dell’herpes contribuiscono alla salute della flora orale.

A che ora si dovrebbe procedere?

Come già detto, dovresti praticare l’oil pulling ogni mattina, dopo esserti alzato dal letto e ancora prima di fare colazione. Dovresti anche evitare di bere (persino l’acqua) prima di procedere. Ma perché così presto?

Molti batteri e tossine si accumulano durante la notte nelle nostre mucose. Se non li risciacquiamo accuratamente prima del primo pasto, li riportiamo nel corpo mentre mangiamo e beviamo durante la giornata. Gli oli provenienti dal cibo rilasciano tossine dalla mucosa orale durante la masticazione e noi li inghiottiamo di nuovo. Quindi, se vogliamo disintossicare efficacemente, è consigliabile procedere con l’oil pulling prima di colazione.

All'inizio, mettere l'olio in bocca al mattino presto può costare un sacco di sforzi, ma con il tempo ti abituerai. Se l’olio ti disgusta, è possibile combinarlo con oli essenziali che sono particolarmente adatti all’igiene orale. Io preferisco la menta piperita!

Come funziona:

1. Per prima cosa lava bene e a fondo la lingua. Puoi farlo con l’aiuto di uno spazzolino speciale o di un raschietto per lingua.

FlexibleHead3 soft
CHF 7.–
Trisa FlexibleHead3 soft

Disponibilità

Invio postale

  • 9 pezzo(i)
    nel nostro magazzino

Ritiro

  • Basilea: oggi alle 12:30
  • Berna: oggi alle 17:00
  • Dietikon: oggi alle 13:30
  • Genf: domani alle 14:00
  • Kriens: oggi alle 13:00
  • Losanna: domani alle 12:30
  • San Gallo: oggi alle 13:00
  • Winterthur: oggi alle 12:00
  • Wohlen: oggi alle 11:00
  • Zurigo: oggi alle 17:15

PickMup

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

2. Prendi l’olio in bocca. Meglio iniziare con una piccola quantità di olio per abituarti al suo sapore. Anche un solo cucchiaino può avere effetti eccellenti. In caso d’emergenza, meglio mezzo cucchiaino. Considera che l’olio solido diventa liquido a 23 gradi.

3. Non appena l’olio è diventato liquido in bocca, fallo muovere per 20 minuti, esattamente come quando sciacqui la bocca con il collutorio. Allo stesso tempo premilo e fallo passare attraverso gli spazi interdentali.

4. Infine, sputa l’olio in un fazzoletto e risciacqua la bocca con l’acqua. Per finire, lava accuratamente i denti.

A cosa occorre prestare attenzione?

Per l’oil pulling è particolarmente importante prolungare la durata del procedimento a una ventina di minuti circa e, se possibile, non fermarla al di sotto di questo tempo. Solo in questo modo si può essere certi, che l’olio sia penetrato a fondo attraverso gli spazi interdentali e i solchi gengivali e abbia eliminato i batteri nocivi. Le tossine e gli acidi vengono eliminati da tutto il cavo orale e dalle gengive, la circolazione sanguigna delle gengive migliora e il loro potere di autoguarigione è rafforzato. Se all'inizio è ancora un po' difficile, è possibile iniziare con solo cinque minuti e poi prolungare l'intervallo di tempo in modo continuo fino a 20 minuti.

Gli effetti positivi dell’oil pulling si sono fatti sentire da me in tutto il corpo e hanno alleggerito il mio organismo. Tuttavia, poiché attualmente non esistono studi affidabili sull'argomento, dovresti semplicemente provarlo e formare la tua opinione personale!

Potrebbero interessarti anche questi articoli

<strong>Rilassati dalla testa ai piedi:</strong> trova il massaggiatore che fa per te!
SaluteOfferte speciali

Rilassati dalla testa ai piedi: trova il massaggiatore che fa per te!

User
Mi chiamo Stephanie, ho 27 anni e vivo nel bellissimo Canton Berna con mio marito e mio figlio. Sono appassionata di moda, cibo e tutto quello che rende la vita più dolce. Scopri di più sul mio blog diamondfashionloves.com

12 Commenti

Per favore, effettua il login.

Devi effettuare il login per scrivere un nuovo commento.


User georgf

Weder wissenschaftlich nachgewiesen, noch wirksam. Der Körper"entgiftet" sich selbst, ausser es wäre zb ein Schwermetall, das geht dann aber mit Öl auch nicht weg. Dass nach den Zähne putzen der Grossteil der Bakterien im Mund bleiben soll ( Nachweis?) ist wohl gar nicht so schlecht, ist auch Schutz

27.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Anonymous

Falls vorhanden, würden ein paar wissenchaftliche Quellen der Glaubwürdigkeit des Artikels sicher gut tun. Falls inexistent, finde ich es irritierend bis bedenklich, so einen wissenschaftlich unfundierten Artikel zu posten.

27.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Natalie Hemengül

Vielen Dank für dein Feedback. Wir haben den Artikel angepasst und darauf verwiesen, dass es zwar Studien zum Thema gibt, diese aber mit Vorsicht zu geniessen sind. Daher sollte sich, wie Steffi bereits erwähnt hat, jeder eine eigene Meinung zu dem Thema bilden. Liebe Grüsse, Natalie

28.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User digibeni

Oh je, da ist Galaxus bzw. die Artikelschreiberin auf ein altbekannten Internet-Mythos und ein Paradebeispiel viralen Marketings hineingefallen.
Ganz kurz: "Ölziehen" kommt weder aus der Ayurveda-Medizin, noch gibt es irgendwelche wissenschaftlichen Beweise, im Gegenteil, die angebliche Wirkungsweise ist medizinisch/biologisch unmöglich und einfach Humbug. Es handelt sich auch nicht um eine Jahrtausende alte Tradition, sondern geht auf einen einzigen umstrittenen Arzt zurück.

02.04.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User digibeni

Vor 2011 war das Wort unbekannt, bis es dann durch eine virale Marketingkampagne erfolgreich übers Internet gepusht wurde. Profitiert hat vor allem eine US-basierte Webseite, die Kokosölprodukte verkauft. Nach 2012 - inzwischen als offensichtliche Quacksalberei entlarvt - hörte man nichts mehr davon. In der Schweiz ist es offenbar halt erst jetzt am Kommen :-) Galaxus verkauft ja dieses Öl sowie andere "Detox" Produkte (ebenso wirkungslos), also verständlich, dass das publiziert wird.

02.04.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User r.mannino

Hallo?? Wer hat am Morgen schon Zeit und Lust, eine Mundspülung durchzuführen, die 20 Minuten dauert? Ist das ein Witz?

27.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User m@Xist

Das kannst du am Abend vor dem Schlafen gehen erledigen

27.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Anonymous

Leute die am Morgen sowieso eine Halb- bis Dreiviertelstunde im Badezimmer verbringen, haben vermutlich auch dafür noch Zeit xD bin aber grundsätzlich deiner Meinung, da ich nur ungern schon um 4:30 aufstehen möchte, nur um mir dafür Zeit zu nehmen ^^

27.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User noSuchUsername

"Über Nacht sammeln sich viele Bakterien[...]. Wenn wir sie nicht [...] ausspülen, nehmen wir sie den Tag über [...] wieder [...] auf." Und jetzt? Die meisten dieser Baktieren gehören ohnehin zu uns und der Magen ist mit Salzsäure angereichert. Die meisten pathogenen Keime gehen da drauf.

28.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Anonymous

Wieso wird hier nicht auf die Problematik der Weissmacher Zahnpasten im allgemeinen hingewiesen wie z.B. Zweifelhafte Inhaltsstoffe wie PEG, PEG-Derivate und Natriumlaurylsulfat... die Stoffe reizen die Schleimhaut und können sie anfällig für schädliche Stoffe machen... sowie die ganzen Mikropartikel für den abrasiven Part ? Es gibt mittlerweile genug Warnungen seitens diverser Test Institute wie Öko-Test / Kassensturz etc. Auch Zahnärzte raten davon ab , wie mein eigener, der hat mich regelrecht zusammengestaucht als wir über dieses Thema gesprochen hatten.

28.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User m@Xist

Wenn Galaxus jetzt noch verkündet, dass Fluor in Zahnpastas abgeschafft werden muss, dann seid ihr Helden.

27.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User georgf

Wieder zurück zur Mundhygiene aus dem 19.Jh mit Karies bei allen? \s

27.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi